Tu sei qui

SBK, Honda spaventa nelle qualifiche a Suzuka, splendido Canepa, è 2°!

Nagashima fa volare la CBR 1000 RR-R al venerdì fissando il riferimento, mentre Niccolò porta la Yamaha R1 in seconda posizione, Rea è invece beffato

SBK: Honda spaventa nelle qualifiche a Suzuka, splendido Canepa, è 2°!

Share


Con le prove libere del venerdì e le prime sessioni di qualifica, entra ufficialmente nel vivo la 43^ edizione della 8 Ore di Suzuka. Una giornata a dir poco incandescente all’Ottovolante con Honda protagonista. Grazie a una super prestazione di Testuta Nagashima, la CBR 1000 RR-R sbaraglia la concorrenza con il crono di 2’04”942.

Il giapponese è stato l’unico in grado di abbattere il muro dei 2’05”, mandando un segnale ben chiaro agli avversari. In seconda posizione si inserisce uno splendido Niccolò Canepa. Giù il cappello di fronte al giro realizzato dal portacolori YART in 2’05”863, tanto da rivelarsi il primo degli inseguitori.

Mai nessun pilota italiano è stato in grado di realizzare una prestazione del genere a Suzuka. Che dire: solo applausi per Niccolò, chiamato a tenere alto i colori nel confronto con i colossi Honda e Kawasaki.

Avendo citato la Casa di Akashi, Kawasaki chiude il venerdì in terza posizione con il crono di 2’06”204 realizzato da Alex Lowes. Chi è rimasto beffato è stato Johnny Rea. Il nordirlandese era infatti inserito nel gruppo rosso, ma poco prima di entrare in pista si è abbattuto uno scroscio d’acqua sulla pista che ha di fatto vanificato il suo giro.

Alle spalle di KRT spiccano poi le Honda SI Racing e FCC TSR, mentre sesta la BMW di Reiterberger.

Domani mattina la Top 10 Trial, che decreterà l’ordine di partenza di domenica. Resta esclusa Suzuki Yoshimura, soltanto 22^ quest’oggi.  

Articoli che potrebbero interessarti