Tu sei qui

SBK, Lorenzo Gabellini is back: a Misano con il team Cecchini nel CIV SSP

Dopo una prima parte di stagione a braccia conserte, questo fine settimana Lorenzo Gabellini torna a correre nel CIV Supersport dove si è laureato campione nel 2019. In pista con la Ducati della struttura di Francesco Cecchini, figlio di Fabrizio

SBK: Lorenzo Gabellini is back: a Misano con il team Cecchini nel CIV SSP

Share


Toh chi si rivede! Superata una prima parte di stagione in cui è rimasto clamorosamente senza una sella, Lorenzo Gabellini è pronto a tornare in pista. Questo fine settimana, infatti, il pilota riccionese si allaccerà di nuovo il casco in un week-end di gara in occasione dell’attesissima Racing Night del CIV Supersport al Misano World Circuit Marco Simoncelli. Una nuova avventura all’insegna di passione ed amicizia da portacolori del neonato Cecchini Racing Team, in una categoria a lui particolarmente cara che tre anni or sono lo aveva consacrato campione.

Quel che poteva essere e non è stato

Da quell’esaltante 2019 ne è passata di acqua sotto i ponti. Riavvolgendo un attimo il nastro: dopo il biennio 2017-18 concluso in crescendo con GAS Racing Team, la stagione seguente Lorenzo Gabellini ha ingranato una marcia in più. Coadiuvato da una Yamaha R6 preparata ad hoc da Gomma Racing, “Gabella” è letteralmente esploso sul piano sportivo, surclassando la concorrenza con ben 5 vittorie (di cui 3 tre di fila) e 3 podi su 12 manche disputate. Quel titolo tricolore sembrava poter rappresentare il giusto trampolino di lancio verso il palcoscenico internazionale ma, per svariate ragioni, così non è stato.

Avventura in SBK senza sbocchi

Nel successivo biennio ha tentato gioco-forza il salto nel CIV Superbike alla guida della CBR 1000 RR-R di Althea Racing Team. Gabellini ha comunque dimostrato di sapersi adattare in fretta alle prerogative delle grandi cilindrate, cogliendo subito 2 podi e il terzo posto in campionato alle spalle soltanto di Lorenzo Savadori e Samuele Cavalieri, oltre a coronare il sogno di debuttare nel Mondiale Superbike (epilogo a parte…). Impossibilitato a proseguire il sodalizio con la compagine di Genesio Bevilacqua (oggi presente nel Mondiale Supersport), in avvicinamento al 2022 è rimasto suo malgrado a piedi, trasformando la più che positiva campagna in SBK in un semplice fuoco di paglia.

Nuova chance

Ha dovuto dunque attendere con pazienza prima di trovare una sistemazione, individuata grazie all’intervento dell’amico Francesco Cecchini, figlio di Fabrizio (ex volto noto del Team Gresini) nonché 6 volte campione mondiale di flat track. Impegnato nei primi 3 round “solo” nel CIV Moto3 insieme al giovane Christian Lolli, da Misano in avanti il neonato Cecchini Racing Team si allargherà anche al CIV Supersport, affidando proprio al Campione 2019 una Panigale V2 955 già sfoggiata recentemente in delle sessioni di test (vedi immagine di copertina). Per Gabellini un’occasione ghiottissima, dal doppio significato: per cercare di ricostruirsi la carriera e al contempo per togliersi alcuni sassolini dalle scarpe…

Articoli che potrebbero interessarti