Tu sei qui

MotoGP, Ezpeleta: "ci sarà un unico vincitore del Gran Premio, la Sprint Race non conta"

"Sostanzialmente stiamo cambiando una sessione di prova per una Sprint Race che darà dei punti, storicamente, i corridori avranno una riga di dati in più. Ci sarà un podio per la gara Sprint, ma non conterà per il numero totale di podi che il pilota ha"

MotoGP: Ezpeleta: "ci sarà un unico vincitore del Gran Premio, la Sprint Race non conta"

Share


Carlos Ezpeleta, il Managing Director del campionato, ha chiarito ieri la questione di chi sarà il vincitore del Gran Premio, tenendo conto che nella Superbike c'è un vincitore di Gara 1 ed un altro di Gara 2, ma non un unico vincitore. Per la MotoGP sarà diverso.

"Alla fine, non si tratta di un'altro Gran Premio che aggiungiamo al weekend, al format. Sostanzialmente stiamo cambiando una sessione di prova per una Sprint Race che darà dei punti, il che significa che d'ora in poi per i dati storici sarà la domenica a continuare a dare il vincitore del GP - ha detto il boss della Dorna - Quindi il vincitore del Gran Premio sarà il vincitore della gara. Poi, storicamente, i corridori avranno una riga di dati in più, diciamo, sul loro profilo. Quindi un pilota avrà un numero di giri veloci, un numero di pole, un numero di podi per i quali conterà solo i podi della domenica, e un numero di vittorie. E d'ora in poi, avrà un numero di vittorie nelle gare Sprint. Sarà una riga in più sul loro profilo. Ci sarà un podio per la gara Sprint, ma non conterà per il numero totale di podi che il pilota ha. E alla fine sarà il vincitore del GP a vincere la gara di domenica, sarà emozionante per i tifosi".

Quindi sostanzialmente la Sprint Race della MotoGP sarà una specie di batteria prima della finale di una gara di atletica, con la differenza che assegnerà punti (dimezzati) perché non valendo per l'accesso alla finale (al Gran Premio) altrimenti nessuno tirerebbe.

 

Articoli che potrebbero interessarti