Tu sei qui

MotoGP, Marc Marquez: "O mi operavo o mi ritiravo, non avevo altre opzioni"

"Il mio obiettivo non è tornare e vincere, ma divertirmi in moto senza provare dolore ed essendo competitivo. Se lo raggiungerò, gli altri arriveranno da soli"

MotoGP: Marc Marquez: "O mi operavo o mi ritiravo, non avevo altre opzioni"

Share


Dovremo aspettare ancora per sapere quando Marc Marquez tornerà in sella, un controllo medico è in programma a fine mese e in quel momento si potrà forse capire meglio quali saranno le tempistiche. Intanto il campione spagnolo ha rotto il silenzio, nei giorni scorsi ha parlato delle sue condizioni in un comunicato ufficiale di Honda e il prossimo fine settimana sarà al Red Bull Ring nelle vesti di spettatore.

Il campione spagnolo ha anche rilasciato un’intervista a Deportes Cuatro.

Marc è sembrato ottimista sul suo recupero: “ho esperienza di altre operazioni e sono sulla buona strada”.

La quarta operazione, a cui si è sottoposto il 2 giugno scorso alla Clinica Mayo in Minnesota, era per lui l’unica possibilità di continuare a correre in MotoGP.

Avevo molta voglia di operarmi perché o lo facevo o mi ritiravo, non c’erano altre opzioni” ha spiegato. L’intervento è andato bene, Marquez ha ripreso gradualmente gli allenamenti e l’ultima prova sarà rimettersi a guidare la Honda.

Il mio obiettivo non è quello di tornare e vincere, è quello di tornare e divertirmi in moto - ha sottolineato - Farlo senza provare dolore, riuscendo a essere competitivo. Se lo raggiungerò, gli altri verranno da soli”.

Articoli che potrebbero interessarti