Tu sei qui

SBK, Rea: “La gara di sabato sarà un salto nel buio per tutti”

“Solitamente riusciamo a trovare fiducia prima degli altri e penso potremo beneficiare anche qua. La Regina Elisabetta aveva il dono di trasmettere positività alla gente”

SBK: Rea: “La gara di sabato sarà un salto nel buio per tutti”

Share


Johnny Rea si è rivelato il Cannibale di sempre nel pomeriggio di Magny-Cours. In condizioni da bagnato, il portacolori Kawasaki ha infatti regolato la concorrenza, fissando il riferimento in FP2. Non male come biglietto da visita quello del nordirlandese in vista di un sabato dove l’obiettivo sarà quello di scendere in pista col coltello tra i denti.

"Questa potrebbe essere l'unica giornata bagnata del weekend – ha esordito - ci potrebbe quindi essere tanto lavoro da fare domani, in vista delle gare asciutte. Dovremo provare anche le gomme portate da Pirelli e sono curioso di capire quello che sarà il nostro livello in termini di competitività”.

Quali sono le sensazioni sul bagnato?

“Di solito ci sono poche occasioni per provare con il bagnato, quindi è sempre una buona occasione fare delle prove. Mi spiace per le persone arrivate qui, dato che hanno preso la pioggia. Qualora domattina dovesse essere asciutto, la superpole e le gare saranno un salto nel buio.

Qual è il piano?

“Noi di solito arriviamo ad essere a posto abbastanza in fretta rispetto agli altri. La finestra di lavoro è abbastanza larga. Penso che io e Alex beneficeremo della situazione. Ci sono poche probabilità che piova domani, ma spero sia asciutto per provare le gomme da tempo, ce ne sono molte ed è importante fare delle prove per capire quale scegliere”.

Parlando di gomme, a Misano Pirelli vi ha dato parecchie gomme di cui non eri soddisfatto. Ci sono nuove gomme anche qui, rimani della stessa idea?

Sì, rimango della stessa idea. In passato venivano fatti test solo per provare le gomme. Ho fatto un giro con l’anteriore nuova quest’oggi. Spero di trovare il miglior setting per il warm up e la migliore gomma per la gara”.

Quanto è migliorata la moto dopo gli ultimi test?

“Un pochino. Abbiamo trovato dei parametri dell’elettronica su cui lavorare”.

Hai un ricordo particolare sulla regina Elisabetta da condividere?

“Ricordo il giorno in cui mi ha ricevuto. Mi spiace molto per la sua scomparsa. É stata una persona incredibile, era in grado di dare positività alle persone. Faccio le mie condoglianze alla famiglia reale”.

Articoli che potrebbero interessarti