Tu sei qui

SBK, Bautista e Ducati imbattibili anche nella Superpole Race, 2° Rea

Alvaro Bautista vince anche la Superpole Race in Catalunya e incrementa il proprio vantaggio nel Mondiale Superbike. Altro secondo posto per Jonathan Rea, poi Alex Lowes. Ai piedi del podio Toprak Razgatlioglu

SBK: Bautista e Ducati imbattibili anche nella Superpole Race, 2° Rea

Share


Ormai è un dato di fatto: gara "lunga o corta" che sia, Alvaro Bautista non si batte al Circuit de Barcelona-Catalunya. Dopo l'assolo in Gara 1, questa mattina lo spagnolo di Ducati si è ripetuto anche nella Superpole Race, articolata sulla distanza di dieci giri. Analogamente a ieri pomeriggio è scattato come un missile dalla seconda fila, ritrovandosi in testa già alla prima curva. Con un ritmo costante, sempre sotto al muro di 1'42" (con tanto di nuovo primato del circuito catalano in 1’41″135), Alvaro Bautista ha centrato in scioltezza la decima vittoria stagionale nonché la 26esima della carriera.

Se Alvaro Bautista e la Ducati confermano il proprio predominio, in casa Kawasaki si intravede di nuovo un timido sorriso. Un incisivo Alex Lowes e Jonathan Rea sono rimasti agganciati alla Panigale V4-R #19 per quasi tutta la corsa, seppur senza mai dare l’impressione di poter affondare l'attacco. All’ultimo giro il Cannibale si è aggiudicato il derby in famiglia, limitando il passivo in una classifica di campionato che vede Alvaro Bautista incrementare inesorabilmente il proprio vantaggio (+50 punti) sui due rivali.

Ai piedi del podio invece Toprak Razgatlioglu, partito male (ai margini della top-10 alla prima curva) e accontentatosi del quarto posto in rimonta, a cinque secondi dalla Ducati di Bautista, per una Yamaha poco incisiva in Catalunya. Il programma dell'ottavo round del Mondiale Superbike si completa alle 14:00 con Gara 2, sulla distanza di 20 giri.

RISULTATI SUPERPOLE RACE:

BANDIERA A SCACCHI Alvaro Bautista si ripete e, dopo Gara 1, il Ducatista ottiene la vittoria anche in Superpole Race!!! Completano il podio le due Kawasaki di Jonathan Rea e Alex Lowes. In quarta posizione Toprak Razgatlioglu, a precedere Michael Ruben Rinaldi e Philipp Oettl.

GIRO 10 Rea sorpassa Lowes nel derby in casa Kawasaki e si porta in seconda posizione. Si avvicina il decimo successo stagionale di Bautista.

GIRO 9 Van Der Mark finisce lungo per evitare un possibile contatto con un altro pilota e perde il controllo della sua BMW nella ghiaia. Rider OK. Là davanti, invece, Bautista scappa in fuga: un secondo di vantaggio su Lowes.

GIRO 8 Tre giri al termine, ecco la top-10 provvisoria: Bautista, Lowes, Rea, Razgatlioglu, Rinaldi, Oettl, Vierge, Redding, Baz e Gerloff.

GIRO 7 Bautista allunga a 7 decimi su Lowes, con Rea sornione in terza posizione.

GIRO 6 Divagazione nelle vie di fuga per Axel Bassani mentre si trovava in lotta per un piazzamento in top-10. Gara inevitabilmente compromessa.

GIRO 5 Razgatlioglu trova il varco all'ingresso della prima curva e infila Rinaldi: è quarto adesso il Campione in carica, con un gap di oltre un secondo dal terzetto di testa.

GIRO 4 I primi tre (Bautista, Lowes e Rea) hanno accumulato un secondo e mezzo di vantaggio sulla coppia Rinaldi-Razgatlioglu. Il turco non riesce suo malgrado ad affondare l'attacco nei confronti del pilota Ducati.

GIRO 3 Giro veloce di Bautista in 1'41"1, ma Lowes in questa fase non molla e resta in scia al Ducatista.

GIRO 2 Razgatlioglu è incollato agli scarichi della Panigale V4-R di Rinaldi ed è ormai prossimo all'attacco.

GIRO 1 Finisce a terra il poleman Iker Lecuona, rider OK. Rimane coinvolto anche Andrea Locatelli, che riprende subito la via della pista. Intanto Lowes sorpassa il compagno di squadra Rea per il secondo posto. Razgatlioglu è quinto al momento.

PARTENZA Scatto a fionda, come in Gara 1, di Alvaro Bautista che in mezzo rettilineo si porta in testa alla corsa! Rea è secondo davanti a Lowes.

10:58 Warm up lap in corso.

10:55 Ultimi preparativi in griglia di partenza. Di seguito, nell'ordine: Lecuona, Rea e Bautista.

10:48 Poco più di dieci minuti allo spegnimento dei semafori. Nel post-gara di ieri, il vincitore Alvaro Bautista ha dichiarato che la Superpole Race sarà tutt'altra storia rispetto a Gara 1. In effetti, in dieci giri difficilmente ci saranno gli stessi problemi alle gomme che hanno inficiato il rendimento di Toprak Razgatlioglu e costretto Jonathan Rea ad adottare una strategia assai conservativa. I tre grandi protagonisti della stagione 2022 si scateneranno dall'inizio alla fine questa mattina?

Buongiorno amici di GPOne!!! Ultima giornata di gare al Circuit de Barcelona-Catalunya per il Mondiale Superbike. Dopo l'assolo di Alvaro Bautista in Gara 1 di ieri pomeriggio (leggi QUI la cronaca), alle ore 11 i riflettori saranno puntati sulla Superpole Race. Articolata sulla breve distanza di 10 giri, in virtù dei risultati conseguiti in qualifica vedrà Iker Lecuona su Honda partire dalla pole position, con le Kawasaki di Alex Lowes e Jonathan Rea al suo fianco.

Il capo-classifica di campionato Alvaro Bautista scatterà dalla quinta casella, ieri imprendibile per chiunque ed a caccia del decimo centro stagionale per continuare la propria fuga mondiale. Dall'ottava invece Toprak Razgatlioglu, primo inseguitore del Ducatista a -44 punti, soltanto quinto ieri pomeriggio complice il degrado precoce dello pneumatico posteriore.

Superata la minaccia pioggia del sabato, oggi a Barcellona c’è una giornata serena e di sole.

GRIGLIA DI PARTENZA SUPERPOLE RACE:

Articoli che potrebbero interessarti