Tu sei qui

MotoGP, Quartararo: “la penalità di Bagnaia è un vantaggio da sfruttare”

“In questo momento dobbiamo cercare di sfruttare al meglio ogni situazione favorevole. Oggi mi è mancato il giro secco perché la gomma non era pronta”

MotoGP: Quartararo: “la penalità di Bagnaia è un vantaggio da sfruttare”

Share


Le Ducati dettano legge nel venerdì di Misano e Fabio Quartararo deve consolarsi con il quinto crono di giornata a tre decimi dalla Rossa di Enea Bastianini.  Il francese cerca quindi di vedere il bicchiere mezzo pieno, consapevole che l’esame sarà di quelli ad alto coefficiente difficoltà.

“Il bilancio di questa prima giornata è positivo – ha detto – stamani sono partito bene, riuscendo da subito a essere veloce in sella alla Yamaha. Con la gomma soft purtroppo non ho riscontrato la fiducia che volevo, infatti mi sono bastati due giri per capire che non fosse la direzione giusta, visto che è troppo morbida. È andata invece molto meglio con la media. Peccato non aver trovato il tempo sul giro secco, dato la gomma non era pronta, ma sul passo i riscontri sono stati molto positivo”.

In tutto ciò domenica Bagnaia dovrà scontare tre posizioni in griglia per aver rallentato Marquez e Bastianini in FP1.
“Dobbiamo cercare di sfruttare al meglio ogni tipo di vantaggio per fare del nostro meglio. Sicuramente per lui è un peccato, mentre per noi un bene”.

Fra le notizie del giorno c'è il rientro di Marquez in occasione dei test.
“Penso sia una cosa fantastica rivederlo in sella alla Honda e spero che il suo percorso di recupero vada per il meglio. Sono dell’idea che il ritorno di Marc sia una bellissima notizia per il mondo delle corse e probabilmente questo test lo aiuterà a capire meglio quelle che sono le sue condizioni dopo l’operazione. Inoltre potrebbe distruggere il piano delle moto rosse.

Di sicuro in casa Yamaha non mancano le aspettative nei confronti di Quartararo.
“So che posso essere competitivo qua a Misano, così come lo potrò essere di più ad Aragon rispetto allo scorso anno, dove sono andato abbastanza bene in prova ma male in gara. Sono pronto a combattere. Purtroppo avverto ancora troppo spesso problemi alla gomma anteriore: dobbiamo lavorare per compiere un passo avanti”.  

 

Articoli che potrebbero interessarti