Tu sei qui

SBK, BSB Brands Hatch: Glenn Irwin si ripete ed è vicecampione 2022

Glenn Irwin regola il fratello Andrew in Gara 3 del British Superbike a Brands Hatch e centra il secondo posto in campionato. Prima gioia stagionale per Peter Hickman in Gara 2

SBK: BSB Brands Hatch: Glenn Irwin si ripete ed è vicecampione 2022

Share


Nonostante il titolo già assegnato in favore di Bradley Ray al termine della prima manche di ieri pomeriggio (leggi QUI), il primo della carriera per il portacolori Rich Energy OMG Racing Yamaha, nella domenica conclusiva del British Superbike 2022 in quel di Brands Hatch non sono mancati gli spunti d’interesse, in partenza con un paio di verdetti da definire. In due gare coinvolgenti, piene di emozioni e colpi di scena, Glenn Irwin (Honda Racing UK, nella foto di copertina) si è ripetuto ed ha centrato il secondo posto in campionato, mentre Peter Hickman (FHO Racing BMW) si è regalato la prima gioia stagionale ed assicurato la Riders’ Cup.

Hickman vince in Gara 2, Ray KO

Peter Hickman in azione sulla M1000RR di FHO Racing BMW

Lasciato sfogare nelle battute iniziali il poleman Glenn Irwin, Peter Hickman si è portato in testa al quarto giro ed ha condotto da calcolatore la seconda delle tre gare del fine settimana. Bravo a rispedire al mittente il tentativo di recupero finale del compagno di marca Danny Buchan (SYNETIQ BMW by TAS), il plurivincitore di Tourist Trophy, Macau e North West 200 ha messo a segno la settima affermazione di sempre nel British Superbike. Il modo migliore per festeggiare il recente rinnovo del contratto con il team FHO Racing BMW in una corsa dal pathos alquanto elevato per una lunga serie di episodi. Oltre al patatrac all’ultimo giro che ha visto Andrew Irwin (poi penalizzato dalla direzione gara) stendere lo sfortunato Jason O’Halloran alla Surtees mentre entrambi stavano lottando per il podio, Tommy Bridewell è dovuto scattare dalla pit lane per un inconveniente alla propria Panigale V4-R, recuperando furiosamente fino al quinto posto. Ma non solo, perché il neo-Campione 2022 Bradley Ray (con il #1 in vista sul cupolino della propria Yamaha R1) ha commesso uno dei pochissimi errori dell'anno, finendo a terra al secondo giro alla Paddock Hill Bend. Poco male con il titolo messo in cassaforte ieri…

Duello in famiglia, Glenn Irwin vicecampione

Interrotto in Gara 1 il digiuno di successi che perdurava dalla tripletta di Silverstone ‘National’ dello scorso mese di aprile, Glenn Irwin ha concesso il bis nell’ultima contesa prevista dal calendario al culmine di un intestino testa-a-testa con il fratello Andrew su SYNETIQ BMW by TAS (al quarto podio 2022), con Danny Buchan al terzo posto e per lunghi tratti al comando delle operazioni prima di una sbavatura alla Surtees. Alla quinta vittoria stagionale, la nona della carriera al BSB, l’originario di Carrickfergus ha allungato così le mani sul secondo posto in campionato a scapito di Tommy Bridewell (4° in Gara 3). Dopo la precedente scivolata Bradley Ray ha chiuso la stagione (l'ultima nel BSB?) in rimonta al sesto posto, alle spalle del vincitore di Gara 2 Peter Hickman, che dal canto suo si è assicurato la Riders’ Cup (premio di consolazione riservato al primo dei piloti non ammessi allo Showdown).

Appuntamento al 2023

Per piloti e squadre del British Superbike lo sguardo è rivolto adesso all’anno venturo. Primo appuntamento previsto il 7-9 aprile prossimi sul layout ‘National’ (corto) di Silverstone.

Articoli che potrebbero interessarti