Tu sei qui

SBK, 8 Ore di Suzuka: controlli sulle moto, i risultati sono sub iudice

La FIM ha comunicato che alcune parti delle prime 10 moto classificate sono state mandate alla sua sede per delle verifiche, finché non saranno completate la classifica rimarrà provvisoria

SBK: 8 Ore di Suzuka: controlli sulle moto, i risultati sono sub iudice

Share


L’ultima edizione della 8 Ore di Suzuki è stata vinta dal Team HRC, o forse no. Con un comunicato ufficiale, infatti, la Federazione Motociclistica Internazionale ha spiegato che i risultati della prova del Mondiale endurance sono ancora sub iudice.

Le moto dei primi 10 equipaggi classificati sono infatti state sottoposte a controlli tecnici e alcune parti sono state mandate al quartiere generale della FIM per verificare che rispettino le fiche di omologazione.

Finché i controlli non saranno terminati, la classifica rimarrà provvisoria.

Di seguito la nota diffusa:

"Al termine della 43ª 8 Ore di Suzuka, che fa parte del Campionato del Mondo Endurance FIM 2022, sono stati effettuati controlli tecnici sulle moto classificate nelle prime dieci posizioni.

Alcune parti sono state inviate alla sede centrale della FIM per essere confrontate con le parti di riferimento delle moto omologate dalla FIM.

Fino a quando tutte queste parti non saranno controllate dalla FIM, i risultati della gara rimarranno provvisori".

Articoli che potrebbero interessarti