Tu sei qui

SBK, Pirro vs Delbianco: ultimo atto a Imola per le sorti del CIV Superbike

Questo week-end l’ultimo round del CIV a Imola, con i tricolori da assegnare in tutte le categorie. Pirro in cerca di un risultato storico in Superbike, Delbianco per l’impresa dopo la vittoria al Mugello. Gare in diretta su FedermotoTV

SBK: Pirro vs Delbianco: ultimo atto a Imola per le sorti del CIV Superbike

Share


Michele Pirro vs Alessandro Delbianco, a voi! Questo fine settimana l’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola ospiterà l’ultimo round stagionale del Campionato Italiano Velocità. Un appuntamento ricco di emozioni e spunti d’interesse, con i titoli da assegnare sia in Superbike che nelle restanti quattro categorie. Due gare per ciascuna classe che decreteranno i nomi dei campioni 2022 della serie nazionale. Come sempre, ampia visibilità alle gare, trasmesse in diretta previo abbonamento su FedermotoTV e in replica su Sky Sport MotoGP.

SBK - Pirro per la storia, Delbianco per l’impresa

In Superbike, Michele Pirro è alla ricerca di un risultato storico. Fallito il primo match point nel rocambolesco round al Mugello (doppia caduta in Gara 1 con annessa rottura del motore in Gara 2), l’alfiere di Barni Spark Racing Team proverà a mettere definitivamente in bacheca il nono tricolore della carriera, che gli consentirebbe di diventare il terzo pilota più vincente nella storia del CIV, scavalcando nientemeno che Carlo Ubbiali e Walter Villa. Classifica alla mano, l’unico in grado di contrastare il Ducatista è Alessandro Delbianco (Nuova M2 Racing): staccato di 36 punti sui 50 ancora a disposizione, a DB52 servirà un’autentica impresa, il quale correrà però libero da pressioni dopo essere riuscito a conquistare la tanto attesa prima vittoria al Mugello. Si giocheranno il terzo posto in campionato invece Luca Vitali (Scuderia Improve-Firenze Motor) e Randy Krummenacher (Keope Motor Team), quest’ultimo reduce dal primo successo in carriera al CIV, separati di 22 lunghezze.

Moto3 - Due piloti in due punti

In Moto3 si preannuncia un testa a testa rovente per il titolo. A partire avvantaggiato, ma di soli due miseri punti, spetterà al pilota Pata Talento Azzurro FMI Cesare Tiezzi (AC Racing Team), salito sul podio in Gara 1 al Mugello. A contendergli la vittoria finale ci sarà di nuovo Nicola Fabio Carraro (We Race-SM Pos Corse), al ritorno nel CIV dopo l’assenza forzata del Mugello causa concomitanza con il Mondiale di categoria, dove in questa seconda parte di stagione sostituisce l’infortunato Matteo Bertelle. Con lo spagnolo Alberto Ferrandez Beneite suo malgrado assente per l’impegno nella European Talent Cup, Biagio Miceli (Gresini Racing) ricoprirà virtualmente il ruolo di terzo incomodo a -15 punti da Tiezzi. Attenzioni ai possibili outsiders come Vicente Perez Selfa (We Race-SM Pos Corse), fresco di doppietta al Mugello, pronto ad inserirsi nella mischia nel luogo dove nel 2020 si assicurò un perentorio 1-2.

SSP - Confronto generazionale

Apertissima la lotta nella Supersport NG (leggi QUI l’approfondimento), con Nicholas Spinelli (Barni Spark Racing Team) che si presenterà da leader di campionato grazie alla vittoria ottenuta al Mugello. Distanziato di appena un punto c’è però il pluricampione italiano Massimo Roccoli (Promodriver Organization), mentre Roberto Mercandelli (Team Rosso e Nero) e Matteo Ferrari (Toccio Racing Team) inseguono rispettivamente a -13 e -24 punti dal Ducatista. La matematica tiene ancora in corsa per il titolo pure Stefano Valtulini (Gomma Racing) e il Pata Talento Azzurro FMI Matteo Patacca (Renzi Corse). Entrambi sono molto lontani dalla vetta, ma la SSP ha dimostrato di saper regalare colpi di scena. Più definita la situazione nella 600 CIV, dove a Marco Bussolotti (Axon Seven Team) basterà racimolare cinque punti in due gare per laurearsi campione a scapito di Kevin Zannoni (Team Rosso e Nero).

PreMoto3 - Chi ferma Zanni?

Leonardo Zanni è ormai ad un passo dal titolo in PreMoto3. Dopo la vittoria e il podio al Mugello, in virtù degli attuali 40 punti di vantaggio sul compagno di squadra Giulio Pugliese, il pilota romano di AC Racing Team può accontentarsi di portare a casa 10 punti in due gare per chiudere i giochi-campionato. Aperta la battaglia per il terzo posto, con Edoardo Liguori (Pasini Racing Team) e Gabriel Tesini (AC Racing Team) pronti a sopravanzare lo spagnolo Brian Uriarte, anch’egli assente per via della concomitanza con la ETC. Da segnalare la presenza tra le fila del We Race-SM Pos Corse di Luana Giuliani, quattordicenne romana recentemente protagonista alla Mostra del Cinema di Venezia per aver recitato nel film “L’Immensità” al fianco di Penelope Cruz.

SS300 - Carnevali prepara i festeggiamenti

Complice l’assenza del leader di campionato nonché del Campione in carica Matteo Vannucci (AG Motorsport Italia Yamaha), impegnato a sua volta nel Mondiale di categoria a Portimao, in Supersport 300 tutti gli occhi saranno puntati su Leonardo Carnevali, il quale proverà a cucirsi addosso per la prima volta il #1. Il pilota di Box Pedercini Corse è secondo nella generale a nove punti da Vannucci, ma, soprattutto, ne ha 40 di vantaggio sul più diretto inseguitore, ovvero Emanuele Vocino (Prodina Racing).

Biglietti:

-Venerdì: ingresso gratuito
-Sabato o domenica: Intero € 10 – Ridotto per donne, under18 e tesserati FMI € 8 – Gratuito: under12 e disabili
-Abbonamento sabato e domenica: Intero € 15 – Ridotto per donne, under18 e tesserati FMI € 10 – Gratuito: under12 e disabili
-Accredito tramite [email protected] o direttamente in biglietteria il sabato e la domenica. La biglietteria sarà aperta su ticketone online e il sabato e la domenica in Piazza Senna.

Photo credit: Salvatore Annarumma

Articoli che potrebbero interessarti