Tu sei qui

Moto2, Dixon si prende la FP2 a Phillip Island, 7° A. Fernandez

In seconda posizione si inserisce Aldeguer seguito da Lopez e Roberts, Chantra distrugge la moto, mentre Ogura è soltanto 17°, nessun italiano presente invece in top ten

Moto2: Dixon si prende la FP2 a Phillip Island, 7° A. Fernandez

Share


Con la FP2 della Moto2 cala il sipario sul venerdì di Phillip Island. Nell’ultimo turno di libere della prima giornata, andato in scena su pista completamente asciutta, ci ha pensato Jake Dixon a fare la voce grossa, grazie al crono di 1’33”767.

Il britannico è stato l’unico a scendere sotto il muro dell’1’34”, precedendo di 382 millesimi Fermin Aldeguer, mentre in terza posizione si è inserito Alonso Lopez, distante oltre quattro decimi dalla vetta. Nei piani alti c’è anche spazio per Joe Roberts, autore del quarto tempo incalzato da Sam Lowes.

Per quanto riguarda invece il discorso legato alla sfida iridata, il venerdì va a favore di Augusto Fernandez, protagonista del settimo crono a 852 millesimi da Dixon, mentre Ai Ogura è soltanto 17° con oltre un secondo e tre decimi da recuperare.

Un venerdì quindi in salita per il giapponese, così come per il suo compagno di squadra, ovvero Somkiat Chantra, che in curva 1 è finito a terra mettendo ko la sua moto. Pomeriggio complicato anche per i nostri italiani, a tal punto che non ne compare nemmeno uno in top ten: Tony Arbolino è soltanto 13° dopo il successo di Buriram, mentre Vietti addirittura 16° alle spalle di Beaubier.

A proposito dell’americano, la notizia di giornata è che sarà Rory Skinner a sostituirlo il prossimo anno nell’American Racing Team. Tornando alla classifica, sono oltre la 20^ piazza tutti gli altri italiani: 22° Corsi seguito da Antonelli, 25° Zaccone, 28° Dalla Porta.  

Articoli che potrebbero interessarti