Tu sei qui

SBK, Duello serrato a Most tra Rea e Toprak in FP1, 6° Bautista a oltre mezzo secondo

Johnny ha la meglio sul campione del mondo per soli 35 millesimi al termine di un turno che vede ben 10 piloti in un solo secondo. 3° un sorprendente Gerloff seguito dalla Ducati di Rinaldi, 5° Locatelli, 9° Redding, 10° Bassani

SBK: Duello serrato a Most tra Rea e Toprak in FP1, 6° Bautista a oltre mezzo secondo

Share


A quanto pare le premesse sembrano essere delle migliori dopo quanto visto nella FP1 del mattino. Grazie a un colpo di reni sul finale, Johnny Rea è riuscito a prendersi la sessione inaugurale di libere con il crono di 1’31”893.

Il Cannibale della Kawasaki ha infatti preceduto Toprak di soli 35 millesimi, il quale si è dovuto arrendere nel confronto con il nordirlandese. Al momento loro due sono stati gli unici a scendere sotto il muro dell’1’32”, mentre in terza posizione compare la Yamaha di Garrett Gerloff, staccato dalla vetta di 456 millesimi.

Alle spalle dell’americano spicca invece la prima delle Ducati, ovvero quella di un sorprendente Michael Rinaldi, incalzato a sua volta dalla R1 di Locatelli, di nuovi nei piani alti dopo le difficoltà di Donington.

Turno in salita per quanto riguarda Alvaro Bautista, chiamato a fare i conti con alcune difficoltà nell’ultimo settore, dove ha lasciato diversi decimi pesanti per strada. Lo spagnolo non è andato oltre il sesto tempo a 653 millesimi dalla Kawasaki di Rea. Dietro di lui Alex Lowes, poi la Honda di Lecuona, mentre Redding e Bassani chiudono la top ten.

Sorprendente con l’11° crono Syahrin seguito da Baz, Vierge, Oettl e Bernardi. 19° Tamburini

 

11:15 Rea piazza la zampata del campione in 1'31"893, mentre Toprak chiude secondo il proprio giro a soli 35 millesimi dal Cannibale.  

11:14 Toprak legittima la leadership in 1'31"955, ma occhio che in pista c'è anche Rea. Si preanncia un testa a testa tra i due. 

11:13 Rea si porta a soli 29 millesimi da Toprak, ma il turco sta accendendo caschi rossi in tutti i settori. 

11:12 Quinto Locatelli a  meno di mezzo secondon dalla vetta. 

11:11 Bautista sbaglia nella parte finale e rimane quinto a mezzo secondo dalla vetta. C'è Toprak in pista, che accende due caschi rossi. In azione anche Rea con la Kawasaki per questo finale incandescente. 

11:10 Ultimi 5 minuti di FP1 a Most! Syahrin sigla un sorprendente decimo tempo con la Honda seguito da Locatelli e Vierge. Occhio a Toprak che accende due caschi rossi. 

11:07 Migliora Bassani, che ora è settimo alle spalle della BMW di Redding con 689 millesimi di ritardo dalla vetta. 

11:06 Alvaro Bautista aveva soli due decimi di ritatdo al T3, ma nell'ultimo settore perde il suo vantaggio, rimanendo quinto davanti alla BMW di Redding. Settimo Lowes, poi la Honda di Lecuona e la Ducati di Bassani. 15° Mahias seguito da Tamburini. 

11:03 Si accende la sessione: Toprak torna al comando in 1'32"092, rifilando quasi tre decimi a Rinaldi. In pista anche Bautista. 

11:00 Entriamo ora negli ultimi 15 minuti di questa FP1 a Most con Rinaldi al comando seguito a soli 50 millesimi da Toprak. 10° Locatelli, 13° Bernardi seguito da Vierge.

Ecco la classifica aggiornata a poco più di un'ora dal termine!

10:55 Al momento nessuno è riuscito a migliorarsi. In un secondo compaiono otto piloti.

10:52 Migliora Alvaro Bautista: è quinto a 279 millesimi dalla vetta, seguito dalla BMW di Scott Redding, in ritardo di soli 340 millesimi dalla Ducati di Rinaldi. 

10:50 Rinaldi on fire: con un terzo settore da paura, il romagnolo coglie il miglior tempo in 1'32"381. Toprak è ora secondo a 50 millesimi, seguito da Rea. Ottavo Bautista. 

10:48 Lungo di Alvaro Bautista alla curva 1 nel tentativo di tirare la staccata a Rinaldi. Il pilota spagnolo è passato per la via di fuga, tornando poi in pista. Guardando la classifica, al momento ci sono sei piloti in mezzo secondo. 

10:47 Toprak attacca e soffia la prima posizione a Rea per 60 millesimi. Terzo invece Rinaldi a 99 millesimi dalla vetta. Non male come balzo quello del romagnolo di Ducati. 

10:45 Dopo 15 minuti dal via, Rea resista in prima posizione, mentre Bautista balza all'ottavo posto a poco più di un secondo. Davanti a lui c'è la Honda di Iker Lecuona, mentre 11° Baz seguito da Bassani che scende in 12^ piazza. 

10:40 Oettl sala in ottava posizione, mentre Rinaldi sigla il sesto tempo, posizionandosi dietro alla Kawasaki di Lowes. 

10:38 Rea piazza il primo colpo, prendendosi la vetta in 1'32"707. Toprak è ora secondo a 181 millesimi, mentre Bautista diventa unidicesimo con un secondo e mezzo da recuperare. Settimo Locatelli, entra ora in azione Michael Rinaldi

10:35 Decimo crono per Bautista e oltre un secondo e mezzo dalla vetta. Lo spagnolo è preceduto dalla BMW di Baz. 

10:34 Ecco i primi riscontri: Toprak al comando seguito da Gerloff a 743 millesimi, mentre Redding si inserisce in terza posizione seguito da Rea e Bassani. Entra ora in azione Alvaro Bautista.

10:30 Pronti, partenza, via: scatta ora la FP1 di Most con Gerloff il primo a scendere in pista!

10:15 Ci siamo, 15 minuti e scatta la prima sessione di libere a Most della SBK. Condizioni meteo nuvolose, 23 gradi nell'aria, 30 invece sull'asfalto. 

10:00 Manca solo mezz'ora al via della FP1 di Most. Al momento il cielo è nuvoloso con rischio pioggia, in particolare per la giornata di domani. Ricordiamo che qua ci sarà Hickman sulla BMW al posto dell'infortunato van der Mark. C'è poi attesa per Gerloff, che ieri ci ha concesso una lunga intervista (leggi QUI)

Semaforo verde a Most per l’ultimo appuntamento prima della pausa estiva della Superbike. Alle ore 10:30 scatterà infatti il primo turno di prove libere con Alvaro Bautista che arriva al round ceco da leader del Mondiale davanti a Johnny Rea, fresco di rinnovo di contratto con Kawasaki.

Il Cannibale è affamato di rivincita dopo la tappa di Donington, mentre Toprak e la Yamaha cercano conferme a seguito dalla tripletta messa a segno due settimane fa nel Regno Unito.

Qua a Most l’unica incognita è il meteo, dal momento che è prevista pioggia per oggi e domani.

Articoli che potrebbero interessarti