Tu sei qui

SBK, Toprak scherza a Most: "Oggi ho imparato a frenare con una sola ruota!"

Razgatlioglu ironizza sul suo stile di guida: "Non devo neanche preoccuparmi di regolare l'engine brake, tanto il posteriore è sempre sollevato. Vedo bene la BMW, la moto è sempre migliore"

SBK: Toprak scherza a Most: "Oggi ho imparato a frenare con una sola ruota!"

Share


Toprak Razgatlioglu ha ritrovato lo smalto a Donington, dove ha messo assieme un weekend perfetto e sembra determinato a ripetersi questo fine settimana a Most. Il turco della Yamaha ha piazzato la sua R1 davanti a tutti in questo venerdì e soprattutto ha incantato con il suo stile di guida super aggressivo, con il posteriore costantemente staccato da terra in frenata. (guarda QUI il video). Toprak ha anche scherzato con i giornalisti sull'argomento a fine giornata. 

"Oggi ho imparato ad usare una sola ruota in staccata. Alla prima curva non devo neanche preoccuparmi di regolare l’engine brake, tanto la ruota è staccata da terra. Sono felice, è stato un buon venerdì. Stamattina sentivo di avere qualche problemino con l’anteriore ma nel pomeriggio abbiamo fatto dei cambiamenti e mi sono sentito subito meglio. Ho messo assieme circa 25 giri sulla stessa gomma con un buon ritmo. Non ho usato tutte le gomme a disposizione oggi ma sono stato lo stesso molto veloce e vediamo come andrà in gara. Mi sento bene, ma qui tanti sono veloci. Rea come sempre ma anche la BMW è forte. Stanno migliorando velocemente, la moto sembra sempre migliore". 

Il nuovo asfalto aiuta?
"Il nuovo asfalto c’è in alcuni punti e ti permette di essere molto incisivo, ma penso che si possa recuperare uno o due decimi, non di più. Penso che domani vedremo tempi interessanti". 

Pensi di poter essere più veloce quest'anno rispetto al 2021?
"Quest’anno penso di poter dire di sentirmi veloce qui, ma vediamo in gara perché per la prima volta posso utilizzare la SC0. La moto va forte, le sensazioni sono molto buone, in FP2 mi sono sentito benissimo. L’assetto leggermente modificato ha funzionato molto bene".

La pole sarà fondamentale?
"Sarebbe importante partire in prima fila, cercherò di fare come a Donington e magari scappare via, ma per domani è prevista pioggia, quindi è un po’ tutto da vedere. Spero di sentirmi abbastanza con la pioggia per poter lottare per il podio, al momento non so onestamente se posso affermare di essere in lotta per la vittoria domani. Almeno cercherò di salire sul podio, di certo adesso mi sento più forte sul bagnato che in passato". 

Redding l'anno scorso si è lamentato parecchio per il tuo sorpasso. Lo rifaresti?
"E’ normale che Scott non fosse felice l’anno scorso per il mio sorpasso, qualsiasi pilota che subisce un sorpasso all’ultima curva non lo è. Vediamo se in gara sarò in lotta negli ultimi giri. Sto cercando altri punti per superare". 

Ti senti eccitato di tornare in gara, magari qui potresti recuperare altri punti.
"Non sono eccitato, mi sento bene come sempre. Se sei troppo eccitato in sella, non riesci ad andare forte, non riesci a superare gli altri. Penso di poter dire che io sono un pilota che guida molto meglio negli ultimi giri di gara se sto lottando per la posizione, ma se non ho un riferimento davanti cambia tutto". 

Articoli che potrebbero interessarti