Tu sei qui

MotoGP, Quartararo vola con la M1 2023 a Misano: Bagnaia chiude 2°, Marquez 13°

Fabio aveva chiesto cavalli ed è stato accontentato, Pecco non gira al pomeriggio ed incassa poco più di un decimo. Vinales completa la prima fila virtuale, Marc Marquez incassa mezzo secondo al rientro

MotoGP: Quartararo vola con la M1 2023 a Misano: Bagnaia chiude 2°, Marquez 13°

Share


18:10 - Termina qui la nostra cronaca LIVE della seconda giornata di test a Misano, grazie per averla seguita con noi. Restate sintonizzati su GPOne per le dichiarazioni dei protagonisti direttamente dal paddock. Stay Tuned!

18:05 - E' Fabio Quartararo a chiudere al comando nella classifica dei tempi la due gionri di test a Misano che ha visto tutte le Case portare in pista grandi novità per il 2023. Fabio si è trovato subito a proprio agio con l'evoluzione della M1, Bagnaia ha risposto girando a poco più di un decimo dai tempi record del francese. Aprilia a sua volta si gode ancora un Vinales al top, capace di strappare il terzo tempo davanti a Bastianini ed al suo compagno Aleix Espargarò.

Martìn chiude la seconda fila virtuale davanti a Luca Marini. Oliveira primo pilota KTM in classifica 8° davanti a Marco Bezzecchi e Fabio Di Giannantonio. Franco Morbidelli conferma segni di ripresa e chiude in 12a posizione a meno di sei decimi dai tempi del compagno Quartararo, ma gli occhi oggi erano tutti puntati su Marc Marquez, che non ha di certo deluso le attese. 

Marc chiude con il 13° tempo a meno di sei decimi da Quartararo, ma ancora non c'è alcuna certezza riguardo la sua partecipazione ad Aragon. Da poco ha rilasciato le sue dichiarazioni che saranno presto disponibili su GPOne. 

18:00 - Sventola la bandiera a scacchi a Misano, termina la due giorni di test MotoGP. Questa la classifica:

17:58- Anche Taka Nakagami approfitta degli ultimi istanti in questo turno per migliorarsi e sale in 4a posizione girando in 1'31'786. 

17:56 - Vinales sta sfruttando questi ultimi minuti in pista per migliorarsi, segnando dei buoni riferimenti nei primi due settori. Maverick però non riesce a chiudere un giro migliore del precedente e resta 2° alle spalle di Quartararo, che sembra destinato a chiudere al comando della classifica questa due giorni di test. 

17:54 - Brad Binder si migliora e porta la sua KTM in 4a posizione davanti a Nakagami, che a sua volta ha ritoccato il proprio riferimento del pomeriggio. Meno di 5 minuti alla bandiera a scacchi di questi test a Misano. 

17:51 - Nonostante non sia riuscito ad essere incisivo all'inizio del suo giro, Morbidelli riesce lo stesso a migliorarsi ma di pochi millesimi. Franco sempre 3° alle spalle di Vinales. Rientrato in pista anche Brad Binder adesso. 

17:50 - Dopo un giro in cui ha fatto scendere la temperatura delle gomme, Morbidelli si sta rilanciando ma non riesce a migliorarsi ulteriormente nei primi due settori. 

17:47 - Ottimo passo in avanti per Morbidelli, che gira in 1'31'736 e porta il proprio distacco dal compagno di squadra a quota 6 decimi. Adesso è terzo nella classifica del pomeriggio alle spalle di Vinales. 

17:46 - Franco non riesce a migliorarsi nel primo tentativo ma sta continuando a spingere nel secondo, segnando di nuovo buoni riferimenti nei primi due settori. 

17:45 - Solo 15 minuti alla bandiera a scacchi e Morbidelli è rientrato in pista forse per un ultimo time attack. Franco sta migliorando i propri riferimenti nei primi settori. Anche Vinales in pista adesso. 

17:36 - Bradl riesce a migliorare i propri riferimenti e gira in 1'32'9, che è a poco meno di due secondi dai tempi di Quartararo. Oggi Fabio ha senza dubbio impressionato con la M1. 

17:33 - Solo i due Honda Nakagami e Bradl adesso stanno girando, con Stefan che si sta migliorando. 

17:26 - Morbidelli si ferma ai box mentre esce nuovamente in pista Maverick Vinales. Anche Brad Binder e Lorenzo Savadori stanno girando in questo momento, quando mancano poco più di 30 minuti al termine di questa due giorni di test a Misano. 

17:24 - Franco Morbidelli lima circa due decimi al proprio riferimento del pomeriggio girando in 1'32'111, ma resta a circa un secondo dal tempo segnato da Fabio Quartararo. 

17:19 - Maverick abbassa ulteriormente il proprio riferimento, portandosi a poco meno di 4 decimi dal record di Quartararo. 

17:17 - Vinales si sta migliorando in questa fase, ma è ancora lontano dai riferimenti della mattina. Maverick balza in seconda posizione alle spalle di Quartararo. 

17:14 - Ultimi fuochi di giornata a Misano, con Franco Morbidelli che tra poco dovrebbe entrare in pista per tentare un time attack. 

17:10 - Un bell'onboard di Marquez a Misano!

17:06 - Questa la classifica del pomeriggio, come si può notare molti piloti hanno scelto di non girare nella sessione pomeridiana. 

17:04 - Anche altri piloti adesso rientrano in pista per sfruttare l'ultima ora di test. Adesso sta girando di nuovo Maverick Vinales, ed in pista ci sono le due KTM di Brad Binder e Dani Pedrosa. 

17:02 - Franco segna il 5° tempo girando in 1'32'327.

16:56 - Rientrano in pista Marc Marquez e Franco Morbidelli in questa fase finale dei test. 

16.30 - La classifica. Vinales è entrato in pista nell'ultima mezz'ora, Franco Morbidelli, invece, ha avuto un problema tecnico su una delle sue moto ed è stato costretto a fermarsi non appena uscito dai box.

16.00 - La classifica aggiornata a due ore dalla fine dei test.

15.08 - Ecco le velocità massime raggiunte al mattino. E' la prima volta che Quartararo si vede così in alto: 298,3, veramente vicino ai 300 Km/h che è la velocità top raggiunta da Martin.

15.00 - Sono scesi in pista solo 5 piloti nel pomeriggio.

14.31 - Bagnaia è già in borghese. Stasera sarà in campo al Monza per una partita del Cuore contro la Nazionale Cantanti. L'intervista è QUI.

14:30 - Si è aggiunto il fratello di Darryn, Brad Binder. Poco prima della pausa era caduto Aleix Espargaro, per lui frattura del mignolo della mano sinistra.

14:23 - Sta girando Darrym Binder e Fabio Quartararo, mentre ha smesso Pecco Bagnaia e la coppia Pramac con Jorge Martin e Johann Zarco.

“Abbiamo provato un diverso set up. Migliorato il passo. Provato anche le nuove Michelin anteriori, ma è stato difficile comprenderle bene. Abbiamo provate anche nuove parti aerodinamiche dell’anno scorso per comprendere bene la direzione dove andare nel futuro. In generale sono contento perché non ho fatto un time attack, ho un buon passo e sono più vicino a Pecco in frenata che era un mio punto debole. Sono supercontento del risultato e lo è anche la Ducati", ha detto Martin.

Ai box anche Zarco.

“Non abbiamo provato nel pomeriggio, avevamo fatto abbastanza giri e fa troppo caldo. Abbiamo girato tanto qui e sono un po’ stanco, poi la pista di Misano è molto stancante. Ho provato il nuovo telaio, perché la Ducati voleva prendere tante informazioni. E’ stato interessante anche provare la frizione, ma non abbiamo avuto partenze migliori, è difficile guadagnare qualche decimo in partenza, ma è stato interessante avere un feeling diverso sulla frizione, per prendere informazioni ma anche avere sensazioni diverse”.

12:45 - Il turno del mattino è terminato, ora pausa per il pranzo. Il più veloce è stato Fabio Quartararo con il tempo di 1'31"116 con Bagnaia alle sue spalle per 56 millesimi e Vinales per 73. Marc Marquez ha completato 34 giri, il migliore dei quali in 1'31"642 e gli è valso il 10° tempo a 0"526 dalla vetta.

12:20 - Enea Bastianini sale al 3° posto.

12:20 -

La Honda ha ritirato fuori il codone maggiorato che si era già visto in precedenza e che si dice faccia posto al mass-damper.

12:03 - Caduta per Aleix Espargarò alla penultima curva, il pilota sta bene.

11:50 - Jack Miller ha terminato le sue prove. "Sono caduto alla curva 4, esattamente come in gara. Non avevo ovviamente nulla di nuovo da provare, così mi sono concentrato a fare qualche esperimento sugli assetti. Ci sono state cose positive e negative ma niente di veramente migliorativo".

La MotoGP è sempre più affidata alla tecnologia. La Ducati ha montato questo sensore sulle frizioni per verificarne lo stacco. Ricordiamo che ormai la frizione si usa solo in partenza, quindi è importante migliorare questo aspetto.

11:33 - La cura Marmorini al motore Yamaha sembra funzionare: Fabio Quartararo è attualmente 2° nella classifica delle velocità massime, dietro solamente alla Ducati di Martin.

11:00 - Qui di seguito i tempi aggiornati dei test.

Guy Coulon, storico capomeccanico e geniale inventore del team Tech 3, attualmente al fianco di Fernandez che ne ha elogiato la bravura. Guy ha seguito anche tante Parigi-Dakar. E' straordinariamente rassomigliante al 'Doc' di Ritorno al futuro, il blockbuster di Zemeckis.

10:27 - Fabio Quartararo è passato al comando delle operazioni, forse galvanizzato dalla presenza di Luca Marmorini nel suo box.

L'ingegnere Luca Marmorini (qui nel box di Fabio Quartararo) è stato chiamato in soccorso dalla Yamaha per far guadagnare potenza al motore della M1. Entrato in Ferrari nel 1990 nell'ufficio calcoli della Gestione Sportiva, si è occupato di ricerca e sviluppo. Nel 1999 si è trasferito al team Toyota F1, divenendo responsabile del reparto motori. Nel 2009 è tornato in Ferrari, occupandosi del ruolo in precedenza affidato a Gilles Simon. Proprio la Toyota, che ha anni ha una partnership con la casa di Iwata, sembra aver favorito l'arrivo del tecnico.

10:08 - La sessione mattutina di test entra nel vivo, ed il tracciato accoglie molti altri piloti. Entrano Morbidelli, Pirro, Oliveira, Alex Marquez, Jack Miller, Pol Espargarò e raul Fernandez.

10:05 - Ben 3 moto nel box di Marc Marquez oggi.

10:00 - Fabio Quartararo comincia la seconda giornata di test con la sua Yamaha. QUI le sue dichiarazioni al termine della prima giornata di prove.

9:55 - Scendono in pista anche la Ducati di Bagnaia e Dani Pedrosa per il team KTM.

9.50 - Guarda QUI le più belle foto del primo giorno di test.

9:40 - Aprilia è il primo team a schierare alcuni piloti nella sessione mattutina. In pista Aleix Espargarò e Lorenzo Savadori.

9.00 - Inizia la seconda giornata di test sulla pista di Misano.

Ieri il più veloce è stato Pecco Bagnaia, davanti a Luca Marini e Aleix Espargarò. Marc Marquez (QUI l'intervista) sarà nuovamente in pista per mettere alla prova le sue condizioni, mentre i piloti Yamaha continueranno a scoprire le nuove evoluzioni del motore (QUI i commenti di Quartararo di ieri e QUI quelli di Morbidelli).

Non saranno in pista oggi i team Suzuki e VR46.

Articoli che potrebbero interessarti