Tu sei qui

SBK, A Pirro l’ultima pole del CIV Superbike 2022, Zanetti in prima fila

Michele Pirro sigla la diciassettesima pole della carriera nella finale del CIV Superbike a Imola, con la prospettiva di chiudere i giochi-campionato già in Gara 1 alle ore 13:30. Lorenzo Zanetti agguanta allo scadere il terzo posto dietro ad Alessandro Delbianco

SBK: A Pirro l’ultima pole del CIV Superbike 2022, Zanetti in prima fila

Share


Ieri ha indovinato un gran bel time attack in 1’48”663 (leggi QUI la cronaca), quel tanto che basta per conservare la prima casella di partenza in previsione delle due gare all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola, teatro dell’ultimo atto del CIV Superbike 2022. La seconda nonché conclusiva sessione di qualifiche ufficiali ha proposto il capo-classifica di campionato Michele Pirro in pole position per la seconda volta in stagione, con la prospettiva di chiudere i giochi-titolo già in Gara 1, in programma all’ora di pranzo alle 13:30 e visibile in diretta previo abbonamento su FedermotoTV.

Pirro fa 17

Chiamato a riscattare il doppio zero del precedente round al Mugello tra cadute e problemi tecnici vari, con temperature di aria e asfalto più basse rispetto alle qualifiche 1 di ieri pomeriggio, questa mattina il portacolori di Barni Spark Racing Team si è confermato il più veloce in 1’48”922. Un riferimento cronometrico peggiore di tre decimi, ma che gli sarebbe valso comunque la diciassettesima pole della carriera al CIV Superbike. Con 36 punti di vantaggio su 50 ancora in palio nei confronti di Alessandro Delbianco, non è ammesso alcun tipo di errore questo fine settimana per Michele Pirro, il cui obiettivo è di mettere in bacheca il personale nono titolo tricolore per diventare il terzo pilota più vincente nella storia della serie nazionale.

Zanetti in prima fila

Se il Ducatista non ha limato il proprio best lap, il discorso si estende anche ad Alessandro Delbianco (Nuova M2 Racing). Malgrado alcune linee di febbre a condizionarne la vigilia, il vicecampione in carica scatterà dalla seconda casella nella speranza di mettere in qualche modo i bastoni tra le ruote a Michele Pirro. Chi invece si è migliorato eccome è Lorenzo Zanetti. Al rientro dopo l’assenza del Mugello perché impegnato nel Mondiale Endurance, in un tracciato storicamente favorevole il pilota di Broncos Racing Team ha centrato allo scadere la prima fila: fare risultato sarebbe un bel modo di chiudere una stagione che lo ha visto saltare la stragrande maggioranza dei round per il pesante infortunio rimediato lo scorso mese di aprile a Misano.

Lotta per il terzo posto

Lorenzo Zanetti ha avuto la meglio di 130 millesimi a scapito di Luca Vitali (Scuderia Improve-Firenze Motor). Reduce da tre podi nelle ultime quattro gare, l’originario di Igea Marina occupa attualmente il terzo posto in campionato con 22 punti di vantaggio su Randy Krummenacher (Keope Motor Team), soltanto sesto dietro alla Ducati di Andrea Mantovani. Tradotto: un ulteriore motivo d’interesse per seguire le due gare sulla pista del Santerno.

I polemen del CIV

Con tutti i titoli da assegnare, nelle restanti categorie del Campionato Italiano Velocità pole position per: Nicholas Spinelli (Barni Spark Racing Team) in Supersport NG, Marco Bussolotti (Axon Seven Team) in Supersport 600 CIV, Nicola Fabio Carraro (We Race-SM Pos Corse) in Moto3, Dorren Loureiro (Tenjob Racing Team by 2R Racing) in Supersport 300 e Giulio Pugliese (AC Racing Team) in PreMoto3.

Photo credit: daniguazzetti.com

RISULTATI QP2 SBK:

COMBINATA SBK:

Articoli che potrebbero interessarti