Tu sei qui

SBK, Barcellona: 11^ vittoria per Aegerter su Baldassari e Oncu, 4° Caricasulo

In quarta e quinta posizione le MV Agusta di Sofuoglu e Tuuli, davanti a Huertas e Cluzel. 11° Taccini seguito da DeRosa e Montella. Cade Bulega. Gara con bandiera rossa a causa della caduta alla prima curva di Sebestyen

SBK: Barcellona: 11^ vittoria per Aegerter su Baldassari e Oncu, 4° Caricasulo

Share


Aegerter scatta dalla pole dopo aver fatto segnare il record della pista in 1:43.983, portando a casa la 9° pole in SSP, la 5° della stagione. Dietro di lui Oncu e Caricasulo. In 4° posizione scatta Baldassarri su R6 in 1:45.196, lo seguono Huertas e il nostro De Rosa sulla V2. Apre la terza fila Bulega, anche lui su Ducati davanti alla Yamaha di Van Straalen e Yari Montella su Kawasaki.

La Gara 1 della SSP a Barcellona

Caricasulo scatta bene e si porta subito in 1° posizione seguito da Bulega Aegerter Huertas e Oncu, cade Sebestyen in curva 1. Bulega si porta in testa dopo poche curve. Mentre Aegerter raggiunge la seconda posizione, prima che finisca il primo giro, dopo una partenza non eccelsa.

Bandiera rossa che sventola alla fine del primo giro a causa della R6 di Sebestyen, che perde pericolosamente fumo dopo aver preso fuoco in curva 1. Si rientra ai box. I marshall hanno asciugato prontamente la pista, la gara riparte per 12 giri, ripianificata alle 15:35.

I piloti si allineano per la seconda volta, altro Warm Up prima della seconda partenza. Allo spegnimento del semaforo partono benissimo Oncu e Caricasulo, ancora primo davanti a bulega. Scambio di posizioni e risposta tra Oncu e Caricasulo, Baldassarri si porta in prima posizione alla fine del primo giro e Aegerter passa in 3° posizione.

Gruppo compatto nella prima fase, con ritmo lento e molti sorpassi nel gruppo di testa.
Lo svizzero passa in seconda posizione in curva 1 del 3° giro su Baldassarri che gli restituisce il favore la curva dopo ma finisce per cedere la posizione. A 8 giri dalla fine cade Bulega. Aegerter passa sul traguardo segnando il giro veloce in 1:45.1 segnando il record in gara.

Scendono sotto il 46 i primi sei piloti a sei giri dalla fine, mentre Oncu è a oltre un secondo dal primo quando mancano 5 giri alla fine. De Rosa torna in 9° posizione superata da Cluzel. Un giro dopo l’elvetico rifila un altro secondo al turco su Kawasaki.

L’ultimo giro inizia con Aegerter che da 3.8 al secondo, il gruppo degli inseguitori intanto dà spettacolo nella sfida per il podio con Baldassari che finisce 2, seguito da Oncu e Caricasulo, dietro di lui Sofuoglu.

11^ vittoria stagionale per Aegerter che fa il vuoto davanti a Baldassari. Il pilota Yamaha la spunta su Oncu e Caricasulo: i tre non si sono risparmiati e hanno tenuto accesa l'attenzione su di loro a suon di sorpassi per tutta la gara. In 4° e 5° posizione le MV Agusta di Sofuoglu e Tuuli. 7° Huertas su ZX-6R davanti a Cluzel sull’R6 del team GMT94 e il compagno di marca van Straalen. 10° Jespersen seguito da tre italiani: Taccini, De Rosa e Montella. 15° Bayliss.

Articoli che potrebbero interessarti