Tu sei qui

Da New York alla BMW Berlin Marathon: Emiliano Malagoli pronto per il bis

Domenica 25 settembre Emiliano Malagoli sarà al via della maratona di Berlino: “Voglio rimettermi in gioco, perché l’unico modo per migliorarsi è sfidarsi”

News: Da New York alla BMW Berlin Marathon: Emiliano Malagoli pronto per il bis

Share


Primo italiano a correre la maratona di New York nel 2019 con una protesi all’arto inferiore, impresa da cui è nato il docufilm “50.000 Passi” sulle gesta sportive dell’oggi quarantasettenne atleta e pilota di motociclismo paralimpico, Emiliano Malagoli non si ferma e annuncia che domenica 25 settembre sarà al via della sua seconda maratona, la BMW Berlin Marathon.

Emiliano Malagoli è fondatore e presidente dell’associazione Diversamente Disabili, che è supportata da BMW Italia attraverso il programma di responsabilità sociale di impresa SpecialMente, nonché atleta e pilota di motociclismo paralimpico, dove corre in sella a una BMW S 1000 RR nei campionati nazionali e internazionali.

“Dopo New York mi ero ripromesso di non correre più lunghe distanze, che non sono appropriate per un atleta paralimpico con una protesi all’arto inferiore, perché - spiega Emiliano - sia la preparazione alla maratona sia la gara sono massacranti a livello fisico. Ma il cervello umano ha una grande fortuna: si dimentica le sofferenze, le fatiche. Mi è così tornata la voglia di rimettermi in gioco: dietro a grandi obiettivi ci sono importanti motivazioni. E s’innescano quelle risorse che a volte crediamo di non avere. E’ la dimostrazione che, nello sport come nella vita, dipende sempre da noi. L’unico modo per migliorarsi è sfidarsi. E ricordiamoci che possiamo trarre importanti insegnamenti anche quando le cose non vanno come avremo voluto. L’insuccesso fa parte del successo: ci serve lungo il cammino della vita. Ci tengo a partecipare a questa mia seconda maratona, anche per essere di ispirazione per tutti quelli che di fronte agli ostacoli pensano di non potercela fare. Volere è potere. Ringrazio BMW che è partner principale della maratona di Berino e che mi aiuterà nella organizzazione di questa mia impresa”.

Articoli che potrebbero interessarti