Tu sei qui

MotoGP, Quartararo: "Sto meglio, do il 100% a prescindere da pista e situazioni"

"Le abrasioni stanno guarendo, sono facendo di tutto per essere in piena forma a Motegi". Morbidelli: "un altro GP è un'altra occasione per migliorare"

MotoGP: Quartararo: "Sto meglio, do il 100% a prescindere da pista e situazioni"

Share


L’unica cosa che Fabio Quartararo può fare in questo momento è dimenticarsi alla svelta Aragon e tornare a lottare per le posizioni che contano. Con soli 10 punti su Bagnaia e 17 su Aleix Espargarò, amministrare non è più possibile. La speranza è che l’aria di casa faccia bene alla sua Yamaha e che a Motegi possa tenere testa a Ducati e Aprilia, le due moto più in forma in questa stagione.

Prima di tutto, voglio ringraziare i tifosi per tutti i loro auguri - ha sottolineato Fabio, reduce dall’incidente nel GP spagnolo - Sto meglio, le abrasioni stanno guarendo. Non sarà facile, ma sto facendo del mio meglio per essere pienamente in forma per la gara e lottare per la vittoria. Mi impegno sempre al 100%, indipendentemente dal luogo in cui si corre o dalle circostanze, e lo farò anche questo fine settimana”.

Il suo compagno di squadra Franco Morbidelli, ancora una volta, inizia il fine settimana di gara con l’obiettivo di ritrovare quella fiducia sulla M1 che sembra scomparsa.

È positivo che ci sia un altro weekend di gara subito dopo il GP di Aragon, così potremo continuare a cercare ciò che mi serve per essere più veloce nelle curve veloci - ha spiegato - È bello tornare finalmente in Giappone per la prima volta dal 2019. Mi piace questo circuito e sarà interessante rivisitarlo per vedere come modificare il nostro setting di tre anni fa per renderlo adatto alla M1 del 2022”.

Articoli che potrebbero interessarti