Tu sei qui

SBK, Toprak incontenibile: è record in FP2 a Most! 2° Redding, 4° Bautista

Il turco detta il passo rifilando oltre due decimi a un super Scott con la BMW, 3° Rinaldi seguito da Alvaro, 5° Baz, 6° Rea a mezzo secondo dalla vetta, 7° Locatelli, 10° Gerloff, caduta per Lecuona

SBK: Toprak incontenibile: è record in FP2 a Most! 2° Redding, 4° Bautista

Share


Toprak Razgatlioglu si prende la rivincita nella FP2 di Most, siglando nel finale il giro record in 1’31”506. Una prestazione certamente incoraggiante per il turco, che gli consente di piegare una concorrenza a dir poco agguerrita. Alle sue spalle spicca infatti un super Scott Redding, autore del secondo crono di giornata a soli 227  millesimi dalla vetta.

Non male come prestazione quella del pilota BMW con Loris Baz quinto in sella alla M 1000 RR. Tra le due moto tedesche ci sono le Ducati di Michael Rinaldi e Alvaro Bautista. Il romagnolo ha archiviato la sessione con il terzo tempo a tre decimi dal vertice, braccato a soli 51 millesimi dalla Panigale V4 dello spagnolo, il quale sembra faticare nell’ultimo settore.

Soltanto sesto Johnny Rea, in ritardo di mezzo secondo da Toprak. Dopo il riferimento del mattino, al pomeriggio il Cannibale ha lavorato sulle gomme, senza però riuscire a trovare lo spunto nel finale. In settima piazza c’è invece Locatelli, poi Lowes, Vierge e Gerloff a chiudere la top ten.

Fuori dalla top ten Oettl, così come Bassani, soltanto 12°, 16° Lecuona, vittima di un violento highside, poi Bernardi e Tamburini.  

15:48 Si fa vedere in questo momento Bautista, che sul finale sigla il quarto crono a 365 millesimi dalla Yamaha di Toprak. Rea è invece sesto. 10° Gerloff alle spalle della Honda di Vierge.

15:47 Redding dà un colpo di reni, portando la BMW in seconda posizione a 227 millesimi dalla vetta. Passo avanti importante per il britannico, mentre Bautista è sesto a quasi sette decimi. Dietro di lui Locatelli. 

15:45 Toprak arriva sul traguardo e mette tutti d'accordo con il tempo record di 1'31"506. Il turco rifila 314 millesimi a Rinaldi, mentre in pista c'è Rea, intenzionato a migliorarsi. Il Cannibale è sesto dietro a Bautista. 

Poco più di 5 minuti alla conclusione: ecco la classifica momentanea della FP2

15:38 Finale da brivido in questa FP2 di Most: Baz sale in seconda posizione, mentre Rinaldi si prende la vetta in 1'31"820, precedendo il francese della BMW di 219 millesimi. Al terzo posto c'è Redding poi Bautista, Rea, Lowes e Toprak. 

15:36 La sessione si accende, perché fioccano i caschi rossi. Bautista ne accende due, ma perde tutto nell'ultimo settore, arrivando a 120 millesimi dalla BMW di Redding. Al momento Rea e Toprak non sono ancora riusciti as migliorare il crono della FP1. 

15:35 Redding e la BMW centrano il riferimento momentaneo in 1'32"081, piegando di 51 millesimi la Ducati di Rinaldi. Bautista è invece terzo a 173 millesimi, poi Rea, Lowes e Toprak. 

15:34 Rea non vuole darsi per vinto e torna all'attacco, così come Scott Redding in sella alla BMW. 

15:33 Rea chiude il giro portandosi al quarto posto a 142 millesimi da Rinaldi, mentre Toprak perde tutto il suo vantaggio nell'ultimo settore, rimanendo quinto. Il turco aveva acceso ben tre caschi rossi.  

15:32 Entra in pista Rea, il quale si rivela 122 millesimi più lento nel confronto con Rinaldi al T1. 

15:30 Mancano soli 20 minuti al termine di questa FP2. Al momento, tra i big, Rea e Toprak sono gli unici a non aver migliorato il tempo del mattino. 

15:27 Rinaldi va all'attacco, mettendo in cassaforte la prima posizione con 63 millesimi di margine sulla Ducati di Bautista. In terza posizione c'è Redding a 76 millesimi. al momento ci sono 11 piloti racchiusi in un solo secondo. 

15:24 Bassani è ora nono davanti alla BMW di  Baz, 16° Laverty. L'alfiere Motocorsa ha un gap di otto decimi dal vertice. 

15:23 In azione c'è ora Bassani, il quale aggancia la 13^ piazza a oltre un secondo dal crono fissato da Bautista. Ottavo è invece Locatelli, poi Baz e Oettl. 

15:19 Bautista suona la carica: è primo in 1'32"201, ovvero 13 millesimi meglio rispetto alla BMW di Redding, relegato al secondo posto. 

Manca poco più di mezz'ora al termine della FP2. Ecco un aggiornamento della classifica con Redding davanti alle Ducati di Rinaldi e Bautista. Al momento brilla il sole e fa caldo con temperature che sfiorano i 28° gradi nell'aria e i 38 sull'asfalto.

15:15 Occhio a Scott che risponde puntuale a Michael, riprendendosi la vetta in 1'32"214. Rinaldi è secondo con 21 millesimi da recuperare, mentre sale ore in terza posizione Alvaro Bautista, staccato di soli due decimi dal britannico della BMW. 

15:14 Rinaldi attacca ed è primo in 1'32"235, precedendo Redding di due decimi.

15:12 Violento highside alla curva 7 per Iker Lecuona, il quale viene lanciato in aria dalla sua Honda. Il pilota spagnolo riesce però a rialzarsi, anche se pare dolorante a un braccio. 

15:10 Rinaldi piazza la Ducati in seconda posizione a soli 61 millesimi dal vertice. Bautista è invece undicesimo a oltre un secondo seguito da Mahias e Bassani. 

15:08 Arrivano ora i primi riscontri: Redding va al comando in 1'32"412 seguito da Rea a 241 millesimi.

15:05 Ci siamo! Inizia ora la FP2 a Most con Rea il primo a scendere in pista seguito da Baz e Hickman

14:45 La FP2 della SBK a Most scatterà con qualche minuto di ritardo, a seguito della bandiera rossa esposta nella FP2 della SSP300, che ha comportato un ritardo durante la sessione. Si partirà alle ore 15:05. Al momento c'è il sole a splendere sopra il tracciato ceco: 27 i gradi nell'aria, 36 quelli sull'asfalto. 

Alle ore 14:55 scatterà la FP2 di Most della Superbike. C’è curiosità per vedere quelli che saranno i valori in campo in occasione dell’ultimo turno di libere del venerdì. Al mattino Rea è stato il più veloce di tutti in sella alla Kawasaki, ma Toprak ha chiuso a soli 35 millesimi dal nordirlandese (Leggi QUI).

Più attardato invece Alvaro Bautista, il quale non è riuscito ad andare oltre il sesto crono, lamentando un gap di oltre mezzo secondo dalla vetta. Vedremo quindi se il portacolori Aruba mandare un segnale nella sessione pomeridiana.

Articoli che potrebbero interessarti