Tu sei qui

SBK, Bautista incontenibile! Trionfa in Gara 2 a Portimao davanti a Toprak

Lo spagnolo conquista il successo, portando a 56 punti il proprio vantaggio nella classifica iridata sul turco, a completare il podio è Rea, 4° Rinaldi seguito da Lowes, Locatelli, Redding e Vierge, 9° Gerloff, 10° Baz, 15° Gagne, caduto Bassani

SBK: Bautista incontenibile! Trionfa in Gara 2 a Portimao davanti a Toprak

Share


Alvaro Bautista si prende la rivincita nella Gara 2 di Portimao, precedendo Toprak Razgatlioglu. In virtù del successo, lo spagnolo porta a 56 punti il proprio vantaggio sul campione del mondo, mentre Rea si consola con il terzo gradino del podio.

Chi resta giù è Michael Rinaldi, quarto seguito da Lowes e Locatelli. 7^ la BMW di Redding poi Vierge, Gerloff e Baz. Fuori dalla top ten Oettl, mentre 13° e 14° Bernardi e Tamburini, i quali chiudono la propria avventura in SBK. Luca correrà infatti in SuperSport le ultime tre gare, mentre Roberto non parteciperà agli ultimi tre round. 15° Jake Gagne.

A breve per le interviste post gara.

GIRO 20 - Inizia ora l'ultimo giro a Portimao!

GIRO 19 - Due soli giri alla fine! Bautista pronto a ritrovare quella vittoria che a Portimao gli manca da Gara 2 nel 2019!

GIRO 18 – Alvaro rifila un secondo a Toprak: il turco sembra essere in difficoltà a mantenere il passo del portacolori Aruba.

GIRO 17 – Bautista vola, portando a otto decimi il margine su Toprak. Rea sprofonda a tre secondi, mentre Oettl entra in top ten!

GIRO 16 - Bautista porta a mezzo secondo il proprio vantaggio. Toprak deve cercare di reggere il ritmo, ma lo spagnolo della Ducati sembra averne di più!

GIRO 15 - Bautista cerca lo strappo vincente, rifilando quattro decimi al turco della Yamaha. Rea è invece chiamato a fare da spettatore in terza posizione con Rinaldi alle spalle. Sesto Locatelli, settimo Redding, 13° Bernardi, poi Tamburini e Gagne

Entriamo ora negli ultimi sette giri! Ecco la classifica

GIRO 13 – Toprak spettacolo! Con una manovra magistrale infila Bautista. Lo spagnolo risponde però in rettilineo, riprendendosi la posizione. Rea scivola invece a un secondo e tre decimi dalla vetta.  

GIRO 12 – Ci sono meno di quattro decimi tra Bautista e Toprak, mentre Rea incassa sette decimi dallo spagnolo della Ducati. Quarto Rinaldi con un gap di due secondi.

GIRO 11 – Toprak rompe ora gli indugi e sale in seconda posizione a 328 millesimi da Bautista. Ora Johnny deve reggere il passo della coppia di testa, che gli rifila mezzo secondo.

GIRO 10 – Siamo a metà gara con Bautista in testa alla corsa tallonato da Rea e Toprak, mentre Rinaldi è quarto con un secondo di gap dalla vetta. Dietro c’è Lowes poi Locatelli e Reddigng.

GIRO 9 – Bautista fa valere i cavalli del V4: attacca Rea in curva 1 e prende il comando della corsa. Toprak è invece terzo con Rinaldi alle spalle. Sale a oltre due secondi il distacco di Lowes dal vertice.

GIRO 8 – Rea getta il cuore oltre l’ostacolo e prende la prima posizione con Bautista secondo, il quale supera di potenza Toprak, grazie ai cavalli della Ducati V4. Ora il turco è terzo seguito da Rinaldi.  

GIRO 7 – Toprak comanda la gara con Rea, Bautista e Rinaldi a ridosso. I primi quattro sono in otto decimi, mentre Lowes è quinto a un secondo e sette decimi.

GIRO 6 – Toprak ci prova ed entra su Rea in curva 1. Il turco prende ora il comando della corsa con 171 millesimi di vantaggio sul Cannibale. Bautista rimane in terza posizione, attaccato al portacolori Kawasaki.  Quarto è invece Rinaldi a un solo secondo dalla vetta. Gara tiratissima in queste prime tornate.

GIRO 5 – Bautista fa il giro veloce in 1’40”893, ma al comando resta sempre Rea con 402 millesimi su Toprak. 12° Oettl, 13° Gerloff, 17° Gagne

GIRO 4 – Cade Axel Bassani alla curva 12. Il pilota Motocorsa esce di scena quando occupava la sesta posizione. In testa rimane Rea con Toprak a soli quattro decimi poi Bautista terzo. Entra ora in top ten Vierge.

GIRO 3 – Rea al comando davanti a Toprak con Bautista chiamato a fare rodeo con la sua Ducati V4 sullo scollino. In primi quattro sono racchiusi in soli sei decimi. 16° Tamburini, 18° Gagne

GIRO 2 – Rea detta il passo con due decimi su Toprak, mentre Bautista è terzo alle spalle del Cannibale con Rinaldi a ruota. Quinto Lowes poi Bassani, Locatelli, Redding e Baz, 10° Lecuona

GIRO 1 – Rea balza al comando della gara con Toprak a un solo decimo,  mentre Bautista è terzo incalzato da Rinaldi, Lowes, Bassani e Locatelli.

Partiti!

14:00 Arrivate ora le scelte delle gomme: Toprak, Rea e Bautista  con la stessa soluzione, ovvero SC0 al posteriore

13:58 Inizia ora il warmuo lap!

Cinque minuti e si parte! Sale l'attesa per Gara 2 a Portimao!

13:50 Soli dieci minuti al via di Gara 2. 

13:40 Apre in questo momento la pit lane! Le moto entrano ora in pista. 

13:30 Soli trenta minuti al semaforo verde di questa Gara 2 a Portimao. Le temperature sono leggermente più basse rispetto a ieri:25° nell'aria, 43° sulla pista invece. Ricordiamo che davanti a tutti partirà Toprak, in virtù del successo ottenuto in Gara Sprint, mentre al suo fianco ci sarà Bautista.

Gran finale in Portogallo con Gara 2 della Superbike. Dopo il successo nella corsa sprint, Toprak e la Yamaha partono dalla pole con Bautista e la Ducati al fianco. A completare la prima fila è invece la Kawasaki di Rea, terzo al mattino davanti al compagno di squadra Lowes e a Michael Rinaldi. QUI il riassunto di quanto accaduto nellla Superpole Race della domenica mattina.

 

Articoli che potrebbero interessarti