Tu sei qui

Porsche 911 Carrera T: la nuova sportiva leggera tedesca

Da 0 a 100 km/h in 4,5 secondi e velocità massima di 291 km/h. Niente sedili posteriori per la Porsche 911 Carrera T

Auto - News: Porsche 911 Carrera T: la nuova sportiva leggera tedesca

Share


Porsche amplia la famiglia 911 con un modello sportivo dal peso ridotto, la 911 Carrera T. La lettera "T" sta per “touring” e indica i modelli che offrono un'esperienza di guida all'insegna del purismo con un equipaggiamento eccezionalmente sportivo. La 911 T di serie è dotata di un cambio manuale a sette rapporti, al quale si affianca l'alternativa di un PDK a otto rapporti. I sedili posteriori non sono previsti. Dotata di sospensioni sportive PASM con abbassamento di 10 mm e isolamento ridotto, la nuova 911 Carrera T è l'epitome del purismo e di un piacere di guida esaltante. Lo si percepisce sulle tortuose strade di montagna e di campagna, e lo conferma anche il rombo del motore boxer a sei cilindri, che si impone in maniera ancora più marcata all'interno dell'abitacolo.



Sospensioni sportive con sistema PASM

La nuova 911 Carrera T si colloca tra la 911 Carrera e la 911 Carrera S. La Carrera T riprende dalla 911 base il suo motore biturbo da 283 kW (385 CV) e 450 Nm di coppia, che consente alla vettura sportiva di accelerare da 0 a 100 km/h in 4,5 secondi e di raggiungere una velocità massima di 291 km/h. La dotazione di serie della Carrera S con cambio manuale è integrata dal sistema Porsche di ripartizione della coppia (PTV) con differenziale posteriore autobloccante. L’equipaggiamento di serie della 911 Carrera T include inoltre il pacchetto Sport Chrono e le sospensioni sportive PASM (-10 mm), disponibili solo per la Carrera T in abbinamento al motore da 385 CV e come optional sulla 911 Carrera S. La Carrera T può poi essere ordinata, su richiesta, con l'aggiunta dell'asse posteriore sterzante normalmente riservato ai modelli dalla Carrera S in su. Le dotazioni specifiche del modello T comprendono cerchi Carrera S Grigio Titanio da 20 e 21 pollici, rispettivamente davanti e dietro, con pneumatici di dimensioni 245/35 (all' anteriore) e 305/30 (al posteriore). La 911 Carrera T monta di serie anche il volante sportivo GT, l'impianto di scarico sportivo e i sedili sportivi Plus (con regolazione elettrica, a quattro vie). Pesando soltanto 1.470 kg, la 911 Carrera T con cambio manuale risulta essere la 911 di serie più leggera nella motorizzazione di base, con un risparmio di 35 kg rispetto alla 911 Carrera con cambio PDK a otto rapporti di serie. Il cambio manuale non è più disponibile per la 911 Carrera. Oltre all'omissione dei sedili posteriori e alla riduzione dell'isolamento, anche i vetri e la batteria alleggeriti consentono di ridurre ulteriormente il peso dell’auto.
La "T" presente nel nome della Porsche 911 Carrera T sta per "touring" e risale a quando la 911 T fu omologata come auto da turismo nel 1968. Questa prima 911 T è rimasta in listino fino al 1973 e, nel 2017, Porsche ha riportato in auge la variante purista della 911 grazie alla 911 Carrera T della generazione 991. Da allora, il concetto di allestimento essenziale, ma eccezionalmente sportivo, è stato riproposto con successo in altre linee di modelli, come la 718 Cayman T, la 718 Boxster T e la Macan T.

Interni esclusivi

Esternamente, la Porsche 911 Carrera T si distingue dal resto della gamma di modelli per i dettagli di colore Grigio Scuro che la caratterizzano. Gli elementi a contrasto, come le finiture superiori e inferiori degli specchietti retrovisori esterni, i nuovi loghi sulle portiere, i loghi posteriori e i profili decorativi della griglia del cofano posteriore, sono realizzati in tonalità Grigio Agata. Anche il parabrezza sfoggia una sfumatura grigia nella sezione superiore. I terminali dell'impianto di scarico sportivo sono in nero lucido. Tutti questi elementi conferiscono alla nuova 911 Carrera T un aspetto ancora più esuberante e dinamico.
La sportività della vettura è accentuata nell'abitacolo dai sedili sportivi Plus a quattro vie di serie. A completare gli interni del modello T, le finiture decorative in nero opaco e gli inserti in nero lucido. I clienti che ricercano una maggiore distintività possono scegliere il pacchetto opzionale Carrera T per gli interni. In questo caso, le cinture di sicurezza supplementari sono disponibili nei colori a contrasto Grigio Ardesia o Verde Lucertola. Lo stesso vale per le impunture decorative, il logo 911 in rilievo sui poggiatesta e le strisce verticali al centro dei sedili. Anche i tappetini propongono il logo e le impunture nei colori a contrasto Verde Lucertola e Grigio Ardesia come opzione.
La 911 Carrera T offre come optional i sedili sportivi adattivi Plus (elettrici, a 18 vie) e gli ancor più sportivi e leggerissimi sedili avvolgenti con fascia centrale in tessuto Race Tex. Il pacchetto interni della Carrera T viene proposto con l'opzione di rivestimenti estesi in pelle, che includono anche i braccioli dei pannelli delle portiere e la console centrale, oltre che le sezioni superiori del cruscotto e i pannelli delle portiere. La nuova 911 Carrera T è disponibile nelle quattro tonalità pastello Nero, Bianco, Rosso e Giallo Racing e nelle quattro finiture metallizzate Nero Jet, Blu Genziana, e Argento GT. I colori speciali disponibili sono Gesso, Grigio Ghiaccio metallizzato, Rosso Carminio, Blu Shark e Verde Pitone. Gli acquirenti della 911 Carrera T hanno anche la possibilità di usufruire del programma Paint to Sample, che offre oltre 110 tonalità di colore per la verniciatura. La Porsche 911 Carrera T sarà disponibile presso i concessionari a febbraio 2023 e può essere ordinata fin da ora. Il prezzo in Italia parte da 128.897 euro, comprensivo di IVA ed equipaggiamenti specifici.

Articoli che potrebbero interessarti