Tu sei qui

Francesco Bagnaia sulla copertina di Icon Wheels parla di Rossi

Pecco confessa: "Valentino mi ha colpito molto per la forza mentale, la determinazione, la conoscenza di qualsiasi cosa e la pazienza nelle spiegazioni"

News: Francesco Bagnaia sulla copertina di Icon Wheels parla di Rossi

Share


Icon, il brand maschile di moda e lifestyle del Gruppo Mondadori, presenta il nuovo numero di Icon Wheels, lo spin off del brand dedicato al mondo dei motori e alla mobilità del futuro.

Un numero speciale di oltre 200 pagine, intitolato “80 wheels in motion”, che darà voce ai protagonisti delle due e delle quattro ruote con la presentazione delle ultime novità e tendenze di oltre 14 nuovi modelli di auto.

Il magazine diretto da Andrea Tenerani, grazie ad interviste esclusive, approfondimenti e rubriche, sviluppa un racconto sempre più ricercato sulle passioni dell’uomo contemporaneo, confermando il proprio rapporto privilegiato con tutti i principali settori merceologici.

"Con questo numero di Icon rafforziamo e consolidiamo il percorso di successo che abbiamo intrapreso per raccontare le passioni maschili. Abbiamo voluto dedicare questo speciale alla mobilità in tutte le sue forme e soprattutto alle auto, raccontate come piace a noi, con il nostro sguardo sempre attento allo stile - ha dichiarato Andrea Tenerani, direttore di Icon - 80 sono le ruote che ho testato e che i lettori di Icon troveranno in questo numero. Penso sia importante dare loro la giusta attenzione, perché le auto fanno parte della nostra vita e non sono solo oggetti, sono anche moda, cultura, storia, design, lusso, bellezza", conclude Tenerani.

Due le copertine di Icon Wheels, in edicola da domani, per celebrare il mondo dei motori.  Protagonista della prima cover il giovane fuoriclasse della MotoGP, Francesco Bagnaia. Torinese d’origine, il vicecampione della scorsa stagione è cresciuto nella Academy di Valentino Rossi, di cui fa ancora parte. E a proposito di Valentino, diventato il suo mentore e maestro, nell’intervista esclusiva Bagnaia confida: "Mi ha colpito molto per la forza mentale, la determinazione, la conoscenza di qualsiasi cosa e la pazienza nelle spiegazioni".

La seconda copertina è dedicata a un’autovettura 100% elettrica per raccontare i nuovi motori per un futuro che è già tra noi.  Il tema è centrale anche nella sezione Destination Future dove, con firme come Stefano Bartezzaghi ed Ester Viola, si parlerà di mobilità, in tutte le sue forme: da quella elettrica a quella su due ruote, ma anche su “due gambe”. Da non perdere il servizio dedicato alla celebre Graziella, la prima leggendaria bici pieghevole, nata nel 1964, che torna in versione elettrica. Nella sezione Voices l’intervista a Fabio Orecchini, direttore del CARe, Centro di ricerca sull’auto e la sua evoluzione dell’Università Guglielmo Marconi di Roma, svela le verità e i luoghi comuni sull’auto elettrica. 

Tra le pagine di Icon Wheels i lettori potranno scoprire anche come funziona “Street View”, la funzionalità di Google che da 15 anni, mappa il mondo con ogni mezzo, dalle auto ai cammelli. 

Ad arricchire i contenuti di “80 wheels in motion” la moda, da sempre al centro del racconto di Icon, e la sezione Watches con un’intervista esclusiva all’attore Patrick Dempsey che parla della sua passione per auto e orologi. 

I contenuti del nuovo numero di Icon Wheels saranno approfonditi e amplificati sul sito di Icon nella sezione dedicata Icon Wheels e sui canali social del brand, con esclusivi approfondimenti sulle ultime novità e tendenze nel mondo dei motori e non solo.

Articoli che potrebbero interessarti