Tu sei qui

MotoGP, Preparate le valigie: ecco il calendario (provvisorio) del 2023

Partenza in Portogallo, chiusura a Valencia, come sempre, ma ci sono molte novità e diverse sorprese, 21 gare e ben 9 Gran Premi oltreoceano

MotoGP: Preparate le valigie: ecco il calendario (provvisorio) del 2023

Share


L'anno prossimo il calendario del motomondiale subirà alcune modifiche sostanziali. Per la prima volta dal 2007, la stagione non inizierà sul Circuito di Losail a Doha, in Qatar, perché l'area dei box di partenza/arrivo è stata spostata sul lato opposto sinistro della pista, in modo da poter costruire un enorme villaggio VIP per la Formula 1 nel paddock esistente.

La Formula 1 si terrà infatti in Qatar per dieci anni a partire dal 2023 (la gara del 2023 si svolgerà l'8 ottobre).

Questa era una delle modifiche note e già conosciute del calendario MotoGP 2023, le altre ce le dice Speedweek, che pare aver ricevuto una bozza di quelle solitamente anticipate ai team, e che girassero da qualche settimana è confermato che molti alberghi, i più vicini, di trasferte ‘sensibili’ per quanto riguarda le migliori sistemazioni sono già fully booked.

Ma andiamo avanti. Come già rivelato da Ezpeleta il primo GP del 2023 sarà a Portimao, in Portogallo, probabilmente un omaggio al Presidente FIM Jorge Viegas, la data fissata è il 26 marzo, da lì si proseguirà l 9 aprile a Rio Hondo, in Argentina e quindi in Texas, ma con una settimana di buco, il 16 aprile, forse memori dei disastri del passato quando metà dei team viaggiarono in autobus e fra vari vicissitudini per arrivare in America solo il giovedì mattina del Gran Premio.

Il debutto europeo è stato fissato a Jerez, come sempre, il 30 aprile quindi le gare successive seguono l’ordine consueto con l’eccezione del del GP di Aragon che precederà il GP d’Italia del Mugello.

Chi si attendeva, finalmente, dopo tre anni il ritorno in Finlandia rimarrà deluso: il Kymiring nonostante l’arrivo di un nuovo finanziatore che dovrebbe ripianare i debiti, non è in calendario.

Ovviamente quello presentato è ancora una bozza di calendario: poiché F.1 e MotoGP cercando di evitare sovrapposizioni, soprattutto nelle gare oltreoceano.

I Gran Premi in Asia, Australia e Medio Oriente a settembre, ottobre e novembre sono dunque ancora inseriti provvisoriamente. La Formula 1 apparirà probabilmente a Suzuka/Giappone il 24 settembre e alla gara notturna di Singapore il 17 settembre.  

Mandalika e Buriram, non saranno necessariamente in questo ordine, ma saranno comunque uno successivo all’altro perché il materiale può essere trasportato da una sede all'altra con camion e traghetti per risparmiare sui costi.

Se nei prossimi giorni i funzionari del Kazakistan si impegneranno in modo vincolante a soddisfare in tempo tutti i requisiti di Dorna, IRTA e FIM, la gara sarà inserita nel programma del GP 2023. Se ciò non dovesse funzionare, si terranno solo 20 Gran Premi.

Il calendario provvisorio:

26 marzo: Portimão/Portogallo
02 aprile: Termas de Río Hondo/Argentina
16 aprile: Circuito delle Americhe/Texas
30 aprile: Jerez/Spagna
14 maggio: Le Mans/Francia
28 maggio: Aragona/Spagna
05 giugno: Mugello/Italia
19 giugno: Sassonia/Germania
26 giugno: Assen/Paesi Bassi
09 luglio: Circuito di Sokol/Kazakistan (?)
06 agosto: Silverstone/GB
20 agosto: Red Bull Ring/Austria
03 settembre: Catalogna/Spagna
10 settembre: Misano/Italia
24 settembre: Sepang/Malesia
01 ottobre: Motegi/Giappone
09 ottobre: Phillip Island/Australia
22 ottobre: Buriram/Thailandia
29 ottobre: Mandalika/Indonesia
12 novembre: Doha/Qatar
19 novembre: Valencia/Spagna

Articoli che potrebbero interessarti