Tu sei qui

SBK, SSP, imbattibile Aegerter: batte De Rosa e vince Gara 1 a San Juan

Con un sorpasso all’ultimo giro ai danni del campano, il pilota svizzero mette a segno il suo 14° successo stagionale, allungando ulteriormente in classifica su un Baldassarri in difficoltà

SBK: SSP, imbattibile Aegerter: batte De Rosa e vince Gara 1 a San Juan

Share


Jules Cluzer non è più l’unico vincitore della SSP in Argentina. Il nuovo re di San Jan Villicum risponde infatti al nome di Dominique Aegerter, che sulla pista latinoamericana ha conquistato il successo in Gara 1, portando a quota 14 i suoi successi in stagione ed estendendo la sua leadership in campionato.

Una vittoria maturata nel finale della corsa con una poderosa zampata inferta all’ultimo giro a Raffaele De Rosa, che non è riuscito a replicare alla manovra dello svizzero, accontentandosi della piazza d’onore. Una posizione che va un po’ stretta al napoletano, che aveva condotto quasi tutta la gara al comando, ma pur avendo fatto registrare il nuovo giro record in gara in 1’41”693, non è riuscito a scrollarsi di dosso Aegerter, rimasto nell’ombra fino al momento decisivo.

“Ho provato a fare il mio passo, cercando di essere più veloce possibile, per fare un po’ di selezione per la vittoria. Avrei dovuto provare a essere ancora un po’ più rapido negli ultimi tre giri, ma è stato difficile fare meglio di così e ho rischiato” ha raccontato Raffaele a fine gara. “Dominque è stato bravo a seguirmi, prendere la scia e passarmi. Io ho fatto fatica a tentare il controsorpasso, perché non avevo più chance”.

Rammarico condiviso con Federico Caricasulo che, dopo aver tentato la fuga a inizio gara, ha visto sfumare le sue chance di vittoria a causa di un errore a 3 giri dalla fine, che lo ha relegato in terza piazza, davanti a Can Oncu, Niki Tuuli e Jules Cluzel,

Settima posizione per Stefano Manzi, che ha preceduto Yari Montella e Lorenzo Baldassarri, che era riuscito a risalire in quinta posizione, per poi naufragare nono, per via di un lungo in Curva 15 che gli ha fatto perdere posizioni e terreno in classifica, dove accusa ora un ritardo di 63 punti da Aegerter.

Gara avara di soddisfazioni per il rientrante Luca Bernardi, che non ha finito la corsa al pari di Adrian Hertas, costretto al ritiro da un problema tecnico; Andy Verdoia; Marcel Brenner e Glenn van Straalen, caduto nel corso del primo giro di gara.

La classifica di Gara 1

Articoli che potrebbero interessarti