Tu sei qui

Sponsored by

ll mito della Parigi-Dakar rivive a Legnano domenica 18 settembre

Quarto raduno internazionale “Honda Africa Twin Marathon” che vedrà la presenza di piloti che hanno partecipato al raid del deserto e l’esposizione di moto ed eccezionalmente anche di tre camion che hanno corso la Dakar.

Dakar: ll mito della Parigi-Dakar rivive a Legnano domenica 18 settembre

Share


Il mito della Parigi-Dakar rivive a Legnano domenica 18 settembre. L’Associazione Musicale Jubilate ETS, nell’ambito della rassegna “Musica e Motori”, organizza la terza edizione di “C’era una volta la Parigi Dakar”, quarto raduno internazionale “Honda Africa Twin Marathon” che vedrà la partecipazione di piloti che hanno partecipato al raid del deserto e l’esposizione di moto ed eccezionalmente anche di tre camion che hanno corso la Dakar. L’evento, realizzato in collaborazione con Honda Motor Europe LTD Italia, Moto Macchion, Lavazza Motolab e Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate, avrà una finalità benefica: la raccolta fondi per tre borse di studio della scuola di musica Jubilate.

"La Parigi-Dakar nella sua formula originale, ovvero lungo il tracciato che collegava la capitale francese a quella del Senegal e che si è disputata dal 1978 al 2007, è stata una corsa mitica dove non bastava il motore, serviva coraggio - dice Patrizia Alli della scuola di musica Jubilate e appassionata delle due ruote che, insieme con Marco Iavarone e Gianpaolo Banelli, si è fatta promotrice della manifestazione - Le 29 edizioni in cui la Dakar si è disputata in Africa rappresentano un’epoca di coraggio e avventura. Attraverso l'esposizione dei mezzi che hanno partecipato alle edizioni storiche degli anni Ottanta e con i racconti dei piloti che l’hanno corsa vogliamo far rivivere gli spazi infiniti e le atmosfere magiche del deserto".

L’organizzazione ha voluto legare questa manifestazione alla musica. Prosegue Alli: "Come nelle edizioni precedenti, anche questo evento ha una finalità benefica: raccogliere fondi per tre borse di studio per gli allievi  della scuola di musica Jubilate. Una prima borsa andrà a una giovanissima pianista, una seconda al gruppo di Musica d’insieme e la terza al Piccolo Coro della scuola Jubilate". Così il mito della Dakar diventa occasione per avvicinare musica e motori. «L’elemento comune è la passione: la nostra passione per il territorio e per tutte le iniziative che, come questa, sono volte a creare occasioni di crescita», osserva Roberto Scazzosi presidente della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate.

L’evento, che si svolgerà davanti alla scuola di musica Jubilate, in via Abruzzi 19 a Legnano, permetterà ad appassionati e curiosi di poter ammirare autentici mezzi della Dakar e conoscere i protagonisti della più iconica e ineguagliata epoca di coraggio e spirito di avventura.

Sono attesi protagonisti dei raid del deserto quali Alessandro “Ciro” De Petri con alle spalle dieci Dakar e 19 vittorie di tappa, primo in tre Rally di Faraoni e due Rally di Tunisia; Franco Picco che di Dakar ne ha corse dieci in moto arrivando in due edizioni al secondo posto; Luciano Carcheri che fra escursioni e competizioni può vantare di aver percorso più di 100.000 km a bordo di una motocicletta nel continente nero; Gianpiero Findanno, sei le Dakar per lui; Aldo Winkler, sette Dakar e protagonista di un’avventura da film nel deserto nel 1989; Antonio Cabini che ha corso la Dakar on moto e con il camion e che sarà presente a Legnano con il camion con cui ha corso l’edizione 2022; Silvia Giannetti, pilota di enduro con alle spalle tre Rally di Tunisia, tre Rally di Marocco, tre Rally dei Faraoni  e due fantastiche Dakar concluse in seconda e terza posizione; Renato Zocchi, il primo italiano a correre la Dakar; Carlo Alberto Migliazza; Roberto Boano; Ermanno Bonacini; Emanuele Cristanelli;  Patrizio Fiorini;  Beppe Gualini, Beppe Macchion;  Roberto Mandelli, Luca Roberti; Marco Sartori; Walter Savio; Giovanni Stigliano; Claudio Torri; Oscar Mor che porta a Legnano il camion Iveco con cui ha corso la Dakar e il costruttore del motore Gilera, Romolo Giancamerla.

Il programma prevede dalle 10 l’allestimento delle moto storiche in via Abruzzi 19. Verso le 11, il sindaco di Legnano, Lorenzo Radice, darà il via alla parata delle moto storiche per le strade della città. Nel pomeriggio, con la conduzione del giornalista sportivo Alberto Porta, dalle 14.30 la consegna delle borse di studio della scuola di musica Jubilate da parte dell’assessore alla Cultura del Comune di Legnano Guido Bragato e l’incontro con chi ha vissuto sulla propria pelle la Dakar. Tutta la manifestazione verrà trasmessa in diretta streaming da Sa.Ga. Multimedia sul canale FB della Scuola di Musica Jubilate.

 

Articoli che potrebbero interessarti