Tu sei qui

MotoGP, Zarco, e lo shapeshifter: "avrò tempo ad abituarmi a farne senza nei test invernali"

"Migliora l'accelerazione. Spero però che ci dia un vantaggio sui circuiti come quello di Sepang, e che ci permetta di vincere"

MotoGP: Zarco, e lo shapeshifter: "avrò tempo ad abituarmi a farne senza nei test invernali"

Share


Johann Zarco ha fatto suo il quarto tempo nella prima giornata delle libere del GP di San Marino. Il francese si è lamentato per il lungo lavoro certosino di messa a punto della sua Ducati e da tempo è l'ultimo ad usare ogni nuova diavoleria introdotta da Gigi Dall'Igna.

"È stata una giornata davvero difficile, ho faticato per l’assetto della mia GP22 - ha spiegato, poi ha aggiunto -  ho avuto molte vibrazioni, poi sono caduto nella FP2, ma sono stato in grado di continuare. Quindi ho fatto delle modifiche e mi sono adattato e siamo migliorati. A Misano è una storia completamente diversa rispetto a Spielberg, la pista è stretta e al momento non riusciamo quasi a guidare in modo costante e la moto è nervosa. Con la gomma morbida alcuni problemi sono spariti e sono riuscito a fare un giro veloce".

Zarco ha anche parlato del dispositivo Ducati per modificare l'altezza anteriore, il cosiddetto ‘shapeshifter’.

“Io ho cercato di vederlo come un vantaggio, migliora l’accelerazione. Se devo abituarmi alla moto senza, avrò abbastanza tempo durante i test invernali. Migliora l'accelerazione. Spero però che ci dia un vantaggio sui circuiti come quello di Sepang, e che ci permetta di vincere"

Articoli che potrebbero interessarti