Tu sei qui

SBK, Toprak si stende, Bautista trionfa in Gara 1 a San Juan, 3° un super Bassani

Il turco della Yamaha sprofonda a 80 punti di distacco da Alvaro in Campionato, mentre Rea chiude in seconda posizione dopo un incandescente testa a testa con un immenso Axel Bassani. 4° Lecuona, 5° Rinaldi a 14 secondi dal proprio compagno, 8° Locatelli, 12° Forés davanti a Gerloff

SBK: Toprak si stende, Bautista trionfa in Gara 1 a San Juan, 3° un super Bassani

Share


Bautista trionfa in Gara 1 a San Juan e vola nel Mondiale  a 80 punti di vantaggio su Toprak. Una manche da dimenticare per il turco, finito a terra nel corso della prima tornata per poi chiudere in 15^ posizione in rimonta.

Il successo ha un peso immenso per il portacolori Aruba, perché il titolo iridato lo attende dietro l’angolo. Con lui sul podio c’è Johnny Rea, abile nel piegare un super Axel Bassani nel finale, quest’ultimo autore del terzo posto.

In quarta posizione la Honda di un ritrovato Iker Lecuona, mentre Rinaldi non va oltre la quinta piazza a 14 secondi dal compagno, seguito da Lowes, Redding e Locatelli. Chiudono la top ten Vierge  e Van der Mark, 12° Forés, poi Gerloff.   

GIRO 20 - Inizia ora l'ultimo giro a San Juan!

GIRO 19 – Bautista intravede il successo, mentre Rea guadagna mezzo secondo nei confronti di Axel quando mancano due tornate al termine. Toprak è invece 16° a un secondo dalla BMW di Baz.

GIRO 18 – Rea prova l’attacco al T4 e si prende la seconda posizione ai danni di Axel. L’alfiere Motocorsa non vuole però darla vinta, rimanendo attaccato alla Kawasaki del Cannibale. Che bagarre tra i due per il secondo posto!

GIRO 17 – Bautista è primo, mentre Rinaldi è quinto a undici secondi. Forés sale ora in dodicesima posizione.

GIRO 16 – Giro veloce per Bautista in 1’37”389. Bassani è sempre secondo a cinque secondi della vetta con Rea a ridosso. I riflettori sono tutti puntati sulla bagarre per la seconda posizione.

GIRO 15 – Che sfida a San Juan tra Bassani e Rea per la seconda posizione. Il portacolori Motocorsa ci sta mettendo il cuore per difendersi dal Cannibale della Kawasaki.

GIRO 13 - La sfida è tutta per il secondo posto, dove Bassani si sta difendendo da Rea, distante ora 3 decimi. Bautista ha invece quasi quattro secondi di margine su Axel. 4° Lecuona poi Rinaldi, 6° Lowes. 

Siamo a metà gara: ecco la classifica con Bautista al comando.

GIRO 11 - Bautista detta il passo, mentre Axel prende due decimi su Rea. In questo momento Toprak è 19° alle spalle di Konig. 

GIRO 10 – Rea sta cercando in tutti i modi di passare Bassani, ma Axel risponde colpo su colpo al Cannibale difendendo la seconda posizione. In questo momento Bautista ha due secondi su Bassani, 4° Lecuona seguito da Rinaldi.  

GIRO 9 – Bautista cerca lo strappo, mentre Rea attacca Bassani in curva 3. Puntuale giunge però la risposta di Axel, che si riprende la posizione ai danni del Cannibale. Caduta per Tati Mercado, che esce di scena nella gara di casa. 

GIRO 8 – Bautista rompe gli indugi e passa Bassani. Lo spagnolo detta il passo, mentre Rea si avvicina minaccioso ad Axel, separato di soli tre decimi.

GIRO 7 – C’è sempre Axel Bassani al comando della corsa, mentre Rea è attaccato agli scarichi della Ducati di Bautista. Al quarto posto compare Lecuona poi Rinaldi a meno di due secondi dalla Honda dello spagnolo.

GIRO 6 – Bassani ha un margine di sei decimi su Bautista, incalzato a sua volta da Rea. 5° Rinaldi.

GIRO 5 – Bassani resiste al comando della corsa, mentre Bautista trova il varco vincente per infilare Rea e prendersi la seconda posizione. Al momento ci sono due Ducati davanti a tutti, 5° è Rinaldi alle spalle di Lecuona.

GIRO 3 – Bassani detta il passo seguito a tre decimi da Rea, mentre Bautista sopravanza Lecuona ed è terzo. 5° Rinaldi con Redding e Baz alle spalle. 10° Locatelli, 14° Oettl seguito da Forés.

GIRO 2 – Bassani attacca: passa Bautista e Rea e si prende il comando della corsa davanti al Cannibale della Kawasaki. Lecuona infila Alvaro ed è terzo davanti allo spagnolo, 5° Rinaldi poi Redding e Baz.

GIRO 1 – Subito colpo di scena! Toprak finisce a terra dopo nemmeno un giro nel tentativo di attaccare Bautista. Il turco è ripartito ed è in ultima posizione. Al comando della corsa c’è Rea seguito da Bautista e Bassani

20:00 Parte ora Gara 1 a San Juan!

19:58 Ci siamo! Inizia ora il warmup lap. Con la SC0 Rea e Toprak, mentre SCX per Bautista.

19:50 I piloti sono schierati in griglia: tra 10 minuti scatta Gara 1. Temperature più fresche rispetto a ieri con il sole che brilla alto in cielo. 

19:40 Apre in questo momento la pit lane: entrano ora in pista i piloti per Gara 1, che scatterà alle 20 italiane. In pole ci sarà Toprak

19:00 Quando manca un’ora al via di Gara 1, nel paddock di San Juan si è aperta la discussione in merito alla manovra di Toprak nella Superpole, la cui proiezione della gomma è sul verde. Ad Assen, per una manovra simile, ad Alvaro Bautista era stato tolto il podio in occasione della gara sprint della domenica mattina.

Questo è un elemento di discussione nato al termine della qualifica in cui il campione del mondo ha conquistato la pole. A tal proposito non è stata inflitta alcuna penalizzazione. Toprak partirà infatti dalla pole con rea al fianco e Bautista a chiudere la prima fila.  

Alle ore 20 italiane scatterà Gara 1 a San Juan. Si preannuncia una manche incandescente dopo quanto visto nelle libere e in qualifica. In pole ci sarà Toprak Razgatlioglu, mentre al suo fianco la Kawasaki di Johnny Rea. A chiudere la prima fila è invece Alvaro Bautista, terzo in occasione della Superpole. QUI il riassunto di quanto accaduto in qualifica.   

Articoli che potrebbero interessarti