Tu sei qui

SBK, Tripletta italiana a Most in SSP: vince Baldassarri, Bulega e Manzi podio

Lorenzo ha capitalizzato al meglio il doppio zero di Aergerter a Most, riaprendo il mondiale con una doppia vittoria sontuosa. Podio tutto italiano con Bulega che regala il 2° posto alla Ducati e Manzi il 3° alla Triumph

SBK: Tripletta italiana a Most in SSP: vince Baldassarri, Bulega e Manzi podio

Share


Il detto 'quando il gatto non c'è, i topi ballano' sembra calzare a pennello per descrivere al meglio quanto accaduto a Most in SuperSport 600 oggi. Il gatto in questione è ovviamente Dominique Aegerter, dominatore assoluto della categoria fino a ieri. Ma ieri lo svizzero ha segnato il primo zero della stagione e soprattutto si è macchiato di un comportamento antisportivo che è stato punito dai commissari, pronti ad escluderlo da Gara2. (leggi QUI)

In assenza del dominatore, ci ha pensato Lorenzo Baldassarri a prendere questo ruolo e vincere anche la seconda frazione a Most ricucendo moltissimo il gap in classifica nei confronti del rivale che è rimasto a bocca asciutta. Gara2 si è trasformata poi in una faccenda tutta iatliana, con Baldassarri, Bulega e Manzi a monopolizzare il podio in sella a tre moto diverse, proponendo anche uno scenario di equilibrio che raramente si è visto in questa stagione in SSP 600. 

La gara è stata interrotta prima del tempo con una bandiera rossa causata dalla caduta di Odendaal, ma i giri percorsi erano abbastanza sia per assegnare punteggio pieno che per regalare uno spettacolo non indifferente in pista. All'inizio dell'ultimo giro utile sembrava che la vittoria potesse essere conquistata finalmente da Bulega, che avrebbe conquistato il primo trionfo per la Ducati nella nuova SSP, ma Baldassarri ha restituito il sorpasso a Nicolò prima di tagliare il traguardo e questo gli ha consentito di prendersi la vittoria grazie alla classifica consolidata al momento della bandiera rossa. 

Anche Stefano Manzi si è reso protagonista di una bella gara, chiusa a meno di 4 secondi dai rivali dopo aver duellato con Huertas a la coppia turca formata da Oncu e Sofuoglu. Caricasulo ha chiuso 6° con la Ducati Althea, mentre il rientrante Tuuli ha completato la top ten. 

In classifica mondiale adesso Aegerter è sempre a quota 245 punti, ma Baldassarri è risalito a 231 portando ad appena 14 i punti di distacco nei confronti dello svizzero, con Bulega 3° ma distanziato ed a quota 147. Ormai il mondiale sembra una faccenda privata tra Lorenzo e Dominique. 

Questa la classifica di Gara2 SuperSport 600 a Most:

Articoli che potrebbero interessarti