Tu sei qui

Moto3, Superlativo Sasaki: trionfa in Austria con due long lap penalty! Anonimo Foggia

Nonostante la sanzione, Ayumu Sasaki rimonta e conquista la vittoria nella Moto3 al Red Bull Ring davanti a Tatsuki Suzuki e David Munoz. Il capo-classifica Sergio Garcia è 5°. Gara incolore per Dennis Foggia, che perde terreno in campionato

Moto3: Superlativo Sasaki: trionfa in Austria con due long lap penalty! Anonimo Foggia

Share


Tra i più attesi in Moto3 alla vigilia del week-end austriaco, probabilmente alla fine ha trionfato il meno aspettato. Non sono bastati due long lap penalty per fermare la cavalcata di Ayumu Sasaki, in assoluto stato di grazia al Red Bull Ring. Precipitato a inizio gara fuori dalla zona punti per scontare la penalità comminata dopo l’incidente in Gran Bretagna, il pilota del Max Racing Team si è preso di forza una vittoria superlativa al culmine di una furiosa rimonta.

Sotto il cielo nuvoloso della Stiria, Ayumu Sasaki si è preso la seconda affermazione in carriera nonché della stagione, regolando il connazionale Tatsuki Suzuki (Leopard Racing Team) per appena 64 millesimi sulla linea del traguardo, a completare così la doppietta giapponese che nella classe leggera mancava addirittura da Suzuka 2001. Secondo podio stagionale per il giovane debuttante David Munoz, che nel finale a passo record ha beffato Deniz Oncu per il terzo gradino: il miglior modo possibile per festeggiare il recente rinnovo del contratto con BOE Motorsports per il 2023.

Se i quattro battistrada scappati in fuga nelle battute conclusive, il capo-classifica Sergio Garcia (GASGAS Aspar Team) si è rivelato il "primo degli altri", massimizzando il risultato con il quinto posto sotto la bandiera a scacchi. Adesso nella generale lo spagnolo si ritrova con cinque lunghezze di margine sul compagno di squadra Izan Guevara, oggi settimo alle spalle di Diogo Moreira.

Prestazione incolore invece per il nostro Dennis Foggia, suo malgrado ben lontano dalla top-10 e soprattutto dalle posizioni di vertice: il 12esimo posto odierno lo fa sprofondare a -49 punti da Sergio Garcia. A chiudere la zona punti infine Stefano Nepa, 15esimo.

RISULTATI:

Articoli che potrebbero interessarti