Tu sei qui

Rossi chiude 17° con Frederic Vervisch e Nico Müller la 24 Ore di Spa

Due penalizzazioni ed un incidente hanno rallentato la gara del terzetto sulla mitica pista di Francorchamps ma il bilancio è positivo. La vittoria alla 24h di Spa 2022 è andata alla Mercedes-AMG GT3 di Raffaele Marciello, Daniel Juncadella e Jules Gounon dell'AMG Team

Auto - News: Rossi chiude 17° con Frederic Vervisch e Nico Müller la 24 Ore di Spa

Share


Senza voler eccedere con i complimenti si può dire che la prima 24 Ore di Valentino Rossi a Spa, assieme a Frederic Vervisch e Nico Müller, sia andata bene anche se la Audi R8 LMS GT3 evo II con circa 585 CV del team belga WRT ha avuto alcune battute di arresto.

Rossi è stato letteralmente ammaliato dal circuito delle Ardenne, sul quale non aveva mai corso visto che l’ultimo Gran Premio del motomondiale vi è approdato nel 1990: lungo 7,004 Km, ricco di saliscendi e con alcune curve mitiche nel motorsport, come l’Eau Rouge, Francorchamps è ancora un tracciato della vecchia scuola.

In qualifica l’Audi numero 46 si era piazzata 25esima, ma a causa di due penalità era poi partita in 35esima posizione sullo schieramento di partenza.

La prima guida Muller è stato stabilmente fra i primi venti e anche Rossi e Vervisch hanno ben figurato durante la notte, ma poco dopo l’alba, alle 6.15 Nico Muller ha tamponato un’altra Audi danneggiando la vettura.

Il risultato, dopo l’inevitabile sosta ai box è stata una perdita pesante di posizioni, peggiorata dopo che Vervisch è incappato in una penalità di 5 secondi in seguito ad un’altra collisione. Poco dopo il belga ne ha ricevuta una seconda per una infrazione durante un più stop. Le regole infatti dicono che il tubo del carburante deve essere collegato per 41 secondi, ma il team lo ha scollegato dopo 40,8 secondi!

Alla fine, quindi, per Rossi/Vervisch/Müller è stato possibile ottenere solo il 17° posto. La vittoria alla 24h di Spa 2022 è andata alla Mercedes-AMG GT3 di Raffaele Marciello, Daniel Juncadella e Jules Gounon dell'AMG Team Akkodis ASP. Il prossimo appuntamento con il GT World Challenge è a Hockenheim in settembre.

Articoli che potrebbero interessarti