Tu sei qui

MotoAmerica, Petrucci si gode la famiglia prima della sfida con Gagne a Pittsburgh

Il MotoAmerica sbarca in Pennsylvania per il terzultimo appuntamento stagionale: Danilo arriva da leader con 13 punti di vantaggio su un Gagne affamato di rivincita

MotoAmerica: Petrucci si gode la famiglia prima della sfida con Gagne a Pittsburgh

Share


È un mese di agosto senza sosta quello di Danilo Petrucci. Lo scorso weekend il pilota ternano è stato infatti impegnato nella 4 Ore di Pittsburgh, ovvero la gara Endurance in sella alla Ducati V2 condivisa con Josh Herrin.

L’appuntamento andato in scena sul tracciato dello stato della Pennsylvania è stato una sorta di antipasto in vista del terzultimo appuntamento del MotoAmerica, che si svolgerà sullo stesso tracciato questo fine settimana. Dopo aver trascorso il giorno di Ferragosto insieme alla mamma e al fratello a New York, per Petrux è già tempo di rimettersi casco e tutta, perché all’orizzonte c’è una nuova sfida.

Quando mancano tre appuntamenti e sei gare alla conclusione del Campionato, Danilo ha un margine di 13 punti nei confronti di Jake Gagne, il quale paga a caro prezzo la caduta di Gara 2 in Minnesota quando era al comando della corsa. Un ko che pesa non poco per il campione in carica della serie, a tal punto da aver consentito a Petrux di riprendersi la vetta del Campionato.

In Pennsylvania si preannuncia quindi un duello serrato tra i due, senza dimenticarsi di Cameron Petersen, che nelle ultime tappe ha mostrato grande costanza, tanto da inserirsi in terza posizione a 38 lunghezze dalla vetta. Il sudafricano di Yamaha potrebbe quindi rivelarsi una sorta di ago della bilancia in un finale ancora tutto da scrivere.

Di sicuro, aver preso parte alla 4 Ore di Pittsburgh, permetterà a Danilo di arrivare al weekend di gara con una maggiore conoscenza della pista. Più volte durante la stagione Petrux si è infatti trovato a scoprire i circuiti solo all’inizio del fine settimana. Almeno questa volta non sarà una scatola chiusa.  

1- Danilo Petrucci (Ducati) 253

2- Jake Gagne (Yamaha) 240

3- Cameron Petersen (Yamaha) 215

4- Mathew Scholtz (Yamaha) 183

5- Hector Barbera (BMW) 133  

Articoli che potrebbero interessarti