Tu sei qui

MotoGP, Oliveira emerge dalla pioggia in Thailandia, Miller 2°, Bagnaia 3°. Disastro Quartararo

Miguel regala la vittoria alla KTM, ripetendo il successo di Mandalika. Miller e Bagnaia completano il podio, Marquez chiude 5° alle spalle di un Zarco vero uomo Ducati. Espargarò 11°, Quartararo affonda ed è 17°. Mondiale apertissimo, Pecco a -2

MotoGP: Oliveira emerge dalla pioggia in Thailandia, Miller 2°, Bagnaia 3°. Disastro Quartararo

Share


11:50 - Termina qui la nostra (lunghissima) cronaca LIVE del Gran Premio della Thailandia MotoGP, grazie per averla seguita con noi. Restate sintonizzati su GPOne per tutte le dichiarazioni dei protagonisti direttamente dal paddock e ricordate il nostro appuntamento di oggi con il Bar Sport. Stay Tuned!

11:45 - La pioggia era attesa ed è arrivata proprio nel momento giusto per sparigliare le carte in tavola. Chi ne ha saputo approfittare più di tutti è stato Miguel Oliveira, autore di una prova magistrale che gli regala la seconda vittoria di stagione dopo Mandalika, che pure era stata battezzata dalla pioggia. Sul podio alle sue spalle hanno chiuso Jack Miller e Pecco Bagnaia, che vede le sue quotazioni nel mondiale schizzare verso le stelle. E' infatti stata una giornata disastrosa per Fabio Quartararo, che non ha mai trovato confidenza con la moto sulla pioggia ed ha chiuso 17° e fuori dai punti. Adesso Pecco è ad appena due punti da Fabio nella classifica generale. 

Johann Zarco conquista il 4° posto, ma soprattutto riesce a tenere a bada Marc Marquez negli ultimi giri, evitando che lo spagnolo tenti di attaccare Bagnaia. Lo stesso Gigi Dall'Igna si è complimentato con il francese per il bellissimo lavoro svolto, da vero uomo squadra Ducati. 5° dunque Marquez, davanti ad Enea Bastianini, che a sua volta recupera tanti punti da Fabio nel mondiale rimettendosi in gioco. 

Settimo Vinales, autore di una bellissima rimonta, con Alex Marquez che ha sfruttato le sue doti anfibie per chiudere 8°. Aleix Espargarò si prende il 10° posto e guadagna 5 punti che lo portano a -20 da Quartararo. 

ULTIMO GIRO - Vittoria di Oliveira su Miller, Bagnaia fa podio e recupera tantissimi punti a Quartararo nel mondiale. La classifica della gara

ULTIMO GIRO - Miller incollato ad Oliveira!!! Bagnaia certo del 3° posto, Marquez attacca Zarco per il 4° posto. Ultimo giro di fuoco. 

ULTIMO GIRO - Oliveira è davanri a Miller, che però si avvicina! Aleix Espargarò ha passato Morbidelli, ma dopo ha subito il sorpasso di Brad Binder. 

GIRO 24 - Oliveira sempre leader su Miller, che però resta in scia al portoghese e potrebbe tentare un attacco nel finale. Bagnaia seguito da vicinissimo da Zarco. Bastianini intanto ha passato Alex Marquez ed è 6°. Aleix Espargarò incollato a Morbidelli, Vinales è 8° alle spalle di Martìn. Marquez perde terreno da Bagnaia e Zarco. Quartararo 17°, ai margini della zona punti. 

GIRO 23 - Zarco è vicinissimo a Bagnaia, per Pecco sarebbe importante restare terzo per il mondiale. Marquez si allontana leggermente, mentre Aleix Espargarò è vicino a Morbidelli per la 10a posizione. Zarco adesso è incollato a Pecco. 

GIRO 22 - Vinales passa Morbidelli, che adesso subisce anche il ritorno di Aleix Espargarò. Zarco intanto ha passato con un sorpasso bellissimo Marquez ed ora è in coda a Bagnaia. Bastianini è vicino ad Alex marquez per il 6° posto, mentre Quartararo passa Crutchlow ed ora è 17°. 

GIRO 21 - Marquez attacca Bagnaia ma va lungo in staccata. Zarco ne approfitta per avvicinarsi moltissimo ai due. Johann può attaccare Marquez. Aleix Espargarò sempre più vicino a Vinales per a 10a posizione. Miller intanto ha chiuso il gap su Oliveira! Zarco attacca e passa Marquez!!!

GIRO 20 - La classifica, con Oliveira saldamente al comando della gara. Marquez vicinissimo a Bagnaia. 

GIRO 19 - Oliveira davanti a Miller, Bagnaia intanto si avvicina a Miller per il secondo posto. Zarco recupera altro mezzo secondo su Marc Marquez, mentre Aleix Espargarò si avvicina leggermente a Vinales per la 10a posizione. Sarebbero punti importanti per il mondiale, con Quartararo 18° e lontano ben 25 secondi dalla vetta della gara. 

GIRO 18 - Marquez mette nel mirino Bagnaia per il terzo posto. Oliveira intanto porta ad un secondo il vantaggio su Miller, mentre Zarco continua il forcing per attaccare Marc Marquez, che però è ancora lontano. Aleix Espargarò cerca di recuperare su Vinales, che adesso è a poco più di due secondi. 

GIRO 17 - Oliveira leader della gara, allunga su Miller che adesso è a 6 decimi. Bastianini intanto ha passato Martìn, Morbidelli 9° su Vinales. Aleix Espargarò attacca e passa Brad Binder, ora è 11°. Aleix adesso sarebbe a -20 da Quartararo in classifica e Bastianini a -40. Bagnaia invece sarebbe a -2 dal francese. Un vero disastro per il mondiale di Fabio. 

GIRO 16 - Marc Marquez sta spingendo per recuperare su Bagnaia, che ora è a meno di un secondo. Aleix Espargarò intanto cerca di tenere la ruota di Brad Binder per l'11a posizione. Zarco intanto ha passato Alex Marquez, Johann adesso è uno dei più veloci in pista. Quartararo sempre 18° e lontanissimo. 

GIRO 15 - Uno sguardo alla classifica al 15° passaggio, con Oliveira che attacca e passa Miller! Jack prova a rispondere, Miguel resiste!

GIRO 14 - Miller leader su Oliveira, ma il giro veloce della gara lo fa Zarco, che adesso è 6°. Crollo Bezzecchi, che ora è 16°. Quartararo sempre 18°.

GIRO 13 - Oliveira tenta l'affondo su Miller che però reiste. Bagnaia sempre in terza posizione a 1,8 secondi. Bene Franco Morbidelli, che è il miglior pilota Yamaha in classifica ed è 9° alle spalle di Bastianini. Aleix Espargarò passa Fernandez, che sta perdendo colpi. Bezzecchi passato anche da Binder ed Aleix Espargarò. 

GIRO 12 - Miller sempre davanti ad Oliveira, che lo segue come un'ombra. Aleix Espargarò intanto è di nuovo alle spalle di Brad Binder, proprio il pilota con cui ha avuto il problema al primo giro. Cade Remy Gardner, Quartararo guadagna una posizione ma è sempre 18° e fuori dai punti. Bezzecchi intanto sta crollando adesso, è 10°. Sta risalendo Vinales, che ha passato Fernandez ed ora è 11°. 

GIRO 11 - Bagnaia fa ilgiro veloce della gara, Miller sempre primo su Oliveira. Aleix Espargarò rientra in 14a posizione dal long lap penalty. Fabio Di Giannantonio sta attaccando Quartararo. La pista si sta asciugando lentamente, lo scenario potrebbe cambiare a breve. 

GIRO 10 - La classifica al 10° passaggio, con Oliveira che sta per attaccare di nuovo Miller. Bagnaia adesso è a 1,6 secondi dai leader. Alex Marquez recupera su Marc. Aeix sconta il long lap penalty ora. 

GIRO 9 - Long lap penalty ad Aleix Espargarò per quel sorpasso su Binder al primo giro! Oliveira attacca Miller per la leadership ma non riesce a passarlo. Bagnaia sempre 3° davanti a Marquez. Alex Marquez intanto è 5° e si sta riportando sotto a suo fratello Marc. Quartararo sempre peggio, ora è 19° e fuori dallaz ona punti. Disastro per il francese. 

GIRO 8 - Miller davanti ad Oliveira e Bagnaia, Marquez si avvicina per il 3° posto. Intanto Alex Marquez passa anche Zarco, che però restituisce il colpo. Alex risponde a sua volta ed è 6°. Aleix Espargarò ha passato Raul Fernandez. Adesso Aleix segue Bastianini. 

GIRO 7 - Miller spinge, alle sue spalle adesso c'è Oliveira, che sta facendo una gara incredibile. Bagnaia intanto ha passato Bezzecchi ed è 3°. Marquez passa il Bez, mentre Alex Marquez recupera un'altra posizione ed ora è 7°.  Quartararo intanto scende in 18a posizione, pessima gara per il francese. 

GIRO 6 - Miller davanti a Bezzecchi, Marquez intanto passa Martìn mentre Oliveira si porta in 3a posizione dopo aver passato Bagnaia. Alex Marquez sta risalendo la classifica, lo spagnolo è sempre stato molto veloce sul bagnato. 

GIRO 5 - La classifica al 5° passaggio, con Miller davanti a Bezzecchi. Caduta per Luca Marini, un peccato! Petrucci intanto sta recuperando, ora è 22°. Vinales attacca e passa Quartararo. 

GIRO 4 - Bezzecchi deve cedere la posizione per essere andato largo in curva 1 allo start. Oliveira 4° adesso, il pilota che ha dominato sul diluvio di Mandalika sta andando fortissimo anche oggi. Aleix Espargarò perde una posizione in faore di Raul Fernandez, che sta facendo una bellissima gara. Miller adesso al comando. 

GIRO 3 - Bezzecchi leader, Oliveira rimonta fino al 5° posto. Marini ha passato Marquez, Aleix Espargarò è 11° ma ha fatto un sorpasso molto azzardato a Brad Binder. Quartararo inizia a girare meglio ma resta 17°. Miller passa Bagnaia adesso. 

GIRO 2 - Ecco la classifica al primo passaggio sul rettilineo. Bezzecchi leader. 

GIRO 1 - Parte la gara, il pilota con lo spunto migliore è Bezzecchi, davanti a Bagnaia e Miller. Marquez già 4°. Quartararo male, è 11° dietro Aleix Espargarò. Martìn passa Marquez, Quartararo crolla in 17a posizione. In questo momento Bagnaia è leader del mondiale. 

10:56 - Il gruppone si avvicina alla griglia, buona gara a tutti!

10:55 - Scatta il giro di riscaldamento, i piloti affrontano in gruppo il tracciato bagnato di Buriram.

10:53 - Bezzecchi spera di poter sfruttare questa grande chance!

10:52 - La griglia si sta iniziando a svuotare.

10:50 - Casco in testa per Quartararo. La procedura si sta definendo, anche se arriva il cartello di partenza ritardata. Il problema adesso è che c'è stato un malore per un ospite thailandese in griglia. 

10:49 - Marquez è una statua in sella alla sua moto. Grandissima concentrazione per Marc in griglia. 

10:47 - Capirossi riferisce a Fabio Quartararo che i commissari andranno a pulire la pista tra la tre e la quattro. Partenza ritardata, ma al momento non c'è una tempistica certa. 

10:45 - Aleix Espargarò parla con Capirossi in griglia, il problema è la visibilità quando si segue in pista un pilota da vicino. Secondo lo spagnolo diventa impossibile guidare in queste condizioni. Possibili altri ritardi per la partenza, in nome della sicurezza. 

10:44 - Conciliabolo tra i piloti, Aleix Espargarò afferma che non ci sia sufficiente visibilità nelle curve 3 e 4.

10:42 - La griglia si sta completando, tra meno di due minuti si chiuderà la pitlane ed i piloti saranno pronti per il giro di riscaldamento.

10:40 - Marquez sceglie di fermarsi in griglia, altri piloti invece hanno deciso di fare un altro giro. Zarco ha cambiato moto. 

10:39 - I piloti stanno cercando di capire il livello di grip disponibile sulla pista. 

10:38 - Visto il tempo che manca alla chiusura della pitlane, è plausibile che i piloti decidano di fare anche un altro giro oltre questo.

10:37 - I piloti stanno facendo il primo giro, stanno tutti rientrando ai box per fare anche un secondo passaggio sulla pista. 

10:36 - Piloti entrano in pista. Saranno minuti decisivi adesso. 

10:34 - Moto accese in pitlane, tra poco i piloti faranno il proprio ingresso in pista. Il primo a uscire è Morbidelli. 

10:33 - Si apre la pitlane tra un minuto, tecnici in griglia. I piloti potranno uscire dai box, rientrare e poi uscire nuovamente. Questo gli permetterà di avere un minimo di tempo per conoscere le condizioni della pista, senza però passare sul traguardo.

10:32 - Conto alla rovescia per l'apertura della pitlane. Mano di 4 minuti al semaforo verde, Bezzecchi scatta dalla pole ed è uno dei piloti più veloci sul bagnato. 

10:30 - Grandissima concentrazione per Marc Marquez nei box. Lo spagnolo sa di avere una grande chance oggi, è sempre stato fortissimo sul bagnato e vederlo vincere non è assolutamente un'ipotesi lontana.

10:28 - Marc Marquez riscalda i muscoli nei box facendo delle flessioni.

10:28 - Bellezze thailandesi in griglia. Intanto è stato annunciato che la pitlane aprirà alle 10:35

10:27 - Jorge Martìn e Romagnoli, il suo capotecnico, osservano con attenzione il monitor con la situazione meteo alla loro destra.

10:25 - Secondo quanto riferito dai colleghi di SKY, tra 5 minuti dovrebbe avvenire l'apertura della pitlane e dunque inizierà la procedura di partenza. 

10:24 - Uno squarcio di luce tra le nuvole che sovrastano Buriram!

10:21 - In questo momento ha smesso di piovere del tutto in pitlane, risuona l'inno thailandese. 

10:17 - Petrucci ai microfoni di SKY: "Senza dubbio volevo che piovesse, ma anche meno! Magari fare un turno sull'acqua non sarebe stato male, già per me è complicato. Volevo la pioggia soprattutto per la condizione fisica, quest'anno è stata tosta. Tra poco secondo me è buona la pista e possiamo andare. La Suzuki sul bagnato potrebbe andare bene. A Le Mans nel 2020 quando vinsi Rins mi stava venendo a prendere. Faccio ancora fatica a realizzare che sono qui in griglia MotoGP, è una squadra fantastica, sono davvero felice di essere qui".

10:15 - La safety car solleva decisamente un muro d'acqua. La speranza è che smetta di piovere, al momento sarebbe impossibile partire. L'asfalto del Chang ha delle ottime capacità di drenaggio dell'acqua, ma se non smette di diluviare è difficile dare semaforo verde in pitlane. 

10:14 - Il fermo immagine non lo racconta al meglio, ma va fatto un plauso al pilota della safety car, che si è intraversata parecchio in curva sotto il diluvio!

10:12 - La safety car che si posizione davanti ai piloti in griglia attraverso la pitlane. Sembra che il problema adesso sia che sta piovendo fortissimo in curva 3, che si trova lontana dal rettilineo di partenza. 

10:11 - Uno dei rischi nel rimandare la partenza è quello relativa alla possibile mancanza di luce in pista. La finestra 'limite' per far partire la gara si chiuderà entro circa 2 ore. Un rischio notevole viste le condizioni attuali. State tranquilli, noi resteremo qui a raccontarvi tutto in diretta. Come Mentana. 

10:09 - Guardate la quantità d'acqua sollevata dalla safety car. Al momento sembra difficile pensare di far partire la gara in sicurezza.

10:06 - I tifosi sulle tribune non si stanno affatto facendo scoraggiare dalla pioggia! Sempre molto calore in Thailandia per la MotoGP.

10:05 - Comunicazione ufficiale di Dorna è che la pitlane aprirà per 10 minuti, al momento non c'è una garanzia sul semaforo verde in fondo alla pitlane. 

10:01 - Danilo Petrucci è uno dei piloti storicamente più veloci sul bagnato, oggi potrebbe anche essere l'uomo del giorno!

09:59 - Come vedete, la pioggia invade anche il box!

09:58 - Questa immagine racconta al meglio la situazione adesso.

09:55 - Piove forte adesso a Buriram, la situazione potrebbe anche peggiorare. Il programma potrebbe cambiare. 

09:51 - Adesso sta piovendo in modo leggere, ma in ogni caso le carte sul tavolo sono state completamente sparigliate dalla pioggia. Una grande occasione per Aleix Espargarò, che scatterà 13° in griglia ed è sempre stato in difficoltà con l'asciutto a Buriram. Occhi puntati anche su Marc Marquez, sempre un mago del bagnato. 

09:50 - Buongiorno e benvenuti alla nostra cronaca LIVE del Gran Premio MotoGP di Thailandia! La pioggia era attesa ed è arrivata puntuale, condizionando la gara Moto2 e cambiando le carte in tavola per i piloti. La procedura di partenza sarà modificata, i piloti avranno 10 minuti per fare dei giri in pista usendo e rientrando ai box, in modo da prendere confidenza con uno scenario inedito. 

Sarà senza dubbio un Gran Premio di Thailandia ricco di tensione quello che si correrà sul Chang International Circuit di Buriram. Le qualifiche hanno premiato la Ducati, che ha piazzato Bezzecchi davanti a Martìn e Bagnaia in griglia. Fabio Quartararo dovrà sudare non poco per resistere all'armata di Borgo Panigale, visto che oltre ad essere preceduto in griglia da tre Desmosedici, ce ne sono altre tre alle sue spalle che lo chiudono sullo schieramento di partenza in una vera e propria morsa. 

Zarco scatterà infatti 5° davanti a Bastianini e Miller, con Marquez a prendere il via dall'8a casella. Marini chiude l'incredibile fila di Ducati presenti in top ten ed ha mostrato di avere uno dei migliori passi gara. Quartararo sarà senza dubbio alle prese con tutti questi avversarsi e non sarà facile restare a galla visti i lunghi rettilinei del Chang. Ma, come Fabio ha già ampiamente dimostrato in Austria, spesso il suo talento gli permette di superare i limiti della sua moto, per cui domani c'è da scommettere che non punti semplicemente a difendersi. 

Chi dovrà senza dubbio attaccare dal primo giro è Aleix Espargarò, che scatterà solo dalla 13a posizione in griglia. L'Aprilia non ha digerito le carcasse portate da Michelin in Thailandia ed anche Maverick Vinales è apparso in netta difficoltà, come non lo vedevamo da parecchi Gran Premi ormai. Espargarò non può permettersi di perdere altri preziosi punti nei confronti di Quartararo e domani dovrà rendersi protagonista di una bella rimonta o sperare che la pioggia venga in suo soccorso, ipotesi al momento remota viste le previsioni che danni pioggia in nottata ed una giornata nuvolosa ma senza pioggia a seguire.

La nostra cronaca LIVE della gara scatterà pochi minuti prima delle 10:00, Stay Tuned!

Questa la griglia di partenza della MotoGP a Buriram:

Articoli che potrebbero interessarti