Tu sei qui

SBK, Toprak vince di forza la Gara Sprint, Rea finisce lungo, ma è 2°!

Un finale incandescente tra il turco e Johnny, con il Cannibale che rischia di finire a terra andando fuori dalla pista, 3° Bautista seguito da Rinaldi, poi Bassani, Locatelli, Lecuona e Redding, 9° Gerloff, 10° Vierge

SBK: Toprak vince di forza la Gara Sprint, Rea finisce lungo, ma è 2°!

Share


Una Superpole Race di quelle vietate ai deboli di cuore, proprio così! Toprak Razgatlioglu batte Johnny Rea nella gara sprint dopo un duello incandescente nel corso delle ultime due tornate. Il Cannibale ci ha provato all’ultimo giro, ma è finito lungo, rischiando addirittura di finire a terra.

Fortunatamente è riuscito a rientrare in pista, ottenendo il secondo posto alle spalle del numero 54, il quale regala la 100^ vittoria a Yamaha. In terza posizione Alvaro Bautista seguito da Rinaldi, poi Axel Bassani, autore del quinto posto davanti ad Andrea Locatelli.

In settima posizione c’è la Honda di Lecuona, mentre Redding riesce a risalire fino all’ottava posizione, dopo le difficoltà incontrate al via. Nono posto per Gerloff, poi la Honda di Vierge. 11° Baz seguito da Mahias, Oettl e Bernardi.

GIRO 10 – Ultimo giro! Rea attacca Toprak in curva 1, ma il turco gli risponde alla 3, riprendendosi la posizione. Johnny ci riprova, ma Toprak gli chiude la porta in faccia con il Cannibale che finisce lungo, ma riesce a tornare in pista. L’alfiere Yamaha transita per primo sul traguardo, seguito dal Cannibale e da Bautista.  

GIRO 9 – Rea torna sotto ed è attaccato a Toprak quando mancano due sole tornate al termine! Tra i due inizia la battaglia per la vittoria. Rea attacca, ma il turco risponde alla sette, riprendendosi la vetta. Finale incandescente per questa gara sprint a Most!

GIRO 8 – Rea non vuole darla vinta a Toprak e torna sotto, rosicchiando tre decimi nell’ultima tornata. Tra i due ci sono soli sei decimi, mentre Ponsson finisce a terra. Bautista guadagna invece due decimi su Rinaldi, 7° Lecuona che passa Gerloff.

GIRO 7 – Toprak sembra intenzionato a  salutare il gruppo, tanto che il vantaggio si avvicina al secondo, mentre Bautista è tallonato dalla Ducati di Rinaldi con Bassani in quinta posizione a due secondo dal romagnolo della Ducati.

GIRO 6 – Toprak fugge con otto decimi di vantaggio su Rea, mentre Rinaldi è attaccato a Bautista, il quale appare in difficoltà. Locatelli passa Gerloff e ora è sesto davanti all’americano. 10° Baz.  

GIRO 5 – Toprak detta il passo, mentre Lowes finisce a terra. In ottava posizione sale Lecuona, seguito da Baz e Redding. Il gap di Bautista dalla vetta sale a un secondo e sei decimi.

GIRO 4 – Giro veloce per Toprak in 1’31”1, mentre Bautista commette un leggero largo, a tal punto da essere insidiato da Rinaldi. Locatelli passa Lowes ed è settimo alle spalle di Gerloff.

GIRO 3 – Toprak ha mezzo secondo di margine su Rea, mentre Bautista è tallonato da Rinaldi con Bassani quinto. Dietro di lui un sorprendente Gerloff.

GIRO 2 – Toprak, Rea e Bautista sono racchiusi in mezzo secondo, mentre Rinaldi è quarto seguito da Bassani. 6° Gerloff, poi Locatelli, Lowes e Baz. 13° Redding

GIRO 1 – Toprak balza al comando davanti a Rea, mentre Bautista è terzo seguito da Rinaldi e Bassani, poi Gerloff. 8° Locatelli, 10° Oettl seguito dalle Honda  di Vierge e Lecuona.

11:00 Ci siamo! Scatta ora la Superpole Race a Most!

10:58: inizia ora il warmup lap.

10:50 Moto schierate in pista! Tra 10 minuti si parte. Rimaniamo in attesa della scelte delle gomme da parte dei piloti. C'è una novità da parte di Kawasaki: Lowes sarà regolarmente al via della gara sprint.

10:40 Apre in questo momento la pit lane per la gara sprint di 10 giri. Giornata di sole oggi a Most: 25 i gradi nell'aria, 31 quelli sull'asfalto. 

Riflettori accesi a Most per la Superpole Race della domenica mattina. L’appuntamento con la gara sprint è per le ore 11, quando i piloti saranno chiamati a disputare 10 giri di fuoco. Davanti a tutti ci sarà Rea con Toprak e Rinaldi, mentre ad aprire la seconda fila Alvaro Bautista.

Intanto, nel warmup del mattino, il migliore si è rivelato Michael Rinaldi in sella alla Ducati con il crono di 1'31"650. Di seguito i tempi. Ricordiamo che Alex Lowes non è sceso in pista nel warmup e non parteciperà alla gara sprint a causa di una infezione intestinale. 

 

Articoli che potrebbero interessarti