Tu sei qui

MotoGP, Bagnaia e Bastianini fratelli d'Italia a Misano: doppietta Ducati, Vinales 3°

Pecco ed Enea fanno una gara perfetta, separati sul traguardo da pochi centesimi. Maverick di nuovo sul podio con l'Aprilia, Marini resiste a Quartararo ed è 4°. Sesto Aleix Espargarò, a terra Miller al secondo giro

MotoGP: Bagnaia e Bastianini fratelli d'Italia a Misano: doppietta Ducati, Vinales 3°

Share


14:52 - Termina qui la nostra cronaca LIVE del Gran Premio di Misano, grazie per averla seguita con noi. Restate sintonizzati su GPone per tutte le dichiarazioni dei protagonisti dal paddock e ricordate l'appuntamento di stasera con il nostro Bar Sport. Stay Tuned!

14:50 - Se Ducati aveva qualche dubbio residuo sulla coppia di piloti scelta per il 2023, la gara di oggi li ha senza dubbio dissipati. Bagnaia ha vinto, ma Enea Bastianini ha chiuso la gara ad appena 0,034 secondi, con un finale magnifico che ha fatto emozionare. Ducati può dunque sorridere, la scelta è giusta. Sorride anche Maverick Vinales, che ad un anno esatto dal debutto in sella alla sua Aprilia è salito di nuovo sul podio vivendo una prima parte di gara da protagonista assoluto. 

Grande gara anche per Luca Marini, che chiude al 4° posto dopo aver tenuto per tutta la prima parte di gara di Bagnaia e Bastianini, salvo poi cedere leggermente nel finale. Fabio Quartararo ha dato il massimo, ma si è dovuto accontentare di un 5° posto che non vale di certo oro per il mondiale. Ma forse è andata leggermente peggio ad Aleix Espargarò, che ha chiuso 6° alle sue spalle ed ha perso un'altro punto in classifica iridata. 

Rins chiude in 7a posizione davanti a Brad Binder, con Jorge Martìn 9° davanti ad Alex Marquez, primo pilota Honda al traguardo. Tanti errori nella prima parte di gara oggi, con Jack Miller che dopo essere scattato perfettamente cade al secondo giro, imitato dopo poco da Marco Bezzecchi e poi da Franco Morbidelli e Fabio Di Giannantonio. Non dimentichiamo poi il crash al via che ha visto coinvolti Pol Espargarò, Johann Zarco e Michele Pirro. 

Dodicesimo posto nell'ultima gara della sua carriera per Andrea Dovizioso. 

14:42 - Bagnaia vince in volata su Bastianini, finale bellissimo! Ecco la classifica, Vinales sul podio.

ULTIMO GIRO - Bagnaia controlla, Bastianini un po' più lontano dopo l'errorino. Pecco vicino alla vittoria. 

ULTIMO GIRO - Inizia l'ultimo passaggio a Misano! Bagnaia sempre davanti, Bastianini lo segue da vicino. Per poco Enea non fa una frittata, meno male che non ha tamponato Pecco!

GIRO 26 - Due italiani davanti a tutti ed entrambi su Ducati! Vinales vicino al podio, Enea risponde a Pecco giro dopo giro, bellissimo confronto. Quartararo è vicinissimo a Luca Marini, punta al 4° posto! Crollato Aleix Espargarò, sempre 6° ma lontano. 

GIRO 25 - La classifica, con la coppia Bagnaia Bastianini in fuga ed in lotta per la vittoria!

GIRO 24 - Bagnaia tenta di resistere ad un Bastianini sempre più vicino, i due stanno facendo gara a parte. Fabio Quartararo ha portato il gap su Marini a 8 decimi, il 4° posto non è lontano. Aleix Espargarò sempre 6° alle spalle di Fabio. 

GIRO 23 - Bagnaia sempre davanti ad Enea, solo sei giri alla bandiera a scacchi. Enea è molto vicino, potrebbe tentare l'attacco. Vinales adesso si è staccato dai due ed è a 1,2 secondi, Marini sta resistendo al ritorno di Quartararo che ora è a 1,2 secondi, con Aleix 1,6 secondi più indietro. Enea mette pressione a Pecco!

GIRO 22 - Bastianini spinge per non far scappare Pecco. Ci prepariamo ad un duello tra i due futuri compagni di squadra. Enea adesso è più veloce di Pecco. Quartararo a 1,5 secondi da Marini, punta a strappargli il 4° posto. Enea incollato a Bagnaia adesso. 

GIRO 21 - Bagnaia adesso ha tre decimi di vantaggio su Bastianini, che però di solito nel finale di gara è sempre esplosivo. Vinales sempre vicino, ma Enea ha cambiato passo. Aleix Espargarò adesso a 1,4 secondi da Quartararo, che dopo il passo falso di prima si è rimesso a girare bene. Binder ha passato Jorge Martìn. Luca Marini adesso è staccato da Vinales, podio difficile per Luca. 

GIRO 20 - La classifica, con Bagnaia sempre leader su Vinales e Bastianini. ENEA PASSA VINALES! Bastianini sta chiudendo il gap su Bagnaia adesso. 

GIRO 19 - Bagnaia continua a condurre la gara, ma Vinales è sempre molto minaccioso alle sue spalle. Bastianini osserva da vicino, Marini a soli 7 decimi dal leader di gara. Crolla Quartararo, adesso a 2 secondi da Marini, mentre Aleix Espargarò si è riavvicinato. Un errore di Fabio, oppure ha problemi di gomme. Occasione d'oro per Espargarò. 

GIRO 18 - Quartararo non riesce a tenere il ritmo dei primi 4 e si ritrova a 1,3 secondi da un ottimo Luca Marini, sempre 4°. Bastianini fa il giro veloce della gara, si è riportato alla scia di Vinales e Bagnaia. Nuovo record in gara per la Bestia quando mancano 10 giri. Aleix Espargarò a 2,5 secondi da Quartararo. 

GIRO 17 - Errore di Bastianini che va lungo, Marini lo passa ma poi Enea risponde. Posizioni invariate. Bagnaia sempre leader su Vinales, Binder passa Oliveira ed arriva in scia a Jorge Martìn per l'ottava posizione. Vinales attaca Bagnaia, ma Pecco risponde. Giro veloce per Maverick in questo passaggio. 

GIRO 16 - Bagnaia spinge per tentare di allungare su Vinales, ma lo spagnolo non molla un millimetro e resta a tiro della moto di Pecco. Bastianini sempre terzo, il gruppo si è sgranato. Quartararo adesso ad un secondo da Marini, Fabio non riesce a chiudere il gap. Aleix ad oltre due secondi dal francese. Rins passa di nuovo Martìn. Oliveira e Binder recuperano con la KTM su Rins e Martìn. 

GIRO 15 - La classifica con Bagnaia sempre leader su Vinales. 

GIRO 14 - Metà gara con Bagnaia al comando, Vinales sempre a due decimi. Enea sempre incollato con Marini a 0,254. Quartararo aumenta il gap di nuovo ed è ora a 8 decimi. Aleix Espargarò a 1,8 secondi da Fabio. 

GIRO 13 - Bagnaia spinge, caschi rossi nei primi settori. Vinales però resta in scia, con Bastianini sempre molto vicino. Quartararo si porta a sei decimi da Marini, mentre crolla leggermente Aleix Espargarò che adesso è a 1,7 secondi e sembra perdere ulteriore terreno in questa fase. Martìn intanto ha ripassato Rins. 

GIRO 12 - Bagnaia guida il gruppone quando siamo quasi a metà gara. Vinales è vicino, al suo traino Bastianini che sembra gestire le gomme, non sta forzando per passarli. Quartararo spinge per chiudere il gap sul gruppetto in testa alla gara, ma adesso non riesce. Aleix lotta per restare agganciato al gruppetto del podio.

 

GIRO 11 - Rins passa Jorge Martìn per la settima posizione. Bagnaia ancora al comando, Vinales a meno di  due decimi, in alcuni punti la sua Aprilia sembra molto più efficace della moto di Pecco. Bastianini sempre vicino, ma non sta pressando per passarli. Quartararo a sette decimi da Marini, non riesce a chiudere il gap sul 4°. Espargarò si è riavvicinato a Fabio. 

GIRO 10 - La classifica al 10° passaggio, Bagnaia sempre leader. 

GIRO 9 - Vinales tiene la scia di Bagnaia, che non molla niente. Bastianini a meno di un decimo, un trenino compatto. Marini della partita, Quartararo adesso è a 6 decimi da Luca. Aleix non tiene il passo, adesso incassa 6 decimi da Quartararo. Miller che ha ripreso la gara adesso è 18°. 

GIRO 8 - Bagnaia sempre leader, si abbassano i tempi. Quartararo ad un secondo da Marini per il 4° posto. Bastianini a due decimi da Vinales. Bella gara di Dovizioso, che adesso è 12°. Andrea aveva detto di sperare in una top ten per chiudere la sua carriera. Vinales vicinissimo a Bagnaia!

GIRO 7 - Errore di Aleix Espargarò, Quartararo lo passa ed è 5°. Bagnaia sempre leader su Vinales e Bastianini. Fabio si avvicina subito a Luca Marini. Rins incollato a Jorge Martìn. Giro veloce di Enea Bastianini adesso. Vinales vicinissimo a Bagnaia, il Top Gun sembra più veloce di Pecco in questa fase ma non riesce a passarlo. 

GIRO 6 - Bagnaia tenta di allungare, ma Vinales tiene agevolmente la sua scia. Bastianini si è riavvicinato, Marini gli è incollato. 4 piloti stanno facendo il ritmo. Quartararo 6° ed incollato ad Aleix Espargarò, che non apre alcuna porta al francese. Rins il più veloce in pista adesso, è 8°. 

GIRO 5 - La classifica al 5° passaggio! Vinales attacca Bagnaia!

GIRO 4 - Vinales aggressivo da subito, in coda a Bagnaia! Maverick punta in alto. Ottimo Marini 4° in coda a Bastianini. Quartararo in scia ad Aleix Espargarò, prima fase di gara infuocata. Vinales vicinissimo a Pecco!

GIRO 3 - Bastianini al comando adesso, Bagnaia subito molto vicino. Vinales 3° su Marini. Aleix Espargarò 5° su Quartararo. A terra Franco Morbidelli...gara finita anche per Frankie purtroppo. Bagnaia passa Bastianini e va al comando. Anche Di Giannantonio cade, ma riprende la gara. Vinales attacca e passa Bastianini!

GIRO 2 - Caduto anche Bezzecchi, Miller rientra

GIRO 2 - La classifica al primo passaggio sul traguardo. MILLER CADUTO!

GIRO 1 - Scatta il Gran Premio! Ottimo spunto di Miller che si inserisce al comando. Caduta in fondo al gruppo. Bastianini 2°. Cadono purtroppo Pirro e Zarco con Pol Espargarò. Bagnaia attacca Bastianini. Vinales 4°. Aleix Espargarò 6°.

14:00 - Anche i prati di Misano sono invasi dai tifosi, spettacolo in Riviera!

13:59 - Scatta il giro di riscaldamento a Misano.

13:58 - Cerca la concentrazione Jack Miller, autore della pole ieri. Buona gara a tutti!

13:56 - Le tribune di Misano sono gremite, una bella notizia per l'intera MotoGP. 

13:54 - Solo 5 minuti al giro di riscaldamento in griglia. I tecnici iniziano a lasciare soli i piloti, sale la tensione. Vinales potrebbe essere la sorpresa della gara. 

13:52 - Marc Marquez abbraccia in griglia Andrea Dovizioso, rivale di tantissime battaglie che oggi saluta la MotoGP.

13:51 - Risuonano l'inno di Mameli e quello di San Marino in griglia! Bellissima interpretazione del chitarrista Giulio Maceroni. 

13:50 - Ecco le scelte dei piloti per quanto rigurda le gomme. Bastianini alla fine in griglia ha cambiato scelta optando per la media al posteriore. 

13:50 - Piloti in griglia a Misano, benvenuti alla nostra cronaca LIVE del Gran Premio! Bezzecchi scatta dalla prima fila, il sole splende nel cielo della Riviera.

Tutto pronto a Misano per la 14a tappa di un mondiale 2022 che si avvia verso il finale di stagione. Jack Miller ha conquistato ieri una magnifica pole position sfruttando meglio di tutti le condizioni dell'asfalto in Q2, con i piloti che si sono trovati a dover fare i conti con gocce di pioggia cadute soprattutte all'inizio della sessione per poi rendere scivoloso l'asfalto in alcuni punti. 

La prima fila è stata conquistata da Enea Bastianini, che oggi correrà con una livrea dedicata a Fausto Gresini, e Marco Bezzecchi, che conquista per la seconda volta in questa stagione da rookie la prima fila in griglia. Scatterà in quarta posizione Maverick Vinales, che approfitta della penalità di tre posizioni di Pecco Bagnaia, ieri autore del secondo tempo ma costretto a scontare tre posizioni di penalità in griglia per aver infastidito due piloti al termine della FP1 ed oggi scatterà dunque 5°. Pecco è forse il pilota più atteso a Misano ed ha senza dubbio il passo per vincere, conquistando eventualmente la 4a vittoria consecutiva. Un risultato che lo porterebbe nella storia di Ducati, rendendolo il primo pilota di Borgo Panigale a raggiungere questo traguardo in MotoGP.

Sesta casella per Johann Zarco, sempre veloce in qualifica e chiamato oggi a concretizzare il suo potenziale in gara. Settima casella per Luca Marini davanti al campione del mondo Fabio Quartararo. Il francese ha sofferto molto le condizioni dell'asfalto in qualifica, ma con pista asciutta ha senza dubbio il passo per vincere. Alle sue spalle Aleix Espargarò, che punta a recuperare punti sul francese per mantenere vive le ambizioni iridate sue e dell'Aprilia. Oggi sarà l'ultimo Gran Premio della lunga carriera di Andrea Dovizioso, che scatterà dalla 18a casella dello schieramento. 

La nostra cronaca LIVE del Gran Premio scatterà pochi minuti prima delle 14, Stay Tuned!

Questa la griglia di partenza della gara a Misano:

Articoli che potrebbero interessarti