Tu sei qui

SBK, Bautista e Ducati si aggiudicano Gara 1 a Most, altro podio per Redding

Strepitosa vittoria di Alvaro Bautista in Gara 1 della Superbike a Most, che consolida il primato in campionato. Sul podio Toprak Razgatlioglu e Scott Redding su BMW, 4° Jonathan Rea in crisi nel finale

SBK: Bautista e Ducati si aggiudicano Gara 1 a Most, altro podio per Redding

Share


Con una strepitosa prestazione, Alvaro Bautista e la Ducati si prendono Gara 1 del World Superbike a Most, consolidando al contempo il primato in campionato. Il settimo trionfo stagionale dello spagnolo coincide anche con il millesimo podio in Superbike della Rossa. Nonostante la presenza di alcune fastidiose gocce di pioggia, che specie nella parte centrale della sfida hanno portato tutti sul filo, Bautista ha dettato legge su Toprak Razgatlioglu e Jonathan Rea (entrambi in grande spolvero nei primi giri) in una corsa in cui avrebbe dovuto prendere paga.

Nel concitatissimo finale, in extremis Toprak è riuscito ad arpionare un secondo posto importante in ottica mondiale, a scapito di uno scatenato Scott Redding su BMW (poi 3°). In crisi nera invece il poleman Jonathan Rea, giunto ai piedi del podio dopo aver tentato l'attacco su Redding nelle ultime curve. 

Adesso nel Mondiale Bautista sale a + 29 punti su Rea e +48 punti su Toprak.

RISULTATI GARA 1:

BANDIERA A SCACCHI Alvaro Bautista porta la Ducati in trionfo in Gara 1 a Most!!! Toprak Razgatlioglu e Scott Redding sul podio, 4° Jonathan Rea.

GIRO 22 Razgatlioglu passa con decisione Redding e si porta secondo! Il pilota BMW finisce leggermente lungo e si deve pertanto difendere con gli artigli dagli assalti del rientrante Rea.

GIRO 22 Ultimo giro in corso. Rea, quarto, perde contatto dalla R1 di Razgatlioglu.

GIRO 21 Bautista comincia il penultimo giro di gara, vittoria apparentemente in pugno per il Ducatista. Alle sua spalle, Razgatlioglu sembra prossimo ad attaccare Redding.

GIRO 20 Razgatlioglu infila Rea alla curva 1 e si porta al terzo posto! Scappa via invece Bautista: un secondo su Redding.

GIRO 18 Sale a 7 decimi il vantaggio di Bautista su Redding, che non riesce ad avvicinarsi allo spagnolo.

GIRO 16 Bautista cerca di allungare: 6 decimi di vantaggio su Redding.

GIRO 14 Scatenato Redding in questo finale di gara!!! Il pilota BMW sale al secondo posto, con un attacco preciso e pulito su Rea alla curva 1.

GIRO 13 Razgatlioglu perde di colpo due posizioni a favore di Rea e Redding: da secondo a quarto in appena un paio di curve!

GIRO 13 Razgatlioglu attacca-e-passa Rea alla chicane iniziale per il secondo posto alle spalle di Bautista. 

GIRO 12 Si alza il ritmo dei battistrada, ciò consente clamorosamente a Redding di rientrare in scia ai primi tre. Leggermente più staccato invece Bassani. 

GIRO 11 I commissari a bordo pista segnalano la presenza di gocce di pioggia. Bautista approfitta dell'incertezza di Rea e Razgatlioglu per portarsi al comando delle operazioni!!!

GIRO 10 Arriva però puntuale la risposta di Rea nel tratto centrale della pista. Botta-e-risposta continuo tra i due.

GIRO 10 Staccatona di Razgatlioglu in curva 1!!! Il turco è di nuovo primo su Rea e Bautista.

GIRO 9 Nel frattempo, Redding sopravanza Bassani per il quarto posto.

GIRO 8 Rea non ci sta e si riporta in testa!!! Niente da fare questa volta per Razgatlioglu. Si infiamma di colpo il duello per la vittoria di Gara 1.

GIRO 7 Razgatlioglu risponde immediatamente a Rea, infilandolo con decisione all'ingresso di curva 1. 

GIRO 6 Ecco l'attacco di Rea!!! Nel tratto misto del circuito il Cannibale guadagna la prima posizione su Razgatlioglu.

GIRO 6 Posizione invariate davanti, anche se Rea appare sempre più incollato agli scarichi della R1 del turco.

GIRO 5 Partenza più complicata del previsto per Rinaldi, sceso adesso al settimo posto davanti a Lowes.

GIRO 4 Si profila una battaglia intestina per il quarto posto tra Bassani, Redding e Locatelli.

GIRO 3 Rea si fa vedere minacciosamente alle spalle di Razgatlioglu, senza però affondare l'attacco. 

GIRO 2 Termina il primo giro con Razgatlioglu al comando a precedere Rea e Bautista. I tre grandi protagonisti del 2022 stanno prendendo il largo nei confronti del resto del gruppo. Quarto è Bassani.

PARTENZA Scatto fulmineo di Razgatlioglu che sopravanza subito Rea!!! Bautista guadagna la posizione su Rinaldi, mentre dietro si registrano molte divagazioni nelle vie di fuga.

13:58 Giro di ricognizione in corso, 22 i giri in programma. icordiamo la prima fila: Rea, Razgatlioglu, Rinaldi.

13:50 Attimi di preparazione in griglia di partenza, tenendo sempre un occhio rivolto al cielo. Ecco nell'ordine Rea e Bautista, con il primo che in campionato insegue il secondo a -17.

13:45 Amici di GPOne bentornati in collegamento da Most!!! Tra 15 minuti il via di Gara 1, prima gara del sesto week-end stagionale della Superbike. Cielo nuvoloso e pista asciutta al momento, ma permane il rischio pioggia.

Alle ore 14 scatterà Gara 1 della Superbike a Most. C’è grande attesa per la prima manche del weekend, considerando quanto visto in Superpole con Jonathan Rea autore di una prestazione record davanti alla Yamaha di Toprak Razgatlioglu.

Soltanto quarto il leader di campionato Alvaro Bautista, che nel finale è stato beffato dalla Ducati del compagno di squadra Michael Ruben Rinaldi, il quale partirà dalla terza casella. Fino alle ore 12 il cielo era nuvoloso, ma in seguito è iniziato a piovere. Adesso bisogna capire come si evolverà la situazione nella prossima ora e mezza.  

QUI il riassunto di quanto accaduto in qualifica. 

GRIGLIA DI PARTENZA:

Articoli che potrebbero interessarti