Tu sei qui

Moto2, Silverstone: Acosta fermato dai medici, Dixon il più veloce nelle FP1

Dopo un esame radiografico questa mattina, i dottori hanno dichiarato Pedro 'unfit'. Arbolino è il migliore degli italiani con il 9° tempo, partenza in salita per Vietti (16°)

Moto2: Silverstone: Acosta fermato dai medici, Dixon il più veloce nelle FP1

Share


Il primo turno di prove libere della Moto2 a Silverstone sono iniziate senza Pedro Acosta. Il pilota del team Ajo, che aveva riportato una frattura al femore in allenamento prima del GP di Assen, ha atteso fino a questa mattina il via libera dei medici. Dopo un nuovo esame radiografico alla gamba, i dottori hanno deciso di fermarlo e quindi non potrà correre nel GP di Gran Bretagna.

Così il pilota del team ha dovuto assistere alla sessione dai box e vedere la sfida tra Dixon e il suo compagno di squadra Fernandez. Sotto la bandiera a scacchi l’ha spuntata Jake con il tempo di 2’05”409, solo 66 millesimi più veloce di Augusto. I due hanno fatto nettamente la differenza sugli altri ed Aron Canet, 3°, paga già 0”466 da Dizon. Alonso Lopez è invece 4à davanti a Joe Roberts, ad Ai Oguora, a Bo Bendsneyder e a Barry Baltus.

Il migliore degli italiani è Tony Arbolino, al 9° posto davanti ad Albert Arenas (scivolato alla curva 12), a Fermin Aldeguer, a Manuel Gonzales, a Cameron Beaubier e a Marcel Schrotter. Questi i primi 14, tra cui non c’è Celestino Vietti. Il pilota del team VR46 non è partito con il piede giusto ed è solo 16°, 21° il suo compagno di squadra Antonelli che precede Corsi. Dalla Porta (a terra alla 13) è 24° e Zaccone 26°.

Da segnalare anche una brutta caduta per Sam Lowes, portato al centro medico per verificare le condizioni del suo polso.

LA CLASSIFICA

Articoli che potrebbero interessarti