Tu sei qui

SBK, SP Race: Razgatlioglu ritrova la vittoria, Bautista 2° vince il duello con Rea

Toprak Razgatlioglu si assicura la vittoria nella Superpole Race a Magny Cours. Piegati Alvaro Bautista e Jonathan Rea, protagonisti all'ultimo giro di una battaglia entusiasmante per il secondo posto. 6° Axel Bassani, 7° Michael Ruben Rinaldi

SBK: SP Race: Razgatlioglu ritrova la vittoria, Bautista 2° vince il duello con Rea

Share


Toprak Razgatlioglu ritrova la vittoria sotto il pallido sole del Circuit de Nevers Magny-Cours. Archiviata la pesante scivolata di ieri pomeriggio, questa mattina il Campione in carica di Yamaha si è imposto con forza nella Superpole Race per la quinta affermazione personale sull'impianto francese. La Superbike ha offerto dieci giri di puro spettacolo, in cui all'appello non sono mancati neanche gli altri attesi protagonisti, Alvaro Bautista e Jonathan Rea.

Nonostante l'ampio margine di vantaggio nella generale, Alvaro Bautista ha corso senza fare calcoli da ragioniere. Tenuto testa a Toprak Razgatlioglu in avvio, a tre passaggi dal termine il Ducatista ha tuttavia rischiato grosso, perdendo l'aletta destra dopo un leggero tamponamento con la Yamaha #1. 

Con Toprak Razgatlioglu ormai inavvicinabile, al contempo nel finale Bautista ha dovuto fare i conti con gli assalti di Jonathan Rea, ma il capo-classifica di campionato è riuscito a respingere gli assalti del Cannibale con un deciso sorpasso alla curva del Liceo per il secondo posto.

Beffa amara a pochi metri dalla bandiera a scacchi per Jonathan Rea, ancora a secco di vittorie dal round di Estoril dello scorso maggio, mentre il compagno di squadra Alex Lowes si è assicurato il quarto posto a scapito del connazionale Scott Redding. Sesto Axel Bassani, ieri salito sul podio, ancora davanti al compagno di marca Michael Ruben Rinaldi nel derby interno. Appuntamento alle 14 per la partenza di Gara 2.

RISULTATI SUPERPOLE RACE:

ULTIMO GIRO Toprak Razgatlioglu conquista la vittoria nella Superpole Race! Entusiasmente botta-e-risposta finale tra Jonathan Rea e Alvaro Bautista, con il Ducatista che riesce a beffare sul più bello il Cannibale per il secondo posto. Quarto Alex Lowes, poi Scott Redding, Axel Bassani e Michael Ruben Rinaldi.

GIRO 9 Leggero contatto in rettilineo tra Razgatlioglu e Bautista! La Panigale V4-R sembra aver perso un'aletta aerodinamica. Rea supera Bautista per il secondo posto.

GIRO 8 Entriamo nell'ultima parte di gara.

GIRO 7 Bautista non molla e mette pressione a Razgatlioglu che, però, mantiente il comando. Dietro, Lowes ha preso la quarta posizione su Redding.

GIRO 6 Razgatlioglu attacca Bautista nel tratto finale del tracciato e guadagna la prima posizione! 

GIRO 5 I tre battistrada viaggiano su tempi pressoché simili.

GIRO 4 Serie di sorpassi e contro-sorpassi tra Razgatlioglu e Rea, con il Campione in carica che alla fine riesce a portarsi in seconda posizione dietro a Bautista. Dietro, invece, Redding resta quarto seguito da Lowes e Bassani.

GIRO 3 Nuovo giro veloce di Bautista in 1'36"411, ma Rea e Razgatlioglu restano incollati agli scarichi della Panigale V4-R numero 19. Sale ad oltre un secondo lo svantaggio di Redding.

GIRO 2 Stanno allungando i primi tre, Redding accusa uno svantaggio di 3-4 decimi. Giro veloce di Razgatlioglu in 1'36"421.

GIRO 1 Bautista di potenza si porta al comando nell'allungo che porta alla staccata dell'Adelaide. Rea è secondo, con Razgatlioglu adesso terzo a precedere Redding.

PARTENZA Si impenna la Yamaha di Razgatlioglu, Rea ne approfitta per guadagnare la testa davanti a Redding.

10:58 Giro di ricognizione in corso.

10:55 Cinque minuti alla partenza della Superpole Race, ultimi preparativi in griglia di partenza.

10:45 Amici di GPOne bentornati in collegamento dal Circuit de Nevers Magny-Cours dove alle 11 è atteso il via della Superpole Race, articolata sulla breve distanza di dieci giri. Dalla pole position scatterà Jonathan Rea, con Toprak Razgatlioglu e Scott Redding al suo fianco. Il capo-classifica di campionato Alvaro Bautista aprirà invece la seconda fila dello schieramento. Giornata finalmente soleggiata a Nevers, ci sono 18° nell'aria e 23° sull'asfalto.

Inevitabilmente, la SP Race si prospetta una valida occasione di riscatto per Jonathan Rea e Toprak Razgatlioglu: entrambi sono affamati dopo le clamorose scivolate di in Gara 1. Fare risultato questa mattina significherebbe rialzare il morale in previsione di Gara 2 di oggi pomeriggio. Dal canto loro, complice i pesanti errori dei due rivali, grazie alla vittoria di ieri Alvaro Bautista e la Ducati hanno preso il largo nella generale con 56 punti di vantaggio sul Cannibale e 58 sul turco.

GRIGLIA DI PARTENZA:

Alle prime ore del mattino si è svolto il warm up che ha visto imporsi nettamente Toprak Razgatlioglu (per il turco un'interessante simulazione di otto giri sul passo del 1'36), in grado di rifilare otto decimi a Michael Ruben Rinaldi e Alex Lowes. 4° Jonathan Rea, davanti ad Alvaro Bautista.

RISULTATI WARM UP:

Articoli che potrebbero interessarti