Tu sei qui

Moto2, Misano: Lopez detta legge anche in una FP3 con tante cadute

Alonso Lopez si conferma, miglior tempo anche nella terza sessione di prove libere della Moto2 a Misano. Mattia Pasini cade, ma va in Q2 con Celestino Vietti e Tony Arbolino. A terra anche il leader di campionato Ai Ogura ed Augusto Fernandez

Moto2: Misano: Lopez detta legge anche in una FP3 con tante cadute

Share


Caldo o freddo non fa differenza, Alonso Lopez sta continuando a mandare segnali in Moto2. Dopo il miglior riferimento cronometrico nella FP2 di ieri pomeriggio, malgrado una piccola scivolata alla Rio, il portacolori spagnolo di +Ego Speed Up si è confermato il più veloce anche nella terza nonché conclusiva sessione di prove libere della classe intermedia al Misano World Circuit Marco Simoncelli.

Con Alonso Lopez saldamente al comando con due decimi di vantaggio su Jake Dixon e il connazionale Aron Canet, rispettivamente secondo e terzo, le basse temperature della Riviera hanno tratto in inganno molti protagonisti della Moto2: oltre al primatista Lopez, il capo-classifica di campionato Ai Ogura è scivolato alla curva 13 in avvio di turno, stessa sorte poco dopo per il diretto rivale Augusto Fernandez alla curva 15.

Nulla di preoccupante perché entrambi sono comunque riusciti a strappare il lasciapassare per il decisivo Q2 delle qualifiche ufficiali di oggi pomeriggio con il dodicesimo e sesto tempo, analogamente a Celestino Vietti, quinto stamattina alle spalle di Albert Arenas.

Tra i numerosi piloti finiti a terra (vedi Simone Corsi, Jake Dixon, Zonta Van den Goorbergh, Lorenzo Dalla Porta e Keminth Kubo) figura sfortunatamente anche la wild card Mattia Pasini, ma che può consolarsi per essere rientrato all'interno della top-14 (11° nella combinata) così come Tony Arbolino con il decimo tempo.

RISULTATI FP3:

Articoli che potrebbero interessarti