Tu sei qui

MotoGP, Michelin Tyre Tech Notes di Misano: previsioni per le qualifiche

L'anteriore medio ha funzionato bene sulle moto più aggressive, con un buon supporto, ma meno bene su altre

MotoGP: Michelin Tyre Tech Notes di Misano: previsioni per le qualifiche

Share


Tempo asciutto a Misano oggi.
 
Pista verde nelle sessioni del mattino, con i relativi livelli di aderenza ridotti, e temperatura della pista di 28° C.
Le condizioni sono migliorate nel pomeriggio perché la pista era più pulita e la temperatura era salita a 42° C.
 
MotoGP: La Soft anteriore si è comportata bene al mattino grazie alla sua buona aderenza e agli alti livelli di feedback. Si è mossa un po' nelle curve veloci e nelle frenate più brusche, ma i piloti si sono sentiti sicuri nel suo utilizzo. L'anteriore medio ha funzionato bene sulle moto più aggressive, con un buon supporto, ma meno bene su altre.
Il posteriore medio è stato scelto all'unanimità perché il livello di aderenza era elevato, insieme a una buona consistenza.
 
Con temperature più elevate nelle FP2, i piloti hanno iniziato con la combinazione Hard anteriore/Medium posteriore. I pneumatici sono entrati in temperatura dopo un giro e hanno offerto una buona aderenza e sensazione, con i giusti livelli di supporto/stabilità. Come nella sessione del mattino, il posteriore medio ha confermato le sue buone prestazioni generali in termini di aderenza, sensazione e consistenza.
L'anteriore medio non funzionava davvero in queste condizioni oggi, e il posteriore morbido utilizzato nel time attack delle FP2 non sembrava offrire molto grip aggiuntivo rispetto al medio.
 
I tempi sono stati buoni e i livelli di usura erano quelli che ci saremmo aspettati sulla base dei dati precedenti ottenuti qui a Misano.
 
MotoE: La pista non era completamente asciutta al mattino, il che ha reso le prestazioni degli pneumatici variabili a seconda delle condizioni. Tuttavia, gli stessi pneumatici si sono comportati bene nel pomeriggio durante le FP2 e le qualifiche. Hanno fornito buone prestazioni nel warm-up e un'aderenza che è rimasta costante per tutta la durata delle sessioni.

Articoli che potrebbero interessarti