Tu sei qui

SBK, Effetto Ducati V4: nuovo price cap per il 2023 e super concessioni riviste

COSA CAMBIA – Secondo quanto previsto dall’attuale regolamento, il prezzo della nuova Panigale V4 va oltre i 40 mila euro, ma Dorna e FIM valutano l’aumento del tetto massimo. Le Case meno competitive potranno poi intervenire sul telaio, inoltre dal 2024 ci saranno carburanti sostenibili

SBK: Effetto Ducati V4: nuovo price cap per il 2023 e super concessioni riviste

Share


La Superbike è pronta a volare in Argentina per il terzultimo appuntamento stagionale e a tal proposito non mancano le novità. A seguito dell’ultimo incontro tenuto a Portimao, la Superbike Commission e la FIM hanno varato nuove manovre dal punto di vista regolamentare.

SUPER CONCESSIONI

Il primo tema riguarda le Super Concessioni, argomento di cui già si è discusso nelle scorse settimane. A partire dalla prossima stagione ci sarà infatti una revisione del sistema di punteggio, che assegnerà i punti non più ai primi tre al traguardo, bensì ai primi cinque. I punti concessione saranno poi totalizzati ogni tre Round e in seguito analizzati dal ‘Calcolatore di Performance’.  

Al fine di riequilibrare i valori in campo, le Case meno performanti potranno intervenire sul telaio, apportando le dovute modifiche. Giusto per fare un esempio, in occasione del recente round di Portimao, la Honda ha apportato alcuni interventi sulla propria CBR 1000 RR-R per ottenere maggiore competitività.

CARBURANTI SOSTENIBILI

A partire dal 2024 è stato poi deciso che tutte le classi del Mondiale SBK dovranno utilizzare un minimo di carburante sostenibile pari al 40%. Tale carburante E40 dovrà rispondere alle specifiche adottate per la MotoGP.

PRICE CAP

Per poter partecipare al Mondiale Superbike, una moto deve essere prodotta sul mercato con almeno 500 unità e un valore non superiore ai 40 mila euro. Come ben sappiamo, la Ducati ha presentato la scorsa settimana la Panigale V4 2023, il cui prezzo è di 44 mila euro, ovvero oltre i termini previsti dal regolamento.

A tal proposito, considerando l’inflazione derivante dall’attuale situazione economica, Dorna e FIM hanno deciso di aumentare il tetto massimo del price cap. Nelle prossime settimane verrà quindi reso noto il nuovo tetto, stimato secondo una forbice che va dai 45 mila ai 50 mila euro.    

REGOLAMENTI SPORTIVI

Allocazione wildcard: nel momento in cui viene presentata la richiesta di una wildcard,  le Federazioni Nazionali devono garantire e certificare che la qualità del pilota, dello staff, della loro attrezzatura e la presentazione del team siano compatibili con il livello del Campionato del Mondo FIM Superbike.

Articoli che potrebbero interessarti