Tu sei qui

MotoGP, Bastianini: "Avrò un occhio di riguardo per Bagnaia, ma nessuno mi limita"

"Si sta giocando il titolo, penso sia normale. E' il GP di casa di Gresini Racing, una gara speciale e l'anno scorso ho chiuso terzo partendo in fondo. Non so cosa sia cambiato nella pausa estiva, so solo che adesso spingo come un matto dal venerdì e funziona"

MotoGP: Bastianini: "Avrò un occhio di riguardo per Bagnaia, ma nessuno mi limita"

Share


Enea Bastianini ha senza dubbio fatto degli enormi passi in avanti nella gestione del weekend di gara nel corso di questa stagione. Pur essendo sempre velocissimo in gara infatti, il vero tallone d’Achille per la Bestia sono sempre stati un venerdì spesso opaco e delle qualifiche quanto meno perfettibili. 

Ma Enea deve aver trovato il modo di fare un vero cambio di passo, perché dopo la pole al Red Bull Ring, anche a Misano è stato protagonista sia ieri che oggi, chiudendo con il terzo tempo che domani gli consentirà di scattare al secondo posto, sfruttando la penalità di Bagnaia in griglia. Una grande occasione per il pilota che su questa pista l’anno scorso fu protagonista di una rimonta incredibile che lo portò dal 18° posto al podio e che rappresenta una grande chance per portare a 4 le vittorie totali in questa stagione che gli è valsa la promozione in Ducati Factory per il 2023. 

"Sono soddisfatto per le qualifiche di oggi - ha dichiarato Enea in conferenza - Abbiamo iniziato bene ieri ed anche oggi abbiamo fatto un ottimo passo in avanti in FP4. Avevo fiducia di poter fare molto bene in qualifica, ma quando ho visto la pioggia all’inizio della Q2 ho pensato che la pista fosse pericolosa. Dopo però la situazione è migliorata ed alla fine ho potuto spingere al massimo per fare del mio meglio. Alla fine è arrivata questa posizione e sono più che felice". 

Qui nel 2021 hai fatto una grande rimonta, domani sarà più facile. 
"Ricordo la gara dell’anno scorso. Partivo 18° e sono arrivato 3°. Ma so che domani sarà in ogni caso difficile lottare per il podio, solo che credo che potremo fare una grande gara. Penso di poter imparare qualcosa da Jack nel 4° settore, lui è velocissimo lì e credo che dovrò osservare i dati. Ma sono preparato a dare il massimo". 

Adesso che hai firmato il contratto e non devi pensare al futuro, pensi che cambierai atteggiamento con Pecco in gara?
"Io avrò sempre un occhio di riguardo per Pecco. Si sta giocando il titolo, ma io farò la mia gara e cercherò di portarla a casa. Siamo qui per questo, nessuno mi limita"

Vincere qui sarebbe speciale anche per Gresini Racing. 
"Vincere qui sarebbe bello, ci proverò per il team Gresini. E’ speciale per loro questa gara, avremo anche una livrea speciale, io avrò un casco speciale dedicato a Fausto. Penso che sarà una bella gara per noi, emozionante". 

In passato hai sempre sofferto di venerdì e sabato, ma le cose sembrano essere cambiate. 
"Non so cosa sia cambiato onestamente. Ho solo iniziato a spingere fortissimo in Austria dal venerdì, più del solito direi. E credo che questo sia il modo di correre oggi in MotoGP. In futuro devo capire se potrò fare lo stesso su tutte le piste, ma al momento sono davvero soddisfatto del lavoro che stiamo facendo nel mio box anche riguardo questa cosa". 

Sai già quali gomme usare domani?
"Per me è sempre complicato capire quali gomme usare, specialmente qui. Perché sono cambiate un po’ rispetto all’anno scorso. Ho provato tutte le soluzioni e mi sento a posto con tutte le soluzioni e questo è un bene, ma dipenderà dalle condizioni che ci saranno domani mattina". 

Lottare con le altre Ducati per te è più facile o difficile che lottare con altre moto?
"Lottare con altre Ducati più difficile che con le altre moto. Abbiamo gli stessi punti forti, fare la differenza è più complicato. Ma domani non credo che ci saranno solo Ducati davanti, quindi vedremo come si mettono le cose". 

Articoli che potrebbero interessarti