Tu sei qui

SBK, Sorpresa Honda a Barcellona: 1° Lecuona, 3° Toprak, 4° Bautista

Lo spagnolo rifila mezzo secondo a Rinaldi nel turno inaugurale del venerdì, mentre Rea chiude in sesta posizione alle spalle di Bautista, 8° Gerloff, 11° Redding, 15° Bassani

SBK: Sorpresa Honda a Barcellona: 1° Lecuona, 3° Toprak, 4° Bautista

Share


Inizia nel segno di Iker Lecuona l’appuntamento del Montmelò della Superbike. Nel turno inaugurale, il pilota spagnolo conquista il miglior tempo in 1’41”396. Grazie alla gomma nuova utilizzata nel finale della sessione, l’alfiere Honda ha messo in riga la concorrenza, rifilando ben mezzo secondo al primo degli inseguitori.

Stiamo parlando di Michael Rinaldi, il quale ha chiuso in seconda posizione con la Panigale V4 davanti a Toprak, che nel finale ha trovato lo spunto vincente per sopravanzare Bautista, terzo davanti alla Kawasaki di Rea.

Il Cannibale ha chiuso a ben sette decimi, incalzato da Locatelli, poi Lowes e Gerloff. Resta invece fuori dalla top ten Redding, mentre Bassani non va oltre il 15° crono a ben due secondi dalla vetta. Dovrà quindi voltare pagina al pomeriggio il portacolori Motocorsa.

11:13 Al momento nessun pilota si sta migliorando. Lecuona si appresta a chiudere al comando la sua prima sessione di libere della stagione. 

11:10 Mancano soli cinque minuti allo scadere del turno. Lecuona resta al comando seguito a mezzo secondo da Rinaldi e Toprak, poi Bautista, Rea e Locatelli. 

11:07 Importante passo avanti anche per Locatelli, che si assicura il sesto posto davanti alla Kawasaki di Lowes. In un secondo ci sono ora sei piloti, mentre Bassani rimane 14° con la Ducati di Motocorsa. Soltanto 11° Redding con la BMW che sta mettendo a dura prova il britannico.  

11:05 Mancano soli 10 minuti al termine della sessione e Iker Lecuona porta la Honda in testa con il crono di 1'41"396. Con gomma nuova l'alfiere HRC realizza il riferimento, rifilando ben mezzo secondo a Michael Rinaldi. In terza posizione sale quindi Toprak Razgatlioglu, mentre Bautista diventa quarto seguito da Rea e Locatelli. 

Ultimi 15 minuti di sessione al Montmelò! Ecco la classifica aggiornata con Rinaldi al comando.

10:50 In un secondo ci sono ora sette piloti con Lecuona quarto davanti a Toprak. Positiva la prestazione di Oettl, ottavo, mentre Bassani sale in 14^ posizione. Il portacolori Motocorsa è ancora alla ricerca delle giuste sensazioni con la Panigale V4 al Montmelò.

10:47 Bautista sta inanellando diverse tornate per capire il rendimento della coppa. Lo spagnolo è ora secondo a 111 millesimi dalla vetta. 

10:42 Bassani scivola ora in 16^ posizione, mentre Rea e Bautista si stanno marcando stretti con il Cannibale attaccato agli scarichi della Ducati V4 dello spagnolo. Johnny attacca Alvaro in curva quattro, ma il portacolori Aruba risponde alla sei. 

10:38 Colpo di reni di Rinaldi, che sale in testa alla classifica in 1'41"931. Michael è l'unico sotto il muro dell'1'42", mentre Bassani è 15° a oltre un secondo mezzo dalla vetta. Ricordiamo che Axel, a differenza delle Ducati, ufficiali, non ha svolto i test un mese fa a Barcellona. 

10:35 Rea porta la Kawasaki al comando del turno in 1'42"113. Alle spalle del nordirlandese c'è Toprak a 296 millesimi, mentre 4° Bautista a 446 millesimi incalzato da un sorprrendente Xavi Vierge. 

10:33 Arrivano ora i primi crono: Lowes va al comando in 1'42"427 seguito da Toprak a mezzo secondo. Terzo è invece Rinaldi con la prima delle Ducati incalzato da Lecuona e Gerloff. 

10:30 Ci siamo! Parte ora la FP1 della SBK a Barcellona con Laverty primo pilota a scendere in pista seguito da Bernardi e Baz. 

10:15 Soli quindici minuti e poi partirà la FP1 a Barcellona. Ultimi aggiustamenti sulle moto prima del via della sessione. 

Alle ore 10:30 locali scatterà la FP1 della Superbike a Barcellona con la sfida a tre Rea-Toprak-Bautista. Dopo quanto accaduto due settimane fa a Magny-Cours c’è grande attesa per capire quelli che saranno i valori in campo.

Le condizioni meteo del weekend prevedono pioggia, ma quest’oggi splende il sole con temperature di 18° nell’aria e 25° sull’asfalto. C'è poi curiosità di capire cosa potrà fare Michael Rinaldi, con cui ieri abbiamo fatto questa lunga intervista (leggi QUI). Al tempo stesso occhio a Bassani, pronto a rinnovare il contratto con Motocorsa per il 2023.

Articoli che potrebbero interessarti