Tu sei qui

SBK, Bol d’Or: la Ducati va in fumo a un passo dalla vittoria, Honda è iridata

Clamoroso colpo di scena al Paul Ricard, con la Ducati che getta all’aria uno storico successo quando mancava poco più di un’ora al termine, lasciando il successo a Yamaha Viltais

SBK: Bol d’Or: la Ducati va in fumo a un passo dalla vittoria, Honda è iridata

Share


La delusione è grande, perché Ducati stava per scrivere la storia nell’appuntamento conclusivo del Mondiale Endurance alla 24 Ore del Bol d’Or. Quando mancavano 80 minuti al termine della corsa, la Panigale V4 del team ERC comandava infatti la gara con i suoi alfieri David Checa, Xavi Forés e Chaz Davies.

La vittoria sembrava essere dietro l’angolo, ma poi ecco il colpo di scena con la Rossa che inizia a fumare, gettando all’aria in un solo colpo tutte le ambizioni. Davide Checa, che in quel momento era in sella alla Panigale, non ha potuto fare altro che tornare ai box. In seguito, dopo una lunga sosta per risolvere il problema, è riuscito a tornare in pista, chiudendo al quinto posto.

La delusione dello squadrone ERC Ducati si mischia alla gioia del team Viltais Igol Yamaha, che centra la vittoria davanti a Wójcik e Kawasaki SRC. In quarta posizione la Honda FCC TSR, che conquista il titolo iridato nell’Endurance.

Fuori dai giochi la Yamaha di Canepa, così come la Suzuki SERT Yoshimura.   

Articoli che potrebbero interessarti