Tu sei qui

SBK, AGGIORNAMENTO - Gino Rea è stato operato, è in coma

Secondo quanto riportato dalle autorità locali, il casco del pilota è stato ritrovato completamente distrutto. Le autorità hanno avviato un'indagine in merito all'accaduto

SBK: AGGIORNAMENTO - Gino Rea è stato operato, è in coma

AGGIORNAMENTO - Secondo quanto riportato dall'agenzia Kyodo News, che cita le fonti delle autorità locali, Gino Rea è stato operato e ora è in coma. Poco dopo l'impatto, avvenuto alla chicane del Triangolo, il casco del pilota della Honda è stato ritrovato completamente distrutto. Le autorità locali hanno avviato un'indagine in merito all'accaduto.

Gino Rea è stato vittima stamani di un violento incidente in occasione dell’ultimo turno di libere della 8 Ore di Suzuka. Il pilota del team Honda FCC TSR è caduto alla chicane del triangolo, lo stesso punto in cui ci ha lasciato nel 2003 Daijiro Kato.

A seguito dell’accaduto, il pilota è stato portato al centro medico ed in seguito trasportato con l’elicottero al vicino ospedale. Secondo quanto raccolto nell’ultima ora dai media, Gino Rea si trova in sala operatoria in condizioni definite critiche. Nella caduta il portacolori Honda ha infatti riportato danni che hanno coinvolto i polmoni, le costole e, probabilmente, la testa.

Rimaniamo anche noi in attesa di comunicazioni ufficiali in merito da parte dell’Organizzatore o da parte del team. Di sicuro questa è la corsa più importante da vincere per Gino Rea.  

ULTIMORA 7/8/22 La famiglia è ora in viaggio verso il Giappone, all'inizio sembrava che l'ingresso sarebbe stato negato perché la quarantena è obbligatoria all'arrivo. Ma ora si dice che Honda abbia fatto pressioni sulle autorità per ottenere un'esenzione. La famiglia ha dovuto presentare un test PCR negativo alla partenza e potrà accedere all'ospedale dopo aver ricevuto un altro test positivo in Giappone.

Articoli che potrebbero interessarti

 
Privacy Policy