Tu sei qui

SBK, Tragedia nel BSB: Chrissy Rouse non ce l'ha fatta

Il promoter del British Superbike ha comunicato il decesso a soli 26 anni di Chrissy Rouse, incappato in un violento highside domenica scorsa durante Gara 3 del British Superbike a Donington Park

SBK: Tragedia nel BSB: Chrissy Rouse non ce l'ha fatta

Share


Una notizia terribile sconvolge il paddock del British Superbike. Chrissy Rouse (portacolori del Crowe Performance BMW) è deceduto in seguito alla grave lesione alla testa riportata nel brutto incidente in cui è rimasto coinvolto lo scorso fine settimana durante Gara 3 del BSB a Donington Park, sede del penultimo appuntamento stagionale. 

L'incidente

L’incidente è avvenuto al primo giro della terza nonchè conclusiva gara in programma del British Superbike. In uscita dal tornantino Goddards, Chrissy Rouse è incappato in un rovinoso highside, venendo poi travolto in pieno da un pilota (non identificato) che sopraggiungeva. Le riprese televisive non hanno mai mostrato nulla in merito alla dinamica, se non la fase iniziale dell’highside.

Ferite troppo gravi

Stabilizzato e messo in coma farmacologico al centro medico del circuito, successivamente è stato trasferito per ulteriori accertamenti presso il Queens Medical Centre/University Hospital di Nottingham, dove nei giorni scorsi ha subito d'urgenza un intervento neurochirurgico per il significativo trauma cranico riportato. Nel primo pomeriggio odierno, però, per il 26enne non c'è stato nulla da fare ed è purtroppo deceduto come riportato nel comunicato stampa diramato dal promoter del campionato MSVR.

Amore incondizionato per le corse

Originario di Newcastle-Upon-Tyne, Rouse ha iniziato ad andare in moto alla tenera età di sette anni, prima di cimentarsi nel motocross e diventare rapidamente un pilota esperto e godere di alcuni successi. Nel 2008 è passato alle gare su pista, gareggiando nella Fab Racing Series e passando l'anno seguente al campionato Aprilia Superteens, vincendo il titolo alla sua seconda stagione. Dai trascorsi nel British 125cc, Rouse ha dominato il monomarca Triumph Triple Challenge nel 2013 con dieci vittorie e numerosi piazzamenti sul podio. Campione 2020 del British Superstock 1000 proprio con il team Crowe Performance BMW, quest'anno si è riunito alla medesima compagine per affrontare la sua prima stagione completa nel BSB, dove occupava il 18esimo posto in campionato con 18 punti all'attivo.

Le nostre più sentite condoglianze alla famiglia, agli amici e ai membri del team di Chrissy Rouse.

Articoli che potrebbero interessarti