Tu sei qui

SBK, Ecco come Pirro ha ridotto la Ducati dopo due cadute al Mugello, Dall'Igna: "Mamma mia"

Cupolino distrutto, Panigale V4-R infangata, senza pedane e col freno anteriore rotto. Il pilota pugliese è stato tradito due volte dall'asfalto bagnato in Gara 1 del CIV Superbike al Mugello

SBK: Ecco come Pirro ha ridotto la Ducati dopo due cadute al Mugello, Dall'Igna: "Mamma mia"

Share


Ecco le immagini inedite della Panigale V4-R del Barni Spark Racing Team al termine di Gara 1 del CIV Superbike all'Autodromo Internazionale del Mugello (leggi QUI la cronaca). Ebbene si. Strano a dirsi, ma è proprio la quattro cilindri #51 del pluricampione italiano Michele Pirro. Ormai prossimo a mettere in bacheca la nona corona della carriera al Campionato Italiano Velocità, quest'oggi il tester Ducati ha tuttavia vissuto una giornata più complicata del previsto, incappando (insolitamente) in due meste scivolate: la prima alla curva San Donato nel corso del giro d'apertura da leader della corsa, la seconda invece a cinque giri dal termine quando aveva ormai a portata di mano la quinta posizione.

Michele Pirro ha comunque stretto i denti, tagliando il traguardo all'undicesimo posto (ultimo pilota classificato) senza pedane, con il freno anteriore fuori uso e una moto piena di fango in stile... enduro!

Durante il post qualifica su Sky Sport MotoGP, a Gigi Dall'Igna sono state mostrate le foto della Panigale V4-R di Michele Pirro dopo le due cadute. L'ingegnere Ducati ha risposto col sorriso: "Mamma mia".

Photo credit: Salvatore Annarumma

Articoli che potrebbero interessarti