Tu sei qui

SBK, Rivoluzione Honda nel CIV Superbike

Cambiano le line up di alcune formazioni Honda nel CIV Superbike, a pochi giorni dal quinto round stagionale al Mugello: Agostino Santoro passa a DMR Racing, Alessandro Andreozzi rientra con The Blacksheep Team

SBK: Rivoluzione Honda nel CIV Superbike

Share


Nell’anno dell’avvento della centralina MoTec nel CIV Superbike, di questi tempi la Honda si prendeva la scena, seppur alle spalle del “solito” Michele Pirro, annoverando ben 3 portacolori ai primi 5 posti della classifica di campionato. Oggi invece la situazione è cambiata radicalmente perché nella stagione corrente la CBR 1000 RR-R fatica e non poco a portare a casa risultati di rilievo con l’apporto degli inediti pneumatici Dunlop, tanto da essere terzultima tra i costruttori davanti solo a Kawasaki e Suzuki (che tuttavia dispongono di 1 singola moto contro le 4 di Honda). Il piatto piange, la vittoria e il podio ottenuti da Luca Vitali rappresentano una magra consolazione. Urge invertire il trend negativo per ritrovare quanto prima la competitività perduta, a cominciare da questo week-end al Mugello, dove si assisterà ad una parziale rivoluzione in termini di line up.

Santoro in DMR Racing

Detto nella giornata di ieri del passaggio di Flavio Ferroni al Keope Motor Team, DMR Racing ha deciso di ingaggiare Agostino Santoro (nella foto di copertina) per i restanti due eventi del CIV SBK, con la possibilità di estendere il rapporto al 2023, al fianco del debuttante Matteo Giacomazzo. Classificatosi undicesimo lo scorso anno con Broncos Racing Team, per il campione National Trophy 1000 2020 si prospetta una nuova avventura sempre sulla Fireblade, la stessa cavalcata fino al precedente round da portacolori del The Blacksheep Team, con un quinto posto in Gara 2 a Vallelunga quale miglior piazzamento in un avvio di stagione incolore: “Sono contento di correre il finale di stagione con DMR Racing. Ho sempre apprezzato il loro lavoro, quindi non vedo l’ora di salire sulla loro moto, che ho sempre visto molto competitiva - ha detto Santoro - sarà un programma molto compresso per il fine settimana del Mugello, mi aspetto di avere le conferme che mi hanno fatto scegliere questa squadra”.

Torna Andreozzi con Blacksheep

Alessandro Andreozzi

Dopo la precedente militanza nel quadriennio 2015-18, fin qui il The Blacksheep Team ha vissuto un rientro a rallentatore nel CIV SBK (pur disponendo di una CBR collaudata via Scuderia Improve-Firenze Motor), disertando in aggiunta il primo round a Misano. Complice la separazione da Agostino Santoro, per l’ultimo scorcio di stagione la scelta della compagine di Marco Frison è ricaduta su Alessandro Andreozzi, campione italiano Moto2 2011 e dai lunghi trascorsi nell’Europeo Superstock 1000 e Mondiale Superbike. Condizionato dagli infortuni nella prima parte di stagione nel National Trophy 1000, l’originario di Macerata rappresenta il pilota d’esperienza ideale per indirizzare lo sviluppo della moto (già saggiata per buona parte dello scorso anno con DMR Racing) e far rialzare la china al The Blacksheep Team.

Photo credit: daniguazzetti.com, DMR Racing

Articoli che potrebbero interessarti