Tu sei qui

MotoGP, Bagnaia: "L'anno scorso vinsi ad Aragon e ora posso essere più veloce"

Pecco torna sul luogo del suo primo successo in MotoGP: "non cambierò approccio e non penserò al Mondiale". Miller: "voglio concretizzare il mio lavoro, a Misano non ci sono riuscito"

MotoGP: Bagnaia: "L'anno scorso vinsi ad Aragon e ora posso essere più veloce"

Share


Bagnaia ritorna sul luogo del successo, il suo primo in MotoGP che risale a un anno fa, quando ad Aragon, al termine di un duello con Marc Marquez, ruppe il ghiaccio nella classe regina. La tappa al Motorland non potrebbe arrivare in un momento migliore, perché Pecco è reduce da quattro vittorie consecutive e si sta avvicinando sempre di più a Quartararo nella classifica generale.

Trenta punti li dividono e l’obiettivo del piemontese della Ducati è di partire per il Giappone con un distacco ancora più ridotto. Le premesse per riuscirci ci sono tutte e il quinto successo consecutivo sarebbe un’impresa storica.

“Sono molto contento di tornare a correre ad Aragón, dove lo scorso anno ho ottenuto la mia prima vittoria in MotoGP - ricorda Bagnaia - In generale, è una pista molto buona per noi e credo che quest’anno potremo essere anche più veloci rispetto allo scorso anno. In ogni caso, affronteremo il fine settimana con lo stesso approccio di sempre, ovvero dando il massimo dal venerdì e concentrandoci esclusivamente sul weekend di gara, senza pensare al Mondiale”.

Anche le aspettative di Jack Miller sono alte, soprattutto dopo lo sfortunato fine settimana del GP di San Marino.

Nell’ultima gara di Misano non siamo riusciti a concretizzare l’ottimo lavoro svolto durante il fine settimana, perciò spero di poterlo fare qui ad Aragon - l’obiettivo dell’australiano - Correre in Spagna è sempre bellissimo, visto il calore che ci riserva il pubblico. Il mio feeling con la Desmosedici GP continua ad essere ottimo e nel test di Misano abbiamo potuto raccogliere ulteriori informazioni per migliorare ancora la nostra moto. Sono determinato a fare bene e lottare per le prime posizioni in questo ultimo weekend in Europa prima delle due gare in Asia”.

Articoli che potrebbero interessarti