Tu sei qui

Ecco il calendario MotoGP 2023: 21 Gran Premi, 10 fuori dall'Europa

Il campionato inizierà il 26 marzo a Portimao e finirà il 26 novembre a Valencia. Esce la gara di Aragon, salvo il Mugello e confermato Misano. Ben tre triplette consecutive

MotoGP: Ecco il calendario MotoGP 2023: 21 Gran Premi, 10 fuori dall'Europa

Share


Dorna e FIM hanno pubblicato oggi il calendario per la stagione 2023 che vede al suo interno due novità, le già annunciate Kazakistan e India, e un’assenza, quella di Aragon.

Si partirà il 26 marzo da Portimao, in Portogallo, e si finirà, come da tradizione, a Valencia, il 26 novembre. Otto mesi intensi per la MotoGP, che vedrà il suo baricentro sempre più fuori dall’Europa, con 10 dei 21 Gran Premi fuori dal Vecchio Continente.

Dopo il debutto in Algarve, il motomondiale andrà in America, con i GP di Argentina e Texas, per poi tornare in Europa e Jerez, a cui seguirà Le Mans.

La gara del Mugello è salva e l’11 giugno inaugurerà una delle tre triplette dell’anno, seguita dai Gran Premi di Sachsenring e Assen. Il Kazakistan è in programma il 9 luglio, appena prima della pausa estiva.

Quasi un mese di stop, per tornare in azione a Silverstone il 6 agosto, poi in Austria lo stesso mese.

Barcellona si sposta a settembre, il 3, con il GP di Misano a seguire il 12. Il 24 inizierà la trasferta in Oriente, con le gare di India e Giappone una di seguito all’altra. Poi una tripletta con Indonesia, Australia e Thailandia (dal 15 al 29 ottobre) e, infine, altre tre gare di fila: Malesia, Qatar e Valencia. Il che significherà correre 6 gare (anzi 12, considerando le Sprint Race) in 7 settimane.

Articoli che potrebbero interessarti