Tu sei qui

MotoGP, Bagnaia: "Devo restare concentrato e non pensare al campionato"

Il Red Bull Ring è una pista amica per la Ducati: "anche con la nuova chicane ci sono i presupposti per fare bene". Miller: "voglio riscattarmi dopo i problemi dello scorso anno"

MotoGP: Bagnaia: "Devo restare concentrato e non pensare al campionato"

Share


Negli ultimi due GP Pecco Bagnaia ha fatto al meglio il suo lavoro, vincendoli entrambi e accorciando la distanza in classifica da Fabio Quartararo. I 49 punti che ancora li separano restano tanti, ma per il piemontese della Ducati arriva un altro appuntamento che sulla carta dovrebbe favorirlo.

Il Red Bull Ring è pista amica della Ducati e non si può dire lo stesso per la Yamaha, quindi il fine settimana austriaco potrebbe diventare fondamentale nella rincorsa al titolo. Pecco ci arriva carico al punto giusto e dovrà riuscire a trasformare questa possibilità in realtà.

A Silverstone siamo riusciti a recuperare diversi punti in classifica generale, ma per il momento non voglio pensare al Campionato. Devo restare concentrato, gara per gara, cercando di ottenere sempre il miglior risultato possibile. Nell’ultimo GP sono riuscito ad ottenere una vittoria inaspettata e credo sia stata una delle più belle della mia carriera” ha riassunto il recente passato.

Poi è passato a parlare del Red Bull Ring.

Ora arriviamo in Austria, su una pista che storicamente è sempre stata favorevole alla Ducati. Bisognerà vedere come sarà ora con la nuova chicane, ma sono convinto che ci siano comunque i presupposti per poter fare bene. Sono pronto ed entusiasta di poter correre di nuovo al Red Bull Ring” ha detto.

Anche il suo compagno Jack Miller arriva da un buon risultato. A Silverstone è salito sul podio e potrebbe rivelarsi un alleato fondamentale nella lotta per il titolo.

Sono felice di tornare a correre in Austria questo fine settimana. Il Red Bull Ring è un tracciato che mi piace e dove in passato sono già salito sul podio - ha ricordato l’australiano - Lo scorso anno siamo stati sfortunati con una caduta nella prima gara e la pioggia che ci ha sorpresi nella seconda. Il mio obiettivo è quello di potermi riscattare quest’anno: stiamo attraversando un momento positivo e le mie sensazioni sulla Desmosedici GP sono davvero ottime. Sono fiducioso e determinato a fare bene anche in questa gara”.

Articoli che potrebbero interessarti